Consigli ad un giovane Sacerdote

CONSIGLI AD UN GIOVANE SACERDOTE
di P. Jorge Loring, SI

Al compimento dei miei 90 anni desidero trasmetterti alcune norme che hanno orientato la mia vita:
1. Sono stato ordinato a 33 anni, ho compiuto i 90 e non mi sono pentito nemmeno per 1 minuto. Scelsi bene. E se nascessi nuovamente rifarei lo stesso.
2. Dai il giusto valore alla tua vocazione. Il sacerdote è il maggior benefattore dell'umanità, solo lui può dare la vita eterna.
3. L'autostima è ragionevole; ma la vanità, no. Ignorare i doni ricevuti dal Signore è ingratitudine. Ma vanagloriarsi di questi è ridicolo, perché Dio avrebbe potuto darli ad altri e non a te. San Paolo ha detto bene: "Che cosa possiedi che tu non abbia ricevuto? E se l'hai ricevuto perché te ne vanti?"
4. Cerca di avere una buona cultura, in modo particolare nelle materie affini al sacerdozio. Ma non dimenticarti che la virtù è più importante della cultura. Il santo curato d' Ars, pur con una scarsa cultura, ha salvato più anime di molti sacerdoti colti.
5. Il tempo è per evangelizzare, studiare e pregare. Nient'altro. Riposare solo l'indispensabile.
6. Cura la tua salute per essere in grado di corrispondere alle esigenze dell'apostolato.
7. Abbi cura della tua immagine, non per vanità mondana, ma per aiutare chi riceve il tuo messaggio. Se sei ripugnante, al rifiuto della tua persona seguirà il rifiuto del tuo messaggio.
8. E' possibile che qualche donna si innamori di te. Trattala con carità ma con fermezza. Non crederti invincibile. Tutti possiamo perdere la testa. Non saresti né il primo né l'ultimo. Sii umile e agisci di conseguenza.
9. L'avarizia è peggio della lussuria. I soldi sono necessari per evangelizzare. Molti strumenti per l'evangelizzazione costano tanti soldi. Ma rimanere attaccati ai soldi ci separa da Dio.
10. Sii fedele al MAGISTERO UFFICIALE DELLA CHIESA. Dobbiamo lasciarci condurre da colui che Dio ha posto al timone della Chiesa e non dalle opinioni di un mozzo.
11. Dobbiamo cercare di essere "Alter Christus" in terra: passare facendo il bene. Che tutti quelli che si avvicinano a noi se ne vadano spiritualmente migliori.
12. E certamente relazionarsi sempre in modo affabile: che mai nessuno abbia l'impressione di essere stato trascurato.
13. Fai attenzione ad emettere giudizi su altri. Alcune persone si sono allontanate dalla Chiesa a causa di un giudizio di un sacerdote su di loro. Bisogna combattere l'errore ma senza disprezzare la persona che ha sbagliato.
14. Se sbagli, ammettilo. E chiedi scusa se qualcuno si è sentito ferito per colpa tua. La superbia in un sacerdote è funesta. L'umiltà attrae.
15. Mostrati devoto. Tratta l'Eucarestia con tutto il rispetto e la devozione. 

SACERDOTE PER SEMPRE:
Sacerdote, celebra la tua Messa:
come se fosse la tua prima Messa,
come se fosse la tua ultima Messa,
come se fosse la tua unica Messa.
Comments