CARCHARODONTOSAURUS SAHARICUS IGUIDENSIS.

Uno dei più grossi dinosauri carnivori mai esistiti, il Carcharodontosaurus saharicus aveva un cranio lungo 1,60 mt, ed era della super- famiglia dell' Allosaurus. Fu il secondo dominatore africano (quindi super- predatore), per dimensioni, del Cretaceo Inferiore, secondo al più grosso Spinosaurus aegyptiacus; era un letale predatore dai denti micidiali lunghi 22 cm, in grado di dilaniare con un morso la carne. Sebbene fosse un carnivoro cretaceo, il suo cervello era abbastanza ottuso: era intelligente quanto un uccello ( che non è poco); infatti, non aveva sensi particolarmente sviluppati, per essere un dinosauro, la gran parte del cervello era adatta ad immagazzinare i dati. La vista era poco agevolata anche per il fatto di avere due grosse protuberanze lungo gli occhi, simili a quelle del predecessore Allosaurus fragilis. 
Il corpo tozzo, alto oltre 5 metri (al garrese 4,50 metri), lungo fino a 12 metri e mezzo, pesava 5/7 tonnellate: quasi quanto un pullman!!! Era molto massiccio, il più massiccio predone fino ad adesso scoperto: la spalla, posizionata a 3,90 mt di altezza, era formata da muscoli poderosi che lo facevano correre  ad una velocità di  48 km/hr. Era agilissimo per via delle gambe leggere. I suoi arti superiori erano lunghi e dotati di 3 grossi artigli duri, appuntiti, robusti,  adatti a combattere con animali della sua taglia. Le prede erano i giganteschi sauropodi che abbatteva in gruppo, i medio- piccoli onnivori, come il Pelecanimimus, e gli ornitopodi. I suoi denti, triangolari, permettevano di tagliare in modo molto rapido le carni della preda, ed erano identici a quelli di molti squali, con le stesse scanalature per tenere un boccone molto scivoloso: questo fa, del Carcharodontosaurus saharicus, un animale coi denti facilmente riconoscibili. Dalla forma del muso, e dal tipo di denti, si suppone fosse prevalentemente saprofago. Per molto tempo si stimò fosse  grosso quanto un Tyrannosaurus rex, ma recenti stime dimostrano che quest' ultimo era più grosso.
Fu comunque uno dei più grossi predatori mai esistiti; chissà, se in futuro, qualcosa ci smentirà.

Curiosità.
  • Il teschio era lungo più di quello del Tyrannosaurus rex (1,60 metri V.S. 1,50 metri), anche se esso era poco più piccolo.

  • Il significato del nome, "lucertola coi denti da squalo", deriva, appunto, dalla somiglianza dei suoi denti con quelli di uno squalo.
  •    Era prevalentemente spazzino.









 1) Un Carcharodontosaurus insegue un gruppo di Pelecanimimus spaventati.
 2) Dimensioni a confronto con umano moderno.





 Scheda->  Carcharodontosaurus saharicus iguidensis.
 ALTEZZA->  5,10- 5,20 mt. 
 LUNGHEZZA->  12,20-  12,50 mt.
 PESO->  6 tn.
 APERTURA ALARE->  X
 CLASSIFICAZIONE->   Saurischia, Theropoda, Tetanura, Allosauroidea, Carcharodontosauridae, Carcharodontosaurinae.
 SCOPERTA->  Charles Déperette & J. Savornin, 1924.
 SIGNIFICATO->  "Lucertola coi denti da squalo".
 EPOCA->  Cretaceo Inferiore.
 DURATA->  140 000 000/ 101 000 000 di anni fa.
 HABITAT-> Zone palustri, zone fluviali. 
 LUOGHI->  Nord- Africa.
 CARATT. FISICH.->  Denti da squalo, corpo massiccio, testa semi- sferica, protuberanze sul cranio, zampe anteriori con 3 artigli micidiali, zampe posteriori muscolose, velocità: 48 km/hr.
 DIETA->  Carnivoro (80% saprofago, 20% attivo). 






     
Comments