Chiesa di San Carlo
 

L'attuale chiesa di San Carlo Borromeo è stata inaugurata nel 1661. Nel secolo scorso è stata ristrutturata a partire dal 1963, ma principalmente negli anni Ottanta, con un notevole sforzo finanziario cui hanno contribuito indigeni e villeggianti. Il nuovo altare è stato consacrato dal vescovo Eugenio Corecco nel 1987. La precedente chiesa, consacrata nel 1356, era stata demolita nel 1660 e aveva per patrono San Bernardo d'Aosta (di Mentone). Per maggiori informazioni si veda Mario Fransioli, "Dalpe", 115 - 119.

 

La chiesa di San Carlo dalla strada principale che attraversa Dalpe.

 

Chiesa di San Carlo, la volta sopra l'altare. Clicca e riclicca per esplorarne i particolari. Qui sotto i quattro evangelisti (spero di averli identificati correttamente):

 

San Matteo

 

San Marco
 

 

San Luca
 

 

San Giovanni

 

Alcuni dipinti:


 

San Carlo

 

San Giorgio sconfigge il drago

 

Giovanni Battista battezza Gesù
 

 

      Santa Teresa (se non mi sbaglio, devo chiedere a mam). Pare che quelli dei monumenti storici o della Curia ne avessero ordinato la rimozione, ritenendola kitsch inutile, e poco consona ai nuovi orientamenti di Santa Madre Chiesa, tendenti a sopprimere le vecchie cianfrusaglie della fede popolare. Alcuni baldi giovani del paese l'hanno però riportata al suo posto di sempre in un'azione ..."Nacht und Nebel", come direbbero i tedeschi.