Benvenuto sul sito del corso a scelta di Spettroscopia Ottica Biomedica (Biofotonica) (3 CFU) riservato agli studenti della laurea specialistica in Biotecnologie Mediche dell' Università degli Studi di Trieste.

La biofotonica in generale, ed in particolare le tecniche di microscopia ed imaging basate sulla fluorescenza, sono diventate patrimonio comune di molti laboratori avanzati di biotecnologie. Si pensi ad esempio al premio Nobel per la Chimica 2014, conferito a tre scienziati per aver sviluppato tecniche di nanoscopia ottica per studiare in dettaglio cellule e tessuti biologici.

Il corso è pensato come introduzione alla biofotonica, ed è un "tutorial" sulle principali tecniche spettroscopiche e di imaging avanzate correntemente utilizzate nei laboratori di ricerca in ambito biologico e biotecnologico. 

Lo scopo è dunque di introdurre in modo qualitativo i concetti fondamentali delle spettroscopie e delle rispettive tecniche di imaging basate su fluorescenza (e.g. FLI, FRET, STED, fluorescenza a due fotoni), infrarosso (FT-IR, ATR) e Raman (e.g. SERS, CARS), e quindi vedere degli esempi di applicazioni presi da recente letteratura scientifica. Particolare importanza sarà data alle tecniche di imaging molecolare, applicate a sistemi in vitro (colture cellulari e tessuti) ed in vivo (animali).

Il corso prevede anche una visita presso il laboratorio di spettroscopia/imaging di fluorescenza e Raman, con delle brevi esercitazioni (in presenza del docente) su alcune delle tecniche affrontate nel corso.