25-04-2016 Promontorio di Piombino

Il suggestivo  Promontorio  di  Piombino -

 

LUNEDI’ 25 APRILE 2016

Obiettivi e Programma dell’escursione:

·         Dal crinale della collina lo sguardo spazia sul Golfo di Baratti, si avvertono echi di risacca lontana e l’immaginazione corre indietro nel tempo; siamo sulle tracce degli etruschi: le tombe, le antiche miniere di ferro, i misteri di una civiltà scomparsa.  Ma il mare con le sue meraviglie è ancora lì. Sarà difficile resistere alla tentazione di toccare con mano le azzurre trasparenze di Buca delle Fate o riscaldarsi sulle calette incontrate nel percorso.

Come è consuetudine da alcuni anni, anche per questo 25 aprile, continuiamo le nostre escursioni sulla "Costa degli Etruschi", nella parte più a Sud.

Un itinerario ad anello, molto panoramico, che passa nel bosco di macchia mediterranea del Promontorio di Piombino e sulla scogliera che dalla Buca delle Fate  porta verso Cala Moresca. Si parcheggia in località Reciso.  Seguendo il sentiero n. 301 si scende  alla scogliera sopra Buca delle Fate,  una graziosa caletta dove possiamo sostare per rinfrescarsi nell'acqua limpida. Proseguiamo verso Sud percorrendo il sentiero n.302 :  itinerario dell'antica Via del Cavalleggeri che unisce il Golfo di Baratti con Cala Moresca (Piombino).  Il percorso presenta grandi panorami sul mare e sulle isole dell'arcipelago toscano.  Si alternano suggestive calette e punti rocciosi: Cala San Quirico, Punta della Galera, Cala del Termine, … ed infine Cala del Fosso alla Canne, dove è possibile sostare per il pranzo. Attraverso il sentiero n. 304 (oppure n. 303) ci colleghiamo con la via del crinale (sentiero n.300), per  ritornare al punto di partenza. La strada prosegue in cresta passando nei pressi del Monte Massoncello e Poggio Grosso; costeggiando le pendici del Monte Pecorino si arriva ai ruderi della chiesetta di San Quirico.  Poco prima della chiesa parte sulla sinistra il sentiero verso Poggio Tondo che domina il vallone di Fosso San Quirico, ricoperto da una magnifica macchia mediterranea;  lungo il sentiero s'incontrano i ruderi della Pieve e del Monastero di San Quirico che risalgono all' IX e all' XI secolo. Tornati sulla strada principale si prosegue facilmente fino al Reciso, punto di partenza. Sulla via del ritorno, se abbiamo ancora tempo a disposizione, è possibile una piccola sosta sulla spiaggia del Golfo di Baratti, rilassarsi al sole ed avere una visione completa e suggestiva del paesaggio.

 

Informazioni tecniche:

Percorso:  Escursionistico.  Dislivello circa m.300 .  Durata a piedi circa 5 ore

Ritrovo : Casa Culturale di San Miniato Basso davanti alla zona bar, ore 6,50, partenza alle 7.00 - E' richiesta la MASSIMA PUNTUALITA' .

Trasferimento:  mezzi propri;  

Costo carburante: 30 euro a equipaggio da S. Miniato;(Viamichelin.it), che va ripartito in modo equo tra i partecipanti escludendo gli autisti.

Pranzo: al sacco a cura dei partecipanti. 

 

Equipaggiamento: scarponcini da trekking , ricambio degli indumenti, mantella o k-way per la pioggia; scorta d'acqua, buon umore e spirito di gruppo e di condivisione. No critiche e brontolamenti!!.

Nel caso di cattivo tempo o di eventi imprevisti, il percorso sarà modificato su decisione del capogita.

Il gruppo Etruria Trekking e il capogita non assumono alcuna responsabilità per eventuali infortuni.

Per partecipare é indispensabile rinnovare la tessera per l’anno 2016 entro il giorno MERCOLEDI’ prima dell’escursione presso la sede del Gruppo……….pena l’esclusione dalla gita !
 AFFRETTATEVI !.

Ogni “Trekkilla/o”  é pregata/o di portarsi dietro la tessera del gruppo ed eventualmente esibirla su richiesta del capogita.
Il gruppo Etruria Trekking si riunisce ogni mercoledì alle ore 21.30 presso il locale della Polisportiva alla Casa Culturale a San Miniato Basso. L’accesso avviene utilizzando la scala posta sul lato nord lato piazza Don Ruggini, che da l’accesso anche al ristorante ma proseguendo per due rampe esterne e due interne fino a raggiungere l’ingresso dell’ex sanremo productions Academy ed infine dirigendosi a destra per il relativo corridoio. 

Per informazioni  telefonare a Francesco:   339.8080089,  oppure 0571.419179  -francescofaraoni@teletu.it -

Comments