Home page

Arduino ... in arrivo !!!

pubblicato 29/lug/2013 14:32 da Davide Andreazzini   [ aggiornato in data 29/lug/2013 15:05 ]

Giusto Ieri ho ordinato l'Arduino Starter Pack ... voi direte chi è Arduino, il vecchietto sotto casa che ripara le biciclette???
Non proprio, Arduino è un framework Open Source per la prototipazione di progetti di elettronica.... uhu?? quanti paroloni tutti insieme!!!
In sostanza non è altro che un microcontrollore con delle porte (pin) che possono essere usate sia per ricevere segnali elettrici che per mandare segnali elettrici a periferiche esterne come sensori di varia natura (ottici, sonori, prossimità, ir, etc), motori elettrici, display, led, macchinette per il caffè, l'asciugacapelli della mamma, e tuuuuuuuutte le cose che vi vengono in mente.
Ovviamente voi vi chiederete ... ma come funziona??? io attacco il phon della mamma a questo cosino e lui mi asciuga i capelli??? e no !! sarebbe troppo facile a quest'ora saremmo tutti ingegneri...diciamo che non è così facile ma è abbastanza semplice. una volta connessi i vari I/O sull'arduino siamo noi che dobbiamo dirgli cosa fare tramite istruzioni scritte in linguaggio "wiring", una sorta di Linguaggio C. a questo punto potremo divertirci con il nostro progetto appena creato e vedere il phon della mamma bruciare sul tavolo della cucina perchè abbiamo sbagliato qualche contatto... non ti preoccupare mamma te lo aggiusto io !!!!!

EaselJS Framework per gestire Canvas HTML5

pubblicato 29/apr/2013 01:42 da Davide Andreazzini

La libreria Javascript EaselJS permetta una gestione Object Oriented dell'oggetto "canvas" di HTML5.

Esempio di creazione e posizionamento di una Shape

    //creo uno stage prendendo come riferimento un canvas creato in precedenza
    stage = new createjs.Stage("myCanvas");
    //creo un oggetto shape, all'oggetto shape verranno associate le proprietà dell'oggetto come colore e forma e dimensioni
    circle = new createjs.Shape();
    circle.graphics.beginFill("red").drawCircle(0, 0, 40);
    //instanzio le variabili di posizione
    circle.x = circle.y = 50;
    //aggiungo allo shape la shape creata in precedenza
    stage.addChild(circle);
    //aggiorno lo stage per visualizzare la forma aggiunta in precedenza
    stage.update();
Esempio dii una semplice animazione

  //Update stage will render next frame
    createjs.Ticker.addEventListener("tick", handleTick);

    function handleTick() {
     //Circle will move 10 units to the right.
        circle.x += 10;
        //Will cause the circle to wrap back
        if (circle.x > stage.canvas.width) { circle.x = 0; }
        stage.update();
    }

Chiuso Megaupload, Ipotesi di Complotto degli USA

pubblicato 25/gen/2012 08:17 da Davide Andreazzini

Roma - Notizie pessime per Kim Dotcom: nessuna cauzione potrà liberare in via temporanea il founder di Megaupload. A deciderlo è stato il giudice neozelandese David McNaughton, che ha sottolineato come lo stesso Dotcom possa darsi alla fuga per evitare il processo d'estradizione in terra statunitense.
Vibranti proteste da parte del legale del founder del mega-impero, che resterebbe innocente e soprattutto non avrebbe alcuna intenzione di diventare un latitante. Mentre le autorità statunitensi hanno messo le mani sul cittadino estone Andrus Nomm, arrestato dalla polizia olandese e ora sospettato di attività criminose sulla piattaforma di file hosting.

Secondo Rothken, avvocato di Dotcom, gli Stati Uniti avrebbero intrapreso "tattiche alla James Bond", una minaccia allo sviluppo di una società libera e democratica. Sarebbe stata più giusta una causa civile per violazione del copyright, senza "elicotteri e armi" per chiudere un business prima di stabilirne l'effettiva legalità.
A scegliere la causa civile sono stati invece i rappresentanti del Partito Pirata catalano: migliaia di cittadini spagnoli avrebbero perso i propri file (legali), con l'FBI in evidente violazione degli articoli 197 e 198 - appropriazione indebita di dati personali - del codice penale in terra iberica.
Stando ai pirati catalani, la violazione dei diritti degli utenti sarebbe di fatto più grave della tutela del copyright online. Dal momento che i contenuti ospitati su Megaupload restano a disposizione su svariate altre piattaforme del web. Ma c'è chi ha ipotizzato un movente diverso per l'offensiva federale al mega-impero.
Una curiosa teoria del complotto si è fatta strada online: le autorità di Washington avrebbero agito su pressione dell'industria - e fin qui nulla di nuovo sotto il Sole - in vista del lancio imminente della piattaforma Megabox. Un servizio musicale in stile iTunes che avrebbe dovuto vedere la luce in questo 2012.
La nuova sfida di Dotcom ha dunque allarmato l'industria della musica, in particolare per le modalità di compensazione previste da Megabox. Agli artisti sarebbe andato il 90 per cento dei guadagni dai download degli utenti. Una cifra mostruosa, che avrebbe probabilmente messo in ginocchio i grandi protagonisti della distribuzione "tradizionale".

OBBLIGATA A DECIFRARE IL SUO HARD DRIVE !!!

pubblicato 25/gen/2012 08:12 da Davide Andreazzini

Un giudice federale, in Colorado, durante un processo ha ordinato ad una donna di decifrare il proprio hard disk cosicchè i file contenuti potessero essere usati come prova contro di lei.
Il portatile fu confiscato dall'FBI nel maggio 2010 a Ramona Fricosu accusata di frode fiscale, la stessa rifiutò di rivelare la password con cui i suoi archivi erano protetti, tramite PGP software, appellandosi al 5 emendamento della costituzione americana.
Comunque queste sono state le parole del giudice Robert Blackman, "I find and conclude that the Fifth Amendment is not implicated by requiring production of the unencrypted contents of the Toshiba Satellite M305 laptop computer."


Cosa diavolo è l'IT !!!

pubblicato 25/gen/2012 07:55 da Davide Andreazzini

IT, TIC , ICT ... Per un utente inesperto sono solamente sigle che potrebbero benissimo essere assegnate a qualche sindacato ... ma non è  così , sono la solita cosa.
IT non è altro che l'acronimo di Information Technology o per i non anglofoni Tecnologia dell'Informazione, sono l'insieme dei metodi e delle tecnologie che realizzano i sistemi di trasmissione, ricezione ed elaborazione di informazioni (tecnologie digitali comprese), L'uso della tecnologia nella gestione e nel trattamento delle informazioni assume crescente importanza strategica per le organizzazioni. Le istiuzioni educative in particolare prevedono, attraverso il proprio progetto educativo, appositi percorsi di formazione ed utilizzo trasversale delle ICT per le diverse discipline. Oggi l'informatica (apparecchi digitali e programmi software) e le telecomunicazioni (le reti telematiche) sono i due pilastri su cui si regge la "società della comunicazione".

1-5 of 5

Comments