PIZZO FORNO

Panorama grafico delle cime visibili dalla vetta (clicca):

Pizzo Forno  quota 2907   carta 1272 P. Campo Tencia coordinate 702'860 / 143'285

Se intendi salire sul Pizzo Forno potrà esserti utile studiare i grafici delle altre cime visibili e vedere a che distanza si trovano. Clicca sul link qui sopra.

 

"La vetta del Pizzo Forno può dirsi ruinosa, e l'orrido fianco rivolto sulla valle è tale da far ribrezzo ai più esperti montanari" (Luigi Lavizzari, "Escursioni nel Cantone Ticino", 1859-1863, ried. Dadò, 1988, p. 334).

Il profilo maestoso del Pizzo Forno, 2907 m.,  colpisce immediatamente chi esce con l'auto dal bosco della Bedrina proveniente dal fondovalle per recarsi a Dalpe, specialmente in primavera, quando la montagna è ancora bianca di neve mentre attorno la natura è già tutta verde. La parete Nordovest, alta quasi 1500 metri, continua ad affascinarmi, anche se me la vedo davanti ormai da decenni. Dalla finestra di casa mia o dalla Val Piumogna mi piace studiarla a lungo alla ricerca di possibili passaggi verso la cima o di traverso verso la Mottascia e Croslina.

Altre foto alla pagina PIZZO FORNO 2

 

Il Pizzo Forno all'imbrunire, visto da Mont Zora (Quinto). 

 

Il Pizzo Forno all'uscita della strada del bosco di Bedrina.

 

Il Il Pizzo Forno da Piumogna. 

     Il Pizzo Forno da Géira.

 

Pizzo forno da sotto la Lüina (ex) granda.

 

     Il Pizzo Forno dalla Motta di Gribbio.

 

La cresta Nordest dalla Motta (non la Motta di Gribbio della foto precedente ma l'omonima montagna sopra l'alpe della Piota).

    Vista sul Campo Tencia dalla vetta. Foto Tato, agosto 1982. 

 

Vista in direzione del lago Morghirolo. Sullo sfondo si notano un paio di 4000, tra cui il Finsteraarhorn (sulla sinistra). Foto Tato, agosto 1982.

 

Vista su Piumogna e su Dalpe. Un po' fosca purtroppo. Foto Tato, agosto 1982.

Vai a PIZZO FORNO 2