Scuola‎ > ‎

LE STORIE DELLA STORIA

Il prodotto è usato nel lavoro didattico del docente e aggiornato costantemente col contributo degli alunni.

Quest’anno sono state perfezionate tre storie: Storia della musica, Storia dell’Universo e Storia della Terra. Riguardo a quest’ultima gli alunni hanno elaborato le immagini relative alle reti alimentari.

**************************************

Perché scriviamo maiuscolo, minuscolo, corsivo e stampato?
Sapevate che una delle più grandi conquiste dell'umanità è stata la capacità di tracciare con precisione l'angolo retto?
E’ che una manciata di noce moscata valeva una decina di mucche?
E che l'idea geniale del gelato venne ad un venditore di polli di Firenze?
E che lo “stereo” ha avuto successo grazie ad una bambola?
E credereste così, su due piedi, che la musica rock ha avuto origine dalla più grande deportazione umana che la storia ricordi?

**************************************

In questo lavoro che ho curato sono stati coinvolti, a partire dall'anno scolastico 2007-2008, alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di San Pietro in Guarano.


La copertina del CD distribuito nel 2010
(Clicca per ingrandire)

Il prodotto è stato premiato e inserito nelle esperienze più innovative ed interessanti della BANCA DATI GOLD-INDIRE

(registrazione del 30.03.2009).

Il lavoro, a carattere espressamente didattico, è stato realizzato nel rispetto delle norme sul copyright, sulla privacy e sull'accessibilità e usabilità, pur nei limiti di prodotti di questo tipo. Aperto alla collaborazione con altre scuole, ha proposto l’introduzione di una “ipermedialità” più mirata e un processo di ricerca orientato all'uso consapevole delle nuove infrastrutture della conoscenza.

L'idea è stata quella di dar vita, in forma ipertestuale, ad una piccola enciclopedia delle storie, che, inducendo a riflettere sul lavoro di coloro che hanno segnato le tappe del progresso umano, spingesse a guardare il mondo con occhi diversi e a convincersi che il "bene comune" è l'unico bene possibile.

Il prodotto è sostanzialmente un ipermedia, inizialmente realizzato su CD-ROM e successivamente pubblicato su internet. Attualmente il sito non è più in funzione, ma in questo spazio ho inserito le ricerche più significative, a cui bambini e ragazzi possono attingere.

Il CD originale, per buona parte impaginato dagli alunni, contiene ipertesti, disegni, fotografie, grafici, filmati, brani audio e presentazioni multimediali inerenti storie monografiche di diverso tipo, rielaborate dalle classi in modo originale e in forma collaborativa e condivisa.

Gli obiettivi del lavoro, sono stati fondamentalmente quattro:

- avviare gli alunni ad un uso finalizzato, concreto e consapevole delle nuove tecnologie;

- proporre contenuti e attività secondo ottiche nuove, tese a stimolare interessi e a sostenere la motivazione allo studio;

- intraprendere un lavoro significativo di ricerca, opportunamente posizionato nel contesto scolastico e funzionale all'innalzamento della qualità dell'offerta formativa;

- introdurre un ciclo operativo, calato nel moderno contesto comunicativo, orientato maggiormente alla produzione di elementi culturali e a favorire la produttività personale.


La metodologia adottata si è avvalsa di una didattica laboratoriale che ha utilizzato una disciplina dell'ambito scientifico, l'informatica, per studiare una disciplina dell'ambito umanistico, la storia e, attraverso questa, "invadere" le varie aree disciplinari, perché nella storia ci sono tutte le storie e quindi tutto il sapere!