Catminwest‎ > ‎

080 Catminwest

80. D. Che cosa si esige nel decimo comandamento?

R. Il decimo comandamento esige che noi ci si soddisfi della condizione in cui siamo con una disposizione d'animo giusta e caritatevole verso il nostro prossimo e tutto ciò che gli appartiene.

Riferimenti biblici

  • "La vostra condotta non sia dominata dall'amore del denaro; siate contenti delle cose che avete; perché Dio stesso ha detto: «Io non ti lascerò e non ti abbandonerò»" (Ebrei 13:5);
  • "La pietà, con animo contento del proprio stato, è un grande guadagno" (1 Timoteo 6:6);
  • "...se mi sono rallegrato della sciagura del mio nemico e ho esultato quando gli è piombata la sventura" (Giobbe 31:29);

"Rallegratevi con quelli che sono allegri; piangete con quelli che piangono" (Romani 12:15);

  • "Lo scopo di questo incarico è l'amore che viene da un cuore puro, da una buona coscienza e da una fede sincera" (1 Timoteo 1:5);
  • "L'amore è paziente, è benevolo; l'amore non invidia; l'amore non si vanta, non si gonfia, non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s'inasprisce, non addebita il male, non gode dell'ingiustizia, ma gioisce con la verità; soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa" (1 Corinzi 13:4-7).

Commento

Nel decimo comandamento si prescrive il dovere di accontentarci della condizione in cui si è, con un atteggiamento giusto e caritatevole verso il nostro prossimo, e verso tutto ciò che gli appartiene.

  • What is required in the tenth commandment? The tenth commandment requireth full contentment with our own condition, with a right and charitable frame of spirit toward our neighbor, and all that is his.
  • In decimo præcepto quid exigitur? Præceptum decimum exigit ut sorti nostræ plane acquiescamus, utque in proximum et quæcunque sunt ejus debite, benevoleque afficiamur.
Comments