Cfw‎ > ‎

cfw25

25. LA CHIESA

25:1

La chiesa cattolica o universale, che è invisibile, consiste del numero completo degli eletti che sono stati, sono e saranno raccolti in unità sotto Cristo, suo Capo. Essa è la sposa, il corpo, il compimento di Colui che porta a compimento ogni cosa in tutti. (Originale inglese e latino con riferimenti biblici)

25:2

La chiesa visibile, che, sotto l'Evangelo, è pure cattolica o universale (non più circoscritta a una sola nazione come prima sotto la Legge), consiste di tutti coloro che, nel mondo intero, professano la vera religione insieme alla loro prole. Essa è il regno del Signore Gesù Cristo), la casa e la famiglia di Dio. Al di fuori di essa non vi è alcuna ordinaria possibilità di salvezza. (Originale inglese e latino con riferimenti biblici)

25:3

A questa chiesa cattolica visibile Cristo ha dato il ministero [l'ordine dei ministri], gli oracoli e i comandamenti di Dio, per il radunamento e il perfezionamento dei santi, in questa vita e fino alla fine del mondo, e li rende efficaci a tale scopo mediante la Sua propria presenza e il Suo Spirito, secondo la Sua promessa. (Originale inglese e latino con riferimenti biblici)

25:4

La chiesa cattolica è stata visibile a volte più, a volte meno, e le chiese particolari, che ne sono le membra, sono più o meno pure, a seconda della maggiore o minore purezza in cui vi è insegnata e accolta [abbracciata] la dottrina dell'Evangelo, amministrate le ordinanze divine e celebrato il culto pubblico. (Originale inglese e latino con riferimenti biblici)

25:5

Anche le chiese più pure sulla terra sono soggette sia a mescolanza che ad errori; ed alcune sono tanto degenerate da diventare non chiese di Cristo ma sinagoghe di Satana. Cionondimeno, vi sarà sempre sulla terra una chiesa per rendere culto a Dio secondo la Sua volontà. (Originale inglese e latino con riferimenti biblici)

25:6

Non vi è altro capo della Chiesa se non il Signore Gesù Cristo. Il Papa di Roma non può esserlo in alcun senso, ma egli è quell'anticristo, quell'uomo di peccato e figlio di perdizione che ha innalzato sé stesso, nella chiesa, contro Cristo e contro tutto ciò che è chiamato Dio. (Originale inglese e latino con riferimenti biblici)

Commento

Pagine secondarie (6): cfw25-1 cfw25-2 cfw25-3 cfw25-4 cfw25-5 cfw25-6
Comments