Progetti‎ > ‎

Progetto Teatro

Lo scopo del progetto Teatro è quello di permettere ai bambini di imparare i primi passi del lavoro dell'attore: la collaborazione, l'ascolto reciproco, l'attenzione e la precisione. Imparare a conoscere lo spazio scenico e a percepire il peso del proprio corpo e il volume della propria voce: con l'acquisizione di queste basi di recitazione diventa un gioco trasformare il proprio immaginario in un vero spettacolo teatrale.

MI PIACCIO COSI’ COME SONO - A.S. 2017-2018

pubblicato 4 nov 2017, 11:12 da Paolo Marchei

Calendario degli incontri (ATTENZIONE: ogni laboratorio prevede 10 incontri !!!)

Classi I – dalle ore 16.35 alle ore 17.35 il lunedì

Ottobre : 16- 23 – 30 Novembre: 6 - 13 - 20 - 27 Dicembre : 4 – 11 –

18 (dalle 16.35 lezione aperta ai genitori)

Classi II e III - dalle ore 16.35 alle ore 18.05 il lunedì o il mercoledì

Turno del lunedì: Gennaio: 29 Febbraio: 5 – 12 – 19 - 26 Marzo: 5 – 12 - 19 – 26 (fino alle 19.05) Aprile: 9 (fino alle 19.05 – dalle 18.35 lezione aperta ai genitori)

Turno del mercoledì: ottobre: 11- 18 - 25 Novembre: 8–15 -22 -29 Dicembre: 6-13

(fino alle 18.35) -20 (fino alle 19.05 – dalle 18.35 lezione aperta ai genitori)

Classi IV e V – dalle ore 16.35 alle ore 18.05 il mercoledì

Gennaio: 24 – 31 Febbraio: 7 - 21 – 28 Marzo: 7 – 14 - 21 – 28 (fino alle 18.35)

Aprile: 4 (fino alle 19.05 – dalle 18.35 lezione aperta ai genitori)

 

MI PIACCIO COSI’ COME SONO: laboratorio teatrale per bambini

 

Visto il successo degli anni passati, anche quest’anno l’Associazione Genitori Scuola Primaria “Bruno Munari” organizza un laboratorio teatrale diretto a tutte le fasce d’età, e viste le numerose richieste abbiamo deciso di aumentare il numero degli incontri da 8 a 10 !!!

Il laboratorio si svolgerà una volta alla settimana, ogni lunedì o mercoledì da ottobre 2017 ad aprile 2018, per un totale di 40 incontri, divisi in quattro cicli (come da schema sul retro).

 

L’ultimo incontro di ogni ciclo sarà una lezione aperta ai genitori, perché possano vedere come hanno lavorato i bambini durante tutto il percorso…e quest’anno sorpresa finale !!!!

Per dar modo ai partecipanti di completare il percorso formativo del laboratorio è importante, una volta iscritti, assicurare la presenza per tutti i 10 incontri previsti 

 

I tre laboratori teatrali, differenti tra loro perché specifici per ogni fascia di età, hanno come obiettivo primario quello di sviluppare e alimentare diverse capacità degli allievi: energia fisica, attenzione, lavoro di squadra, fiducia nei compagni e in se stessi, immaginazione e capacità di improvvisare.

 

Anche quest’anno i laboratori sono condotti da Valentina Grancini, attrice e insegnante di recitazione. Valentina ha studiato alla scuola Teatri Possibili di Milano dove si è diplomata nel 2007. Collabora con diverse compagnie teatrali milanesi e della provincia e conduce laboratori teatrali nelle scuole da ormai nove anni. Nel 2011 ha iniziato la collaborazione con Funtastic Team come animatrice dei pupazzi e dal 2012 si occupa anche di promozione e organizzazione degli spettacoli.

