Graffiti e vecchi tabarri

è il magazine on-line dell'Associazione Culturale "el Massariol" (ONLUS). Esso ha la funzione di valorizzare e pubblicare quanto prodotto dai soci e dai collaboratori esterni. 
Chiunque può partecipare all'iniziativa che non vuole sostituirsi ai siti e ai blog personali, ma essere uno sprone a produrre, immaginare, dibattere, ecc. , in uno spazio che vorremmo fosse un punto di incontro, ovvero un qualcosa di più della semplice somma dei lavori in esso contenuti.
Il motto "Graffiti e vecchi tabarri" sottolinea la vitalità e la spinta verso il futuro tenendo sempre conto del nostro passato. L'avvenire senza memoria è un errore quanto il non tener conto dei tempi che cambiano.

Regolamento: 
  • le pagine del sito sono aperte a chiunque, senza eccezioni ;
  • i lavori inviati sono e rimangono di proprietà dell'ideatore, che ne può disporre liberamente, variandoli, correggendoli, ritirandoli, su richiesta ;
  • ogni "opera" (testo, disegno, immagine, filmato ...) sarà scaricabile gratuitamente, ma verrà apposta un'annotazione protetta, dove verrà specificato chi è l'autore,  da dove viene scaricata e da dove è stata tratta ;
  • le "opere" sono inviate a titolo gratuito, ed il lavoro della redazione è SEMPRE a carattere gratuito. Nel caso si verifichino delle ricadute economiche, verrà avvisato l'autore che tratterà individualmente il proprio caso con gli operatori economici ;
  • è richiesta la massima trasparenza, per cui verrà sempre richiesto, e sarà sempre pubblicato il nome e cognome dell'autore. Pseudonimi o richieste di anonimato non verranno prese in considerazione ;
  • l'autore è e resta il responsabile di quanto scrive, disegna ... crea . La direzione del sito non opererà  alcuna censura, ma si chiede di non inviare testi offensivi  o inutilmente polemici.