Home page‎ > ‎ESCURSIONI 2018‎ > ‎

15-07-2018 Il Sentiero di Terzani

Il SENTIERO di Tiziano TERZANI                         Valle di ORSIGNA,

nel verde dei boschi e nei rifugi di alta quota della montagna pistoiese

Domenica 15 Luglio 2018

Obiettivi e Programma dell’escursione:

"Orsigna mi ha messo la poesia nella vita, ci sono venuto da ragazzo, questo rimane il posto del mio cuore e rimane il mio rifugio. Dovunque sono stato nel mondo, qualunque cosa mi succedesse, tranne l’incontro con la Signora dal mantello nero, avrei potuto rifugiarmi all’Orsigna" (T. Terzani).

Questa riflessione di Terzani ci introduce nel paesaggio e nell’atmosfera di Orsigna; vogliamo vivere un giorno di “pace” in un paesaggio incantato, ritornando indietro nel tempo. Alle testimonianze del poeta e scrittore, assoceremo anche i rifugi CAI di alta montagna, i crinali proiettati su grandi spazi e con panorami di straordinaria e suggestiva bellezza .

 

·         Percorso ad anello -  Si arriva ad Orsigna in macchina, un piccolo borgo isolato in mezzo ai boschi, ti senti completamente avvolto dalla natura nella pace più profonda. Attraversiamo queste borgate fatte di deliziose case in pietra, ben curate, con prati e fiori. Da Case Cucciani si raggiunge facilmente, attraverso il sentiero n.5 voluto dal Comune di Pistoia per celebrare il grande scrittore, il famoso “albero con gli occhi”. L’albero è chiamato così perché Terzani ci aveva attaccato due occhi di vetro per insegnare al nipotino che gli alberi sono creature viventi e che il rispetto per la natura è un bene prezioso. Il percorso è segnato da cartelli che riportano sue frasi famose e a mano a mano che ci si avvicina l’atmosfera si fa sempre più intima, più raccolta.  L’albero si trova proprio dove Terzani amava sedersi a meditare, quando tornava dai suoi lunghi viaggi, nella sua amata Orsigna. Lì dove è iniziata e terminata la sua vita. Il suo sguardo si perdeva a contemplare il panorama sulla vallata e sul piccolo borgo cui lui negli anni è sempre rimasto legato. Un borgo dimenticato, abbarbicato sulla montagna, che nella  semplicità aveva trovato la propria dimensione, vivendo in perfetto equilibrio con le proprie limitate risorse.

       Da Case Moretto  riprendiamo il sentiero n. 5 che ci porta nella parte alta della valle fino al Rifugio Porta Franca. Qui possiamo riposarci, ammirare il panorama e consumare il pranzo. Il nostro percorso continua sul crinale, il Passo della Nevaia, il Passo dei Malandrini e il Rifugio del Montanaro. E’ un tratto di eccezionali aperture sulla dorsale appenninica, con vista mozzafiato sulle cime più alte.                  Rientriamo nel bosco, scendiamo al Passo Rombicciaio ed infine di nuovo ad Orsigna.

 

 

Informazioni tecniche:

Percorso:  E  (escursionistico).    Dislivello in salita: circa m. 700.   Durata a piedi:  5 ore  circa .

Ritrovo: Casa Culturale a San Miniato B. davanti alla zona bar ore 7,00, partenza ore 7.10 precise

E' richiesta la MASSIMA PUNTUALITA' .

Trasferimento:  mezzi  propri;  Costo carburante:  20 euro a equipaggio da S. Miniato, che va ripartito in modo equo tra i partecipanti escludendo gli autisti. 

Pranzo: al sacco a cura dei partecipanti .

Equipaggiamento: scarponi  da trekking , giacca a vento,  indumenti  adeguati al periodo, mantella o k-way per la pioggia; scorta d'acqua, buon umore e spirito di gruppo e di condivisione. No critiche e brontolamenti!!.

Nel caso di cattivo tempo o di eventi imprevisti, il percorso sarà modificato su decisione dell’accompagnatore.

Il gruppo Etruria Trekking e l’accompagnatore non assumono alcuna responsabilità per eventuali infortuni.

Per partecipare é indispensabile rinnovare la tessera per l’anno 2018 entro il giorno MERCOLEDI’ prima dell’escursione presso la sede del Gruppo……….pena l’esclusione dalla gita !
 AFFRETTATEVI !.

Ogni “Trekkilla/o”  é pregata/o di portarsi dietro la tessera del gruppo ed eventualmente esibirla su richiesta dell’accompagnatore.

Il gruppo Etruria Trekking si riunisce ogni mercoledì alle ore 21.30 presso il locale della Polisportiva alla Casa Culturale a San Miniato Basso. L’accesso avviene utilizzando la scala posta sul lato nord lato piazza Don Ruggini, che da l’accesso anche alla Locanda Pinocchio ma proseguendo per due rampe esterne e due interne fino a raggiungere l’ingresso dell’Ego Latino scuola e corsi danze caraibiche ed infine dirigendosi a destra per il relativo corridoio.  
Per informazioni  telefonare a Francesco:   339.8080089,  oppure 0571.419179  -francescofaraoni@teletu.it 

Comments