4.10.2015 Marzabotto - Giornata della memoria e scavi

Marzabotto: giornata della memoria e scavi etruschi

 

Domenica 4 Ottobre 2015

Marzabotto rappresenta una delle più rilevanti emergenze archeologiche della Regione per quanto riguarda l'epoca etrusca. Marzabotto etrusca era una florida città carovaniera, posta al centro del sistema commerciale che collegava il porto di Spina, la capitale dell'Etruria Padana (Bologna) e l'Etruria Tirrenica.

Al mattino effettueremo la visita agli scavi che si svolge in un percorso che attraverso i resti degli isolati della città sale fino all'acropoli e si chiude nel suggestivo sepolcreto orientale. All'interno dell'area archeologica il Museo raccoglie i reperti più significativi provenienti dallo scavo della città, delle sue necropoli e dei suoi luoghi sacri, fra cui spiccano per eccezionalità la testa di Kouros in marmo greco e la statuette votive in bronzo. L’ingresso agli scavi ed il museo essendo la prima domenica del mese è gratuito.

Il 4 ottobre ricorre il 71° anniversario dell'eccidio di Monte Sole e in questo giorno arriveranno gruppi trekking e ci sarà il pomeriggio anche un concerto eseguito dalla bottega delle arti e dei pensieri intitolato " Cinque lacrime sulla mia pelle".
Noi percorreremo questa strada dopo pranzo che passa davanti ai posti dove sono stati trucidate queste persone (chiese, case, cimiteri)  

L'eccidio di Monte Sole (più noto come strage di Marzabotto, dal maggiore dei comuni colpiti) fu un insieme di stragi compiute dalle truppe nazi-fasciste in Italia tra il 29 settembre e il 5 ottobre 1944, nel territorio dei comuni di Marzabotto, Grizzana Morandi e Monzuno che comprendono le pendici di Monte Sole in provincia di Bologna.  

La strage di Marzabotto è un crimine contro l’umanità e uno dei più gravi crimini di guerra contro la popolazione civile perpetrati dalle forze armate tedesche e fascisti italiani  in europa occidentale durante la seconda guerra mondiale. Nel 1994 il Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto, fondando soprattutto sui dati delle anagrafi dei Comuni di Marzabotto, Grizzana Morandi e Monzuno, ha dimostrato come il dato relativo ai caduti riferito in questo e in altri testi vada diversamente considerato e messo in relazione a un più ampio territorio. Infatti gli eccidi compiuti da nazisti e fascisti colpirono i tre comuni durante l’estate-autunno 1944 e causarono complessivamente la morte di 955 persone: in particolare la strage nazista del 29 settembre - 5 ottobre 1944 fu causa di 770 morti. Marzabotto, Monzuno e Grizzana Morandi ebbero poi anche 721 morti per cause varie di guerra; da qui il dato complessivo accertato dal Comitato Onoranze: 1676 decessi per mano di nazisti e fascisti e per cause di guerra.

L'estesa area della strage è stata trasformata in parco storico regionale Parco di Monte Sole sia per l'interesse ambientale, sia per mantenere la memoria storica della Resistenza  e degli eccidi nazifascisti.

Nel 1994, cinquantesimo anniversario della strage, venne posta vicino ai resti della chiesa di Casaglia una campana fusa con materiale bellico, donata all'arcidiocesi di Bologna dal vicepresidente della Russia Aleksander Putskoj.

Informazioni tecniche:

Percorso: EC escursionistico e culturale 
Dislivello:
 circa  50 metri
Ritrovo:
 alla Casa Culturale di San Miniato Basso davanti alla zona bar alle ore 6,40, Partenza alle ore 6,50
E' richiesta la MASSIMA PUNTUALITA' .
Costo carburante:
 45 euro a equipaggio da S. Miniato;(Viamichelin.it) , che va ripartito in modo equo tra i partecipanti escludendo gli autisti.

Pranzo: al sacco, a cura dei partecipanti.
Equipaggiamento:
 scarponcini da trekking indispensabili,  ricambio degli indumenti, mantella o k-way per la pioggia, una buona scorta d'acqua, buon umore e spirito di gruppo e di condivisione. No critiche e brontolamenti!!.

Nel caso di cattivo tempo o di eventi imprevisti, il percorso sarà modificato su decisione del capogita.

Il gruppo Etruria Trekking e il capogita non assumono alcuna responsabilità per eventuali infortuni.

Per partecipare é indispensabile rinnovare la tessera per l’anno 2015-16 entro il giorno MERCOLEDI’ prima dell’escursione presso la sede del Gruppo………….pena l’esclusione dalla gita ! AFFRETTATEVI !.

Ogni “Trekkilla/o”  é pregata/o di portarsi dietro la tessera del gruppo ed eventualmente esibirla su richiesta del capogita.

Il gruppo Etruria Trekking si riunisce ogni mercoledì alle ore 21.30 presso il locale della Polisportiva alla Casa Culturale a San Miniato Basso. L’accesso avviene utilizzando la scala posta sul lato nord lato piazza Don Ruggini, che da l’accesso anche al ristorante ma proseguendo per due rampe esterne e due interne fino a raggiungere l’ingresso de il sanremo productions Academy ed infine dirigendosi a destra per il relativo corridoio. 

Per informazioni telefonare a:

Leonardo cell. 338/4075345; tel. fisso 0571-581456

 

Comments