Open Data, il valore dell'informazione #SAA2018

Ecosistema Camerale per la

Settimana dell’Amministrazione Aperta 2018

“Open Data, il valore dell’informazione”

Anche quest’anno Ecosistema Camerale ha aderito alla Settimana dell’Amministrazione Aperta, l’iniziativa del Dipartimento della Funzione Pubblica per promuovere la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability nella PA e nella società.

Per la seconda edizione 2018, Esc ha approfondito il tema degli Open Data realizzando una analisi del fenomeno e della relativa domanda verso il patrimonio informativo pubblico.


Nell’ambito dei numerosi dataset pubblici disponibili e, in particolare nel mondo “camerale” visto l’enorme patrimonio informativo esistente nel registro imprese (RI) e nel repertorio economico amministrativo (REA), è apparso utile provare a delineare un insieme di dati e informazioni che generano valore, contribuiscono alla nascita di nuove idee di impresa, soluzioni imprenditoriali migliori (più remunerative) in quanto modellate su esigenze e prospettive di mercato più approfondite.


L’indagine cercato di verificare sotto il profilo quali - quantitativo:

- come vengono gestiti i dati delle Pubbliche Amministrazioni;

- quanti di questi sono esposti in formato aperto (e di che tipo);

- quali sono le richieste di dati più frequenti;

- qual è il valore economico, anche potenziale, del dato pubblico;

- quali sono le difficoltà incontrate nella realizzazione di una effettiva circolarità dell’informazione.


Ne è emersa una consapevolezza molto chiara, tra gli esperti e operatori di settore, dell’utilità del patrimonio informativo pubblico e delle migliori modalità di accesso e scambio di dati e informazioni

E a proposito di “strategia”, questa finalità dell’uso dei dati disponibili va diffusa anche nella stessa PA che, spesso, ignora il patrimonio informativo di cui dispone.

Trasparenza, informazioni, dati e “open data”, strumenti e non soltanto meri adempimenti. Strumenti che devono diventare d’uso comune, trasversale soprattutto nella progettazione dell’azione istituzionale e amministrativa.

Queste sono solo alcune delle indicazioni emerse da parte degli esperti di settori, produttori e utilizzatori del patrimonio informativo. L'intero report è disponibile qui di seguito

Il valore dell'informazione