Home page

Sito ufficiale della Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi


Salone del ConsiglioLa nostra Deputazione venne fondata nel 1860 da Luigi Carlo Farini allo scopo di patrocinare la promozione di studi sulla storia degli stati parmensi precedenti l'Unità d'Italia (Parma, Piacenza e Pontremoli).
La Deputazione promuove iniziative volte alla ricerca e alla pubblicazione di documenti di rilevanza storica degli Stati parmensi.
Pubblica annualmente l'Archivio Storico per le Province Parmensi (ASPP) e, secondo quanto previsto dallo statuto, il periodico riporta il risultato degli studi promossi dalla Deputazione.
L'istituzione dispone di una biblioteca che ospita volumi relativi all'ambito di studio della Deputazione, con una predominanza di quelli che si occupano della storia delle Province Parmensi fino al XIX° secolo.



2 dicembre p.v. ore 9.30 

presso la Casa Madre delle Orsoline Missionarie del S. Cuore (Bo. go Orsoline, 2 -Parma)

BUON COMPLEANNO PARMA!
I soci e simpatizzanti sono invitati al convegno organizzato in occasione dei 2200 anni di fondazione della Città con la consulenza scientifica del socio ordinario dott.ssa Manuela Catarsi 

PROGRAMMA 







I POMERIGGI NELLA STORIA

Ciclo di colloqui su personaggi e avvenimenti non solo di Parma

La Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi, grazie alla disponibilità di diversi studiosi, darà vita ad un ciclo di colloqui che avranno ad oggetto personaggi, fatti, avvenimenti, esperienze editoriali, artistiche, letterarie, durante i quali, all’esposizione del Relatore, seguirà non un “a domanda rispondi”, ma un dibattito sul tema




5 dicembre 2017 ore 15.30
Palazzo del Governatore (piazza Garibaldi – Parma)

ROBERTO TONI

Curatore della Mostra e Professore di Anatomia Umana
del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma
Ci guiderà nella visita alla mostra La fabbrica dei corpi


galleria fotografica degli incontri precedenti



LA SEDUTA SCIENTIFICA 2017
DELLA SEZIONE DI PIACENZA

avrà luogo 

DOMENICA 17 SETTEMBRE

presso Palazzo Galli Sala Panini (primo piano), Via Mazzini 14 Piacenza,
g. c. dalla Banca di Piacenza, si terrà la seduta scientifica con il seguente 

PROGRAMMA







Lunedì 27 marzo è morto improvvisamente nella sua abitazione di via Roma, al’età di 66 anni, il professor Giulio Armanini, socio corrispondente della sezione di Pontremoli.
Armanini, molto stimato in tutta la Lunigiana, è stato docente, dirigente scolastico, politico, giornalista e storico.
Era uno dei collaboratori più assidui del settimanale cattolico “Il Corriere Apuano”, del quale è stato direttore per quindici anni (dal 1984 al 1999).
Negli anni ‘settanta ha ricoperto la carica di assessore alla cultura nel comune di Pontremoli.
Originario della Valdantena, curava un blog (“Alle sorgenti del Magra”) nel quale riportava esiti di ricerche archivistiche, immagini e genealogie con l’intento di ricostruire l’identità di un territorio.
Per l’ASPP ha scritto un prezioso saggio sui primi estimi pontremolesi (“Le proprietà terriere dei burgenses Pontremuli nell'Estimo del 1508”) ed un articolo sull’emigrazione (“Una famiglia di Valdantena in Sudamerica fra Ottocento e Novecento: Tito Vespasiano Lisoni ai vertici della Repubblica cilena”).
I funerali, molto partecipati, si sono svolti in Duomo a Pontremoli mercoledì 29 marzo alle ore 16.