Una storia lunga un lustro: 5° edizione del laboratorio teatrale....

pubblicato 18 set 2016, 12:14 da Associazione Genitori Scuola Feltre   [ aggiornato in data 18 set 2016, 12:22 ]

Inizia un nuovo anno per il progetto Teatro "Mi piaccio così come sono". Il progetto si svolge in orario extra-curriculare, con un costo simbolico di 5€ a bambino.

Ogni percorso di svolge su 10 incontri secondo il seguente calendario:
  • Classi I: dalle 16.35 alle 17:35 al lunedì:
    • Ottobre: 17, 24, 31, Novembre: 7, 14, 21, 28, Dicembre: 5, 12, 19
  • Classi II e III: dalle 16.35 alle 18.05, con due turni, uno al lunedì e uno al mercoledì:
    • Turno del lunedì: Febbraio:  6, 13, 20, 27, Marzo: 6, 13, 20, 27, Aprile: 3, 10
    • Turno del mercoledì: Ottobre: 12, 19, 26, Novembre, 2, 9, 16, 23 Dicembre: 7, 14
  • Classi IV e V: dalle 16.35 alle 18.05 il mercoledì:
    • Febbraio: 1, 8, 15, 22, Marzo:1, 8, 15, 22, 29, Aprile:5
Per iscrizione e/o esigenze particolari potete scrivere direttamente a segreteria@genitoriscuolafeltre.org, o venire direttamente alla merenda del 23, nel quale sarà possibile compilare i moduli.

In allegato il modulo di iscrizione.

Laboratorio Teatrale 2016 - Primo blocco

pubblicato 4 apr 2016, 13:45 da Associazione Genitori Scuola Feltre   [ aggiornato in data 22 giu 2016, 14:43 ]

Si è concluso il primo blocco del laboratorio teatrale che ha visto coinvolti diversi bambini.

L'esperienza è stata positiva.

Gustatevi alcune foto.



MI PIACCIO COSI’ COME SONO 2015-2016

pubblicato 5 nov 2015, 12:54 da Associazione Genitori Scuola Feltre   [ aggiornato in data 5 nov 2015, 12:58 ]

Visto il successo degli anni passati, anche quest’anno l’Associazione Genitori Scuola Primaria “Bruno Munari” organizza un laboratorio teatrale GRATUITO diretto a tutte le fasce d’età, e viste le numerose richieste abbiamo deciso di aumentare il numero degli incontri da 8 a 10 !!! Il laboratorio si svolgerà una volta alla settimana, ogni lunedì o mercoledì da gennaio 2016 a maggio 2016, per un totale di 30 incontri, divisi in tre cicli.

L’ultimo incontro di ogni ciclo sarà una lezione aperta ai genitori, perché possano vedere come hanno lavorato i bambini durante tutto il percorso. Per dar modo ai partecipanti di completare il percorso formativo del laboratorio è importante, una volta iscritti, assicurare la presenza per tutti i 10 incontri previsti. I tre laboratori teatrali, differenti tra loro perché specifici per ogni fascia di età, hanno come obiettivo primario quello di sviluppare e alimentare diverse capacità degli allievi: energia fisica, attenzione, lavoro di squadra, fiducia nei compagni e in se stessi, immaginazione e capacità di improvvisare. 

Anche quest’anno i laboratori sono condotti da Valentina Grancini, attrice e insegnante di recitazione. Valentina ha studiato alla scuola Teatri Possibili di Milano dove si è diplomata nel 2007. Collabora con diverse compagnie teatrali milanesi e della provincia e conduce laboratori teatrali nelle scuole da ormai nove anni. Nel 2011 ha iniziato la collaborazione con Funtastic Team come animatrice dei pupazzi e dal 2012 si occupa anche di promozione e organizzazione degli spettacoli. 

