Heidelberg‎ > ‎

heid43

Quarantottesima domenica


D. 123. Qual è la seconda richiesta?

«Venga il tuo regno», cioè: regna talmente su di noi me­diante la tua Parola e il tuo Spirito che noi ci sottomettiamo sempre più a te[1]. Conserva e accresci la tua chiesa[2].. Distruggi le opere del dia­volo e ogni potere che si erge contro di te e tutti i cattivi disegni che si oppongono alla tua Parola[3], fino a quando non giunga la pienezza del tuo regno [4] dove tu sarai tutto in tutti.

  • [1]"Sia ferma la mia condotta nell'osservanza dei tuoi statuti! (...) La tua parola è una lampada al mio piede e una luce sul mio sentiero" (Sl. 119:5,105); "Insegnami a far la tua volontà, poiché tu sei il mio Dio, il tuo Spirito benevolo mi guidi in terra piana" (Sl. 143:10); "Cercate prima il regno e la giustizia di Dio, e tutte queste cose vi saranno date in più" (Mt. 6:33).
  • [2]Atti 2:42-47; "Fa' del bene a Sion, nella tua grazia; edifica le mura di Gerusalemme" (Sl. 51:18); "Pregate per la pace di Gerusalemme! Quelli che ti amano vivano tranquilli. Ci sia pace all'interno delle tue mura e tranquillità nei tuoi palazzi! Per amore dei miei fratelli e dei miei amici, io dirò: «La pace sia dentro di te!». Per amore della casa del SIGNORE, del nostro Dio, io cercherò il tuo bene" (Sl. 122:6-9); "E anch'io ti dico: tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia chiesa, e le porte dell'Ades non la potranno vincere" (Mt. 16:18).
  • [3] "Il Dio della pace stritolerà presto Satana sotto i vostri piedi. La grazia del Signore nostro Gesù Cristo sia con voi" (Ro. 16:20); "Colui che persiste nel commettere il peccato proviene dal diavolo, perché il diavolo pecca fin da principio. Per questo è stato manifestato il Figlio di Dio: per distruggere le opere del diavolo" (1 Gv. 3:8).
  • [4] "appiamo infatti che fino a ora tutta la creazione geme ed è in travaglio; non solo essa, ma anche noi, che abbiamo le primizie dello Spirito, gemiamo dentro di noi, aspettando l'adozione, la redenzione del nostro corpo" (Ro. 8:22,23); "Quando ogni cosa gli sarà sta ta sottoposta, allora anche il Figlio stesso sarà sottoposto a colui che gli ha sottoposto ogni cosa, affinché Dio sia tutto in tutti" (1 Co. 15:28); "Lo Spirito e la sposa dicono: «Vieni». E chi ode, dica: «Vieni». Chi ha sete, venga; chi vuole, prenda in dono dell'acqua della vita (...) Colui che attesta queste cose, dice: «Sì, vengo presto!».Amen! Vieni, Signore Gesù!" (Ap. 22:17,20).
Comments