Etica biblica‎ > ‎

Etica 03

3. Lo Spirito Santo e la sua opera

  • Affermiamo che lo Spirito Santo è la terza persona dell’Iddio trino e che la sua opera è essenziale alla salvezza dei peccatori.
  • Affermiamo che lo Spirito di Dio accorda la vera conoscenza di Dio per la salvezza attestando e illuminando la Parola di Dio canonica di cui egli è l’autore principale.
  • Affermiamo che 1o Spirito Santo guida i figli di Dio accordando 1oro la saggezza necessaria per applicare le Scritture alle questioni moderne e alla vita quotidiana.
  • Affermiamo che la vitalità della chiesa nell’adorazione e nella comunione, la sua fedeltà in ciò che essa confessa, la sua fecondità nella testimonianza e la sua potenza nella missione dipendono direttamente dalla potenza dello Spirito Santo.
  • Respingiamo l’idea che la rimessa in questione della triunica personalità del solo Dio possa essere compatibile con 1’Evangelo.
  • Neghiamo che una persona possa dire dal fondo del suo cuore che Gesù è Signore se ciò non proviene dallo Spirito Santo.
  • Neghiamo che dopo l’età apostolica lo Spirito Santo abbia dato o dia ancora alla chiesa delle nuove rivelazioni normative. 
  • Rifiutiamo che il titolo di rinascita sia attribuito a ogni movimento in seno alla chiesa che non implichi un accresciuto sentimento di giudizio e misericordia di Dio in Cristo. 
Comments