07-06-2015-Crete Senesi

Le suggestive Crete senesi - Leonina

 

Domenica 7 GIUGNO 2015

k siamo pronti ? allora si può p

Le suggestive Crete Senesi prendono il nome dall'argilla, o creta, presente nel terreno, che dà al paesaggio il caratteristico colore grigio-azzurro e un'apparenza spesso descritta come lunare. Questa argilla caratteristica, mista a salgemma e gesso, detta mattaione, rappresenta i sedimenti del mare del Pliocene che copriva l'area tra 2,5 e 4,5 milioni di anni fa.

Il paesaggio è caratterizzato da colline brulle e dolcemente ondulate, querce e cipressi solitari, i poderi isolati in cima alle alture, tratti di bosco negli avvallamenti, i fontoni che raccolgono l'acqua piovana.

Tipiche conformazioni del terreno sono i calanchi, le balze e le biancane. All'interno delle crete senesi è presente un bosco naturalistico dove vi sono molti scoiattoli e nane - anatra muta chiamata anche "nana" in Toscana.

L'edificio più interessante di quest'area è probabilmente l'ostello di S. Gimignano, fondata per iniziativa di San Bernardo Tolomei, nel XIII secolo.

La zona è conosciuta per la produzione del tartufo bianco delle crete ed ospita una sagra ed un museo dedicati al cosiddetto diamante delle Crete.

Le Crete Senesi sono la zona a sud-est della città di Siena, che include i territori comunali di Asciano, Buonconvento, Monteroni d'Arbia, Rapolano Terme, San Giovanni d'Asso e Trequanda.  

 ITINERARIO A PIEDI: Difficoltà E. Fatica ++. Lunghezza 14 km. Dislivello 350 m. Durata 4,5 ore + le soste. Sentiero 501, poco prima di Leonina – Borro Biena, costeggiando le biancane – Poggio Vangelo – Mucigliani – tratto di Provinciale – a destra per Capomodine – Montalto – a destra tratto di Provinciale – Mezzavia – Poggione di Mezzavia – a sinistra Sentiero 523A per Leonina.

Informazioni tecniche:

Percorso: E Media difficoltà. 
Lunghezza: a piedi circa 14 Km  
Dislivello: circa  350 metri
Durata: circa 4,5 ore + le soste

Ritrovo 1: alla Casa Culturale a San Miniato Basso, davanti alla zona bar, alle ore 7,15, partenza ore 7,30

Ritrovo 2: in Piazza Gramsci a Castelfiorentino davanti alla sede dell’Avis, alle ore 8,15, partenza ore 8,00

 

E' richiesta la MASSIMA PUNTUALITA'

 

Costo trasferimento: con mezzi propri da €  25  da San Miniato,  € 20 da Castelfiorentino (viamichelin.it)  ad equipaggio, che va ripartito fra gli occupanti escluso l’autista che non paga.

 

Pranzo: al sacco a cura dei partecipanti.

 

Equipaggiamento: scarponcini da trekking indispensabili, ricambio degli indumenti, mantella o k-way per la pioggia; buona scorta d'acqua, buon umore e spirito di gruppo e di condivisione. No critiche e brontolamenti!!.

 

Nel caso di cattivo tempo o di eventi imprevisti, il percorso sarà modificato su decisione del capogita.

Il gruppo Etruria Trekking e il capogita non assumono alcuna responsabilità per eventuali infortuni.

Per partecipare é indispensabile rinnovare la tessera per l’anno 2015 entro il giorno MERCOLEDI’ prima dell’escursione presso la sede del Gruppo………….pena l’esclusione dalla gita !AFFRETTATEVI !.

Ogni “Trekkilla/o”  é pregata/o di portarsi dietro la tessera del gruppo ed eventualmente esibirla su richiesta del capogita.

 

Il gruppo Etruria Trekking si riunisce ogni mercoledì alle ore 21.30 presso il locale della Polisportiva alla Casa Culturale a San Miniato Basso. L’accesso avviene utilizzando la scala posta sul lato nord lato piazza Don Ruggini, che da l’accesso anche al ristorante ma proseguendo per due rampe esterne e due interne fino a raggiungere l’ingresso de il sanremo productions Academy ed infine dirigendosi a destra per il relativo corridoio. 

Per informazioni telefonare a : Giovanni C. 339/1327906

Comments