Mi piaccio cosi come sono - A.S. 2013-2014

pubblicato 13 set 2015, 03:11 da Associazione Genitori Scuola Feltre

I tre laboratori teatrali, differenti tra loro perché specifici per ogni fascia di età, hanno come obiettivo primario
quello di sviluppare e alimentare diverse capacità degli allievi: energia fisica, attenzione, lavoro di squadra, fiducia
nei compagni e in se stessi, immaginazione e capacità di improvvisare.
Anche quest’anno i laboratori sono condotti da Valentina Grancini, attrice e insegnante di recitazione. Valentina
ha studiato alla scuola Teatri Possibili di Milano dove si è diplomata nel 2007. Collabora con diverse compagnie
teatrali milanesi e della provincia e conduce laboratori teatrali nelle scuole da ormai nove anni. Nel 2011 ha
iniziato la collaborazione con Funtastic Team come animatrice dei pupazzi e dal 2012 si occupa anche di
promozione e organizzazione degli spettacoli.

Classi prime della scuola Munari

Quanto è bello ascoltare il racconto di una fiaba! E quando finisce? Uffa… vorremmo tornare indietro e viverla di nuovo…

Lo scopo di questa attività è quello di aiutare i bambini più piccoli a sviluppare la loro creatività divertendosi: entrando cioè nel magico mondo delle fiabe. 

Dopo la lettura drammatizzata di una fiaba, ci si mette all’opera tutti insieme: si creano scenografie viventi e ci si trasforma in principi, principesse, draghi, fate e elfi per rivivere la storia. Assecondando l’immaginario e le potenzialità di ogni alunno si ricostruisce la favola narrata e la si recita con pochi mezzi ma con risultati entusiasmanti.
In questo modo i bambini imparano i primi passi del lavoro dell'attore: la collaborazione, l'ascolto reciproco, l'attenzione e la
precisione. Imparano a conoscere lo spazio scenico e a percepire il peso del proprio corpo e il volume della propria voce: con l'acquisizione di queste basi di recitazione diventa un gioco trasformare il proprio immaginario in un vero spettacolo teatrale.

Classi seconde e terze della scuola Munari

Il corso si propone di utilizzare il teatro come strumento per aiutare gli alunni a sviluppare la propria creatività e permettere loro di esprimere le proprie emozioni e il proprio immaginario, che in quest’età è vastissimo, in uno spazio ben definito e protetto.
Il lavoro del teatro insegna l’autocontrollo, la disciplina, la percezione di sé e degli altri, la capacità di ascolto, la pazienza,
l’autocritica, il “gusto del bello”.
Un percorso teatrale consente di imparare ad utilizzare linguaggi, quali il corpo, la voce, gli oggetti, l’uso dello spazio; di socializzare; di confrontarsi; di superare limiti, timori, inibizioni, paure. Aiuta ad esprimersi, ad acquistare sicurezza.
E’ importante sottolineare l’importanza della coralità nel lavoro teatrale, che permette agli allievi di creare “un gruppo”, dove ciascuno è parte di un tutto: si abbattono le distinzioni tra “protagonisti” e “comprimari”. Ognuno lavora allo stesso livello e con la stessa importanza degli altri.

Classi quarte e quinte della scuola Munari

Il laboratorio si propone di approfondire con i bambini il linguaggio teatrale, tramite la valorizzazione di alcune capacità già presenti in ognuno di loro, affinché scoprano nuovi aspetti del comunicare a se stessi e agli altri.
Il linguaggio teatrale è un linguaggio interdisciplinare, in grado di contenere il gesto, il movimento, la parola, l'immagine, la
percezione dello spazio, dell'oggetto e dell'altro da sé.
Fare teatro è legato al bisogno che abbiamo tutti noi, fin dai primi anni di vita, di esprimerci, di comunicare e di sperimentare ruoli. Il teatro è quindi un luogo speciale, dove questa necessità innata diventa arte. Gli allievi saranno condotti nel cuore del processo di drammatizzazione attraverso il gioco teatrale, sia tramite un lavoro di improvvisazione guidata e libera, sia dentro spazi più strutturati che permettano loro di impadronirsi di alcune tecniche. Per realizzare uno spettacolo per un pubblico, infatti, bisogna essere preparati e sapere come e dove muoversi all'interno della scena, percepire la presenza dei compagni di lavoro e la loro importanza all'interno del gruppo, sentire il suono della propria voce e modularla a seconda delle esigenze, essere consapevoli del proprio corpo e della propria gestualità.

