Finalità

L’Associazione è apartitica e non persegue scopi di lucro, bensì esclusivamente finalità di promozione sociale ai sensi della legge n. 383/2000. Essa svolge le sole attività previste dalle richiamate disposizioni di legge, e quelle ad esse strettamente connesse.

L’Associazione ha lo scopo di promuovere la valorizzazione e lo sviluppo delle persone, delle professionalità e dei servizi erogati dal Sistema camerale italiano (Camere di Commercio, Unioncamere, Unioni regionali, Aziende Speciali e organismi strumentali comprese le società “in house” e le società di sistema) esteso anche alle Camere di Commercio italiane all’estero e Camere di Commercio estere in Italia nel quadro della presenza a livello internazionale dei sistemi camerali, a livello comunitario (Eurochambres) ed extra comunitario.

A tal fine l’Associazione promuove il coinvolgimento delle imprese, dei cittadini, delle associazioni di categoria, delle associazioni di tutela dei consumatori, delle organizzazioni sindacali, dei professionisti e degli ordini professionali, delle pubbliche amministrazioni, delle forze politiche, delle forze dell’ordine, della magistratura, per favorire ogni iniziativa utile all’attuazione dello scopo. A tale fine potrà:

    1. promuovere riunioni, assemblee e incontri, nonché organizzare manifestazioni, mostre, sondaggi di opinione, inchieste e seminari;

    2. collaborare con altre associazioni, enti, Amministrazioni e organismi locali, nazionali ed internazionali per promuovere e far conoscere l’attività dell’Associazione;

    3. promuovere attività e iniziative di informazione e comunicazione per la salvaguardia delle competenze e delle professionalità delle donne e degli uomini del Sistema camerale italiano e per informare l’opinione pubblica;

    4. promuovere l’e-leadership, intesa come un nuovo modo di fare innovazione anche all’interno del proprio ambiente di lavoro, attraverso le opportunità offerte dal digitale, sviluppandonene la cultura come opportunità di crescita;

    5. diffondere e promuovere l’e-collaboration, ovvero l’utilizzo delle opportunità offerte dalla rete per raggiungere obiettivi e risolvere problemi in forma congiunta, ovvero adottare nuove prospettive nella costruzione e condivisione di approccio e contenuti e nelle possibilità di gestire la comunicazione interattiva tra i soci in modo agile e veloce;

    6. diffondere la conoscenza delle attività e delle buone prassi del Sistema camerale italiano attraverso ogni mezzo di comunicazione;

    7. promuovere iniziative e anche attività economiche, senza fini di lucro, per il sostegno delle iniziative connesse al raggiungimento degli scopi sociali;

    8. promuovere raccolte di firme finalizzate a proporre leggi di iniziativa popolare, referendum e petizioni connesse con gli scopi dell’Associazione;

    9. predisporre centri di documentazione al servizio dei soci, delle imprese, dei lavoratori, dei professionisti, dei consumatori, dei cittadini, delle Amministrazioni;

    10. redigere proposte per il miglioramento continuo dei servizi pubblici erogati alle imprese e per lo sviluppo del sistema economico locale;

    11. promuovere l’elaborazione  di proposte di legge per favorire lo sviluppo economico;

    12. attivare l’elaborazione di analisi giuridiche e economiche per favorire lo sviluppo delle imprese;

    13. svolgere attività informativa e formativa, senza scopo di lucro, nei confronti dei propri associati;

    14. ricevere contributi e sovvenzioni di qualsiasi natura da enti, persone fisiche e/o giuridiche, in conformità alla leggi vigenti;

    15. organizzare raccolte di fondi finalizzate.

Comments