13-11-2016 L'ANELLO DI FIESOLE

L'anello di Fiesole fra storia  & natura

in collaborazione con gli amici de “I Pellegrini della Francigena di Altopascio”

 DOMENICA 13 NOVEMBRE 2016

 

Descrizione itinerario:

Sui colli di Fiesole che da lontano  richiamano la forma di una falce di luna la presenza dell’uomo risale all’età del bronzo (2000 a.C).

Con lo sviluppo della civiltà etrusca nascerà, circondata da possenti mura ciclopiche, la città di Fiesole

Di epoca romana sono invece i resti del teatro e del tempio visitabile nell’area archeologica. Con la fine dell’impero romano Fiesole ed il suo territorio sono teatro di scontro fra Goti e Bizantini fino ai Longobardi poi feudo imperiale retto da Vescovi che avevano assunto grande influenza politica amministrando sia l’aspetto religioso che quello civile e giudiziario (Vescovi Conti) governando su una zona molto vasta che comprendeva anche il Mugello, il Casentino ed il Chianti, queste ultime due aree fanno ancora parte della Diocesi di Fiesole.

Con la crescita e lo sviluppo della civiltà comunale Firenze conquisterà Fiesole riducendola ad una cava di materiale per la costruzione dei sui palazzi. 

Da allora Fiesole seguirà le sorti della potente vicina diventando a partire dal Boccaccio luogo ameno e balcone ideale ove andare a soggiornare, questa tendenza da parte di famiglie benestanti di tutta Europa avrà un ulteriore impulso nel periodo di Firenze Capitale.

 

La nostra bellissima escursione ad anello inizierà dal Convento di San Domenico ove inizia il territorio di Fiesole e dove parcheggeremo le auto per scendere alla Badia Fiesolana e da qui proseguire in salita fino al Santuario del Crocifisso di Fontelucente, per raggiungere poi l’Area Archeologica di Fiesole in questo tratto di strada avremo splendidi  affacci sul Mugnone prima e sulle colline prospicenti il Mugello poi. Saliremo quindi  fino al Convento di San Francesco (1’ punta della falce) da dove godremo di panorami mozzafiato su Firenze e sulle colline circostanti. Scenderemo quindi in piazza Mino da Fiesole, con il Campanile, il Duomo, Santa Maria Primerana,  il palazzo Comunale.

 

Presso la vicina Casa del Popolo faremo la pausa pranzo. Qui  sarà possibile tempo permettendo mangiare all’aperto in una splendida terrazza panoramica o al coperto consumando il nostro sacco. Per chi desidera essere servito ci siamo accordati con la Casa del Popolo per  un antipasto misto crostini e salumi,  un primo di pasta,  acqua e vino al prezzo di circa 10 Euro.

Per chi desidera il pranzo si prega di telefonare entro venerdì 11 Novembre 2016 a Vinicio o Ivana, per chi decidesse all’ultimo momento comunque al ritrovo a San Domenico di Fiesole alle ore 9.

Nel pomeriggio raggiungeremo piazza Mons. Formelli per addentrarci nel bellissimo parco di Monte Ceceri (2’ punta della falce) fino a raggiungere il Piazzale Leonardo da Vinci che qui fece l’esperimento del volo umano. Scenderemo poi lungo la via degli Scalpellini e via di Monte Ceceri per rientrare godendo di bellissimi scorci panoramici su Firenze in Piazza Mino da Fiesole e da qui scenderemo costeggiando il Seminario, Villa Medici  ed altre bellissime ville per l’Erta dei Vescovi oggi via Vecchia fiesolana, largo del Riposo dei Vescovi, San Domenico  dove chiuderemo l’anello e ritroveremo le auto.

Informazioni tecniche:

Percorso: su strade secondarie asfaltate o bianche e con traffico molto limitato.

Lunghezza: circa 10 km.

Dislivello: circa 300 mt.

Durata: circa 6 ore.

Ritrovo 1: a San Miniato Basso ore 7,30 partenza ore 7,45 PUNTUALI.

Ritrovo 2: a Fiesole San Domenico ore 9.

Inizio escursione ore 9,15.

Costo viaggio: 20 Euro ad equipaggio che va ripartito in modo equo tra i partecipanti escludendo gli autisti.

 

Equipaggiamento: Scarponcini o scarpe da trekking. Ricambio indumenti. In caso di pioggia: mantella o Kway, lungo il percorso è possibile camminare sempre con l’ombrello. Una buona scorta d’acqua, buon umore, spirito di gruppo e  condivisione. No critiche ne brontolamenti.!! 

Nel caso di cattivo tempo o di eventi imprevisti, il percorso sarà modificato su decisione dei capogita.

Il gruppo Etruria Trekking e i capogita non assumono alcuna responsabilità per eventuali infortuni.

Per partecipare è indispensabile rinnovare la tessera per l’anno 2016-17 entro il giorno MERCOLEDI’ prima dell’escursione presso la sede del Gruppo……….pena l’esclusione dalla gita !
 AFFRETTATEVI !.

Ogni “Trekkilla/o”  é pregata/o di portarsi dietro la tessera del gruppo ed eventualmente esibirla su richiesta dei capogita.

Il gruppo Etruria Trekking si riunisce ogni mercoledì alle ore 21.30 presso il locale della Polisportiva alla Casa Culturale a San Miniato Basso. L’accesso avviene utilizzando la scala posta sul lato nord lato piazza Don Ruggini, che da l’accesso anche al ristorante ma proseguendo per due rampe esterne e due interne fino a raggiungere l’ingresso dell’ex sanremo productions Academy ed infine dirigendosi a destra per il relativo corridoio. 

Per informazioni telefonare a 

 

VINICIO mobile 335 6505786

                                                          fisso 0574 813508

IVANA    mobile  328 2097764

Comments