Carta Canta

pubblicato 5 set 2015, 08:02 da Associazione Genitori Scuola Feltre   [ aggiornato in data 5 set 2015, 10:22 ]


"Carta canta" è un esperimento di gioco con la carta.

CartaCanta


MI PIACCIO COSI’ COME SONO - Anno 2012-2013

pubblicato 5 set 2015, 07:30 da Associazione Genitori Scuola Feltre   [ aggiornato in data 13 set 2015, 03:02 ]

Quest’anno l’Associazione Genitori Scuola Primaria “Bruno Munari” ha pensato di organizzare un laboratorio teatrale GRATUITO diretto a tutte le fasce d’età.

Il laboratorio si svolgerà una volta alla settimana, ogni venerdì, da ottobre 2012 a maggio 2013, per un totale di 24 incontri, divisi in tre cicli (come da schema sul retro).

L’ultimo incontro di ogni ciclo sarà una lezione aperta ai genitori, perché possano vedere come hanno lavorato i bambini durante tutto il percorso.

Ogni ciclo potrà ospitare un massimo di 20 bambini. Per dar modo ai partecipanti di completare il percorso formativo del laboratorio è importante, una volta iscritti, assicurare la presenza per tutti gli otto incontri previsti 

I tre laboratori teatrali, differenti tra loro perché specifici per ogni fascia di età, hanno come obiettivo primario quello di sviluppare e alimentare diverse capacità degli allievi: energia fisica, attenzione, lavoro di squadra, fiducia nei compagni e in se stessi, immaginazione e capacità di improvvisare.


I laboratori sono condotti da Valentina Grancini, attrice e insegnante di recitazione. Valentina ha studiato alla scuola Teatri Possibili di Milano dove si è diplomata nel 2007. Collabora con diverse compagnie teatrali milanesi e della provincia e conduce laboratori teatrali nelle scuole da ormai nove anni. Nel 2001 ha iniziato la collaborazione con Funtastic Team come animatrice dei pupazzi e dal 2012 si occupa anche di promozione e organizzazione degli spettacoli.

 

Per inaugurare questa iniziativa il 25 Settembre l’Associazione Genitori offre a tutti i bambini della scuola Munari lo spettacolo “Mister Accadueò”

Si tratta di uno spettacolo divertente ed educativo a base di magie, musica, pupazzi e partecipazione attiva dei bambini che spiega e racconta l’importanza dell’acqua nella vita degli uomini. Lo spettacolo si terrà nella palestra della scuola in orario scolastico: ore 11.00 per terze, quarte e quinte, ore 14.30 per prime e seconde. I bambini saranno accompagnati dalle loro maestre.                         

 


Proposta Laboratorio Teatro 2015/2016

pubblicato 3 mag 2015, 14:14 da Associazione Genitori Scuola Feltre   [ aggiornato in data 13 set 2015, 02:55 ]

Per l’anno scolastico 2015/2016 l’Associazione Genitori della scuola Munari vorrebbe replicare il laboratorio di teatro condotto da 
Valentina Grancini durante i tre anni precedenti dal momento che l’esperienza è piaciuta molto sia ai bambini che ai genitori. Come di consueto, il laboratorio sarà aperto a tutti i bambini della scuola.

Il laboratorio si svolgerà da ottobre 2015 a maggio 2016 su tre cicli: un ciclo di 10 incontri per le classi prime, un ciclo di 14 incontri per le classi II e III, un ciclo di 14 incontri per le classi IV e V. L’ultima lezione di ogni ciclo sarà una lezione aperta ai genitori (e naturalmente a tutte le maestre interessate!) perché possano vedere come hanno lavorato i bambini durante tutto il percorso. 

