TABELLE BASE: estrazione manuale


Creazione tabelle dati  base 

NOTA:  Qui di seguito è riportata la procedura manuale per la creazione delle tabelle base da cui partiranno poi tuttel le estrazioni eseguite con epiinfo; c'è la possibilità di far fare il tutto ad epiinfo stesso andandosi a copiare il pgm relativo al seguente link TABELLE BASE: estrazione automatica  e lanciarlo nell'ditor di programma dopo aver creato la directory C:\EPIINFO ; (questa procedura è sicuramente più semplice, ma forse fa capire un po' meno le dinamiche con cui lavora EpiInfo).

  Il primo passo necessario è quello di creare  la cartella   c:/EPIMILLE   (nella quale andremo a salvare i nostri file estratti); è fondamentale che tutti i medici che collaborano ad uno stesso progetto salvino i file nella medesima cartella affinchè una volta elaborato il programma di estrazione dati da un componente del gruppo, questo possa 'girare' anche negli altri computer.

  Bisogna quindi aprire  Analysis, che è il modulo di nostro interesse; vi sono tre possibilità:

  • Doppio click sull'icona epiinfo del dektop e clicksul puilsante 'analizza i dati' (o analysis della versione inglese del programma)
  • Sempre dopo aver fatto doppio click sull'icona di epiinfo, cliccare sul menu a tendina in alto a dx. su 'Programmi' e quindi su 'analizza i dati' ( o analysis)
  • Cliccare in sequenza su  'Start' , 'Programmi' , 'Epiinfo' , 'Analysis'

  Ora bisogna andare a collegarsi al database mediante la seguente procedura:

  Sulla sinistra c'è l'interfaccia interattiva del generatore di comandi; si clicca sul comando 'Apri (Importa)' del gruppo 'Dati'; si apre la finestra seguente:

 

 

  A questo punto si clicca sul menù a tendina con la freccia diretta in giù del  'formato dei dati'  per far scorrere verso il basso il menù stesso; scegliere l'opzione  'ODBC' 

cliccare quindi sul menù a tendina con i tre punti dell'  'Origine dei dati'

nella nuova finestra che si apre (Seleziona DSN) cliccare ancora sul menu a tendina con la freccia rivolta verso il basso e selezionare il nome che avevate scelto in fase di configurazione

 bisogna ancora aggiungere l' ID utente  'DBA'  e la password  'SQL' ;

finalmente, dopo aver confermato cliccando sul pulsante OK, si apriranno, nella finestra 'Tabelle', tutta una serie di nomi che corrispondono alle tabelle presenti del nostro database.

Andremo ad aprire una ad una quelle di nostro interesse:

  Facciamo scorrere verso il basso la finestra delle tabelle fino ad arrivare a quella di nome 'DBA.pazienti' , la selezioniamo e confermiamo con l' OK, quindi ancora OK nella finestra che si apre per la creazione di una tabella temporanea.

Abbiamo creato una tabella che contiene tutti i pazienti presenti nel nostro database, con alcune delle loro caratteristiche;  la descrizione del file (maschera attuale, numero dei record, data ed ora dell'avvenuta estrazione) si trova nella finestra dei risultati (quella più grande in alto a destra) di Analysis.

 

 

Per visualizzare i dati contenuti in questo file si deve cliccare sul comando 'lista' del gruppo Statistiche nella finestra dei comandi interattivi. Si conferma con l' OK nella finestra che si apre e vengono visualizzati i dati relativi di ogni campo per tutti i record presenti (dove manca il valore verrà visualizzato un campo 'null').

Per chiudere la finestra cliccare sulla solita x in alto a dx. della finestra di window.

 

L'ultima parte del comando è quella che serve per salvare nella nostra cartella  EPIMILLE  il file appena estratto: si clicca sul comando  'Salva (Esporta)'  del gruppo  'Dati ' della finestra dei comandi interattivi; nella finestra che segue devo eseguire i seguenti comandi

 

 

  Nella modalità di output scelgo 'sostituisci' (nella modalità aggiungi si incolla il file a quello eventualmente  preesistente con lo stesso nome).

  Nel formato dell'output lascio Epi 2000 (formato mdb); posso all'occorenza salvare in altri formati, tipo exel, paradox, text od altri ancora.

  Nel riquadro  'nome file'  scrivere il seguente percorso: C:\EPIMILLE\EPIMILLE.mdb (la tabella verrà salvata  nel progetto  EPIMILLE.mdb  contenuto nella cartella  EPIMILLE  del disco  C:\)

  Nella  'Tabella di dati' scrivo il nome  'PAZIENTI'  (nome della tabella che verrà salvatae).

  Lasciando il segno di spunta nel riquadro in alto a sinistra su  'Tutte',  tutti i campi segnati nella finestra sottostante verranno salvati, mentre in alternativa si possono selezionare solo i campi  che   si   vuole vengano salvati.

 

  N.B.: si ribadisce che è fondamentale che il percorso dove vengono salvati i file ed il nome dei file stessi siano esattamente quelli indicati; se così non fosse, nel momento in cui vado a condividere un file pgm (un  programmino di editor testi) con dei colleghi, questo non potrebbe 'girare' non trovando i file indicati nelle sue istruzioni.

 

Bisogna ora ripetere il procedimento allo stesso modo di quanto fatto sin'ora, per aprire e salvare le altre tabelle necessarie per poter estrarre dei dati completi dal database; l'unica variazione sarà il nome del file di apertura del database e il nome da dare al file stesso nella procedura di salvataggio (entrambi segnati in arancione in precedenza in questa pagina).

 

Nell'ordine:

  • file da aprire:  DBA.cart_accert ; file da salvare con nome  ACCERTAMENTI *(vedi nota)
  • file da aprire:  DBA,cart_press ; da salvare con nome   PRESSIONE_ART
  • file da aprire:  DBA.cart_problemi ; da salvare con nome    PROBLEMI
  • file da aprire: DBA.cart_terap ; da salvare con nome   TERAPIE
  • file da aprire: DBA.NOS_002 ; da salvare con nome    PAZIENTI_NOS

  * Unica nota nell'apertura del file DBA.cart_accert dovrebbe comparire una finestra che segnala un problema; cliccate sul pulsante 'Ignora', poi una seconda volta 'Ignora' al secondo messaggio di problema e finalmente si dovrebbe aprire il file richiesto (controllare i dati file nella finestra dei risultati). Nella procedura di salvataggio poi, invece di salvare tutti i campi, selezionate i seguenti: codice, data_open, ac_des, ac_val (sufficienti per le nostre esigenze).

 

  A questo punto avremo salvato tutte le tabelle necessarie per le nostre estrazioni; se si vuole  visualizzzarle basterà cliccare sul comando Apri (importa) della finestra dei comandi interattivi, cliccare sul pulsante in basso a sinistra 'Cambia Progetto',  selezionare EPIMILLE e cliccare poi su 'apri'.  All'indicazione  'Mostra'  a metà finestra scegliere 'Tutto', selezionare quindi la tabella che si vuole aprire e dare infine l' OK. 

Con il comando 'Lista' e OK di nuovo visualizzo la tabella appena aperta. 

 _______________________________________________________________

TORNA ALL'HOME PAGE - EPIINFO

INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE EPIINFO

ESTRAZIONE TABELLE BASE (procedura automatica)

FILE PGM (istruzioni per l'uso)

EPI LOCK (per compressione e criptazione file mdb)

ESTRAZIONE USER ID MEDICO (per chi lavora in gruppo)

________________________________________________________________

REFERENZE