Dichiarazione riassuntiva

Dichiarazione riassuntiva

1. Dio, che è lui stesso la verità e che dice sempre il vero, ha ispirato la santa Scrittura per rivelarsi attraverso essa agli uomini perduti, per rivelarsi in Gesù Cristo come Creatore e Signore, il Redentore e il Giudice. La santa Scrittura è la testimonianza che Dio rende di se stesso.

2. La santa Scrittura, che è la Parola stessa di Dio, scritta da uomini preparati e guidati dallo Spirito Santo, ha un’autorità divina infallibile su tutti gli argomenti che tratta: noi dobbiamo crederla, come insegnamenti di Dio, in tutto ciò che prescrive; noi dobbiamo attaccarci ad essa, come impegno di Dio, in tutto ciò che ci promette.

3. Lo Spirito Santo, il suo divino autore, ci assicura della verità della Scrittura attraverso la sua testimonianza interiore e ci apre, nello stesso modo, l’intelligenza affinché noi possiamo comprendere il senso delle parole.

4. Totalmente e verbalmente ispirata da Dio, la Scrittura è esente da errori in tutto il suo insegnamento, non meno in ciò che dichiara a riguardo degli atti creativi di Dio e degli avvenimenti della storia del mondo.

5. Si lede inevitabilmente l’autorità della Scrittura se si limita o si trascura in qualunque modo questa totale inerranza divina o se la si sottomette ad una concezione della verità contraria alla concezione biblica; la vita dell’individuo e quella della chiesa soffrirebbero gravemente per questa mancanza.

Comments