Appena l'attività sarà confermata e sarà disponibile il calendario scolastico 2015/2016 l’Associazione fisserà le date precise degli incontri.

Progetto di creatività per bambini di prima “ E la fiaba diventò realtà”
Quanto è bello ascoltare il racconto di una fiaba! E quando finisce? Uffa… vorremmo tornare indietro e viverla di nuovo… Lo scopo di questa attività è quello di aiutare i bambini più piccoli a sviluppare la loro creatività divertendosi: entrando cioè nel magico mondo delle fiabe. Dopo la lettura drammatizzata di una fiaba, ci si mette all’opera tutti insieme: si creano scenografie viventi e ci si trasforma in principi, principesse, draghi, fate e elfi per rivivere la storia. Assecondando l’immaginario e  le potenzialità di ogni alunno si ricostruisce la favola narrata e la si recita con pochi mezzi ma con risultati entusiasmanti.

In questo modo i bambini imparano i primi passi del lavoro dell'attore: la collaborazione, l'ascolto reciproco, l'attenzione e la precisione. Imparano a conoscere lo spazio scenico e a percepire il peso del proprio corpo e il volume della propria voce: con l'acquisizione di queste basi di recitazione diventa un gioco trasformare il proprio immaginario in un vero spettacolo teatrale.

Laboratorio teatrale per gli alunni della seconda e terza

Il corso si propone di utilizzare il teatro come strumento per aiutare gli alunni a sviluppare la propria creatività e permettere loro di esprimere le proprie emozioni e il proprio immaginario, che in quest’età è vastissimo, in uno spazio ben definito e protetto. Il lavoro del teatro insegna l’autocontrollo, la disciplina, la percezione di sé e degli altri, la capacità di ascolto, la pazienza, l’autocritica, il “gusto del bello”. Un percorso teatrale consente di imparare ad utilizzare linguaggi, quali il corpo, la voce, gli oggetti, l’uso dello spazio; di socializzare; di confrontarsi; di superare limiti, timori, inibizioni, paure. Aiuta ad esprimersi, ad acquistare sicurezza.

Si lavorerà sulla coralità, che permette agli allievi  di creare “un gruppo”, dove ciascuno è parte di un tutto: si abbattono le distinzioni tra “protagonisti” e “comprimari”. Ognuno lavora allo stesso livello e con la stessa importanza degli altri.

Laboratorio teatrale per gli alunni della quarta e quinta

Il laboratorio si propone di approfondire con i bambini il linguaggio teatrale, tramite la valorizzazione di alcune capacità  già presenti in ognuno di loro, affinché scoprano nuovi aspetti del comunicare a se stessi e agli altri. Il linguaggio teatrale è un linguaggio interdisciplinare, in grado di contenere il gesto, il movimento, la parola, l'immagine, la percezione dello spazio, dell'oggetto e dell'altro da sé. Fare teatro è legato al bisogno che abbiamo tutti noi, fin dai primi anni di vita, di esprimerci, di comunicare e di sperimentare ruoli. Il teatro è quindi un luogo speciale, dove questa necessità innata diventa arte.

Gli allievi saranno condotti nel cuore del processo di drammatizzazione attraverso il gioco teatrale, sia tramite un lavoro di improvvisazione guidata e libera, sia dentro spazi più strutturati che permettano loro di impadronirsi di alcune tecniche. Per realizzare uno spettacolo per un pubblico, infatti, bisogna essere preparati e sapere come e dove muoversi all'interno della scena, percepire la  presenza dei compagni di lavoro e la loro importanza all'interno del gruppo, sentire il suono della propria voce e modularla a seconda delle esigenze, essere consapevoli del proprio corpo e della propria gestualità.

1-8 of 8