11-09-2016 ISOLA DEL TINO

Sull'inaccessibile Isola del Tino nel Golfo dei Poeti  

 

DOMENICA 11 SETTEMBRE 2016

La nostra imperdibile iniziativa ci porta nell’inaccessibile Isola del Tino nel Golfo dei Poeti. L’Isola del Tino si trova nel Mar Ligure, all'estremità occidentale del Golfo della Spezia; il suo territorio fa parte del comune di Porto Venere. Dista 500 m dall'Isola Palmaria e 2,5 km dalla terraferma. La superficie dell'isola è di 127.000 m² e il suo perimetro di quasi 2 km. San Venerio, nato nell'isola della Palmaria, patronodel Golfo della Spezia e, dal 1961, protettore dei fanalisti d'Italia, ovvero coloro i quali si occupano del funzionamento dei fari marittimi, visse in eremitaggio sull'isola sino alla sua morte, avvenuta nel 630. In sua memoria sulla sua tomba fu costruito dapprima un piccolo santuario (VII secolo) e più tardi un monastero benedettino (XI secolo) i cui ruderi sono tuttora visibili sulla costa settentrionale dell'isola. Un farodel XIX secolo è costruito sulla sommità dell'isola. La superficie dell'isola del Tino è interamente riservata a zona militare. Per tale ragione è possibile visitare l'isola solo in due occasioni all'anno: il 13 settembre in occasione della festa di San Venerio e  quest’ anno la domenica precedente.

Informazioni tecniche:

Percorso: splendida giornata di mare con rilassante ultima tintarella estiva.

 

Ritrovo: Casa Culturale di San Miniato Basso davanti alla zona bar ore 6.45,  partenza alle 7.00 precise

 

E' richiesta la MASSIMA PUNTUALITA',  in quanto dobbiamo giungere a La Spezia parcheggiare e recarsi al molo circa 15 minuti prima dell’ l’imbarco, partenza battello ore 9,30 -

 

Trasferimento:  mezzi  propri; 

Tariffe del battello: Adulti a/r € 10,00 - Bambini (6-11 anni) a/r € 5,00.

Costo carburante: 43 euro a equipaggio da S. Miniato;(Viamichelin.it), che va ripartito in modo equo tra i partecipanti escludendo gli autisti.

Pranzo: al sacco a cura dei partecipanti;

 

Equipaggiamento: scarpe  da trekking o comode da passeggio, ciabatte da mare, costume, telo da mare, protezione solare, cappello protettivo; scorta d'acqua, buon umore e spirito di gruppo e di condivisione. No critiche e brontolamenti!!.

Nel caso di cattivo tempo o di eventi imprevisti, il percorso sarà modificato su decisione del capogita.

Il gruppo Etruria Trekking e il capogita non assumono alcuna responsabilità per eventuali infortuni.

Per partecipare é indispensabile rinnovare la tessera per l’anno 2016 entro il giorno MERCOLEDI’ prima dell’escursione presso la sede del Gruppo……….pena l’esclusione dalla gita !
 AFFRETTATEVI !.

Ogni “Trekkilla/o”  é pregata/o di portarsi dietro la tessera del gruppo ed eventualmente esibirla su richiesta del
 capogita.

Il gruppo Etruria Trekking si riunisce ogni mercoledì alle ore 21.30 presso il locale della Polisportiva alla Casa Culturale a San Miniato Basso. L’accesso avviene utilizzando la scala posta sul lato nord lato piazza Don Ruggini, che da l’accesso anche al ristorante ma proseguendo per due rampe esterne e due interne fino a raggiungere l’ingresso dell’ex sanremo productions Academy ed infine dirigendosi a destra per il relativo corridoio. 

Per informazioni  telefonare a Damiano 0571/419160 – 339/8723681

Comments