Cfw‎ > ‎

cfw04

4. LA CREAZIONE

4:1

Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo, si è compiaciuto, per la manifestazione della Sua eterna potenza, sapienza e bontà, nel principio, di creare, o fare dal nulla, il mondo e tutto ciò che vi è contenuto, sia cose visibili che invisibili, nello spazio di sei giorni, e tutto molto buono. (Originale inglese e latino con riferimenti biblici)

4:2

Dopo aver fatto tutte le altre creature, Dio creò l'uomo, maschio e femmina, con anime razionali ed immortali, rivestiti di conoscenza, giustizia e vera santità, ad immagine di Dio, con la Legge divina scritta nei loro cuo­ri, e con la capacità di adempier­la. Tuttavia essi avevano la possibilità di violarla, essendo loro permessa la libertà della propria volontà, che [così] era [da considerarsi] non immutabile. Oltre alla Legge scritta nel loro cuore, essi ricevettero l'ordine di non mangiare dell'albero della conoscenza del bene e del male. Finché osservarono questo comandamen­to erano felici nella comunione con Dio ed ebbero dominio su tutte le altre creatu­re. (Originale inglese e latino con riferimenti biblici)

Riferimenti

Pagine secondarie (2): cfw04-1 cfw04-2
Comments