Catmagwest‎ > ‎

Catmagwest012

D. 12. Quali sono i decreti di Dio?

R. I decreti di Dio sono gli atti, liberi, santi, e sapienti, del consiglio della Sua volontà (42), per i quali, da ogni eternità e per la Sua propria gloria, Egli ha immutabilmente preordinato tutto ciò che avviene nel tempo, in modo particolare quanto riguarda gli angeli e gli uomini.

Testo originale

IngleseLatino
12: What are the decrees of God? God's decrees are the wise, free, and holy acts of the counsel of his will, whereby, from all eternity, he has, for his own glory, unchangeably foreordained: Whatsoever comes to pass in time, especially concerning angels and men.12. Q. Quid sunt decreta Dei? Decreta Dei sunt consilii voluntatis eius actas liberi, sancti, sapientes, quibus ab omni aeterno quecunque tempere eveniunt ad suam ipsius gloriam immutabiliter praeordinavit, imprimis vere quae Angelos spectant hominisque.

Riferimenti biblici

Riferimenti biblici estesi

  • Dio, che opera ogni cosa secondo il consiglio della propria volontà, predestina le creature umane secondo i Suoi propositi. "In lui siamo anche stati scelti per un'eredità, essendo predestinati secondo il proponimento di colui che opera tutte le cose secondo il consiglio della sua volontà" (Efesini 1:11).
  • I piani e i propositi di Dio non possono da noi essere scoperti o spiegati. "O profondità di ricchezze, di sapienza e di conoscenza di Dio! Quanto imperscrutabili sono i suoi giudizi e inesplorabili le sue vie!" (Romani 11:33).
  • I decreti di Dio non rendono Dio autore del peccato; i decreti di Dio sono secondo il consiglio della Sua volontà. I decreti di Dio sono liberi dal condizionamento di una qualsiasi forza che si trovi fuori di Lui. "Che diremo dunque? C'è ingiustizia presso Dio? Così non sia. Egli dice infatti a Mosè: «Io avrò misericordia di chi avrò misericordia, e avrò compassione di chi avrò compassione»" (Romani 9:14,15); "Così egli fa misericordia a chi vuole e indurisce chi vuole" (Romani 9:18).
  • I decreti di Dio, inclusi quelli concernenti il destino eterno delle singole creature umane, sono stati fatti nell'eternità, prima della creazione del mondo. "...allorché in lui ci ha eletti prima della fondazione del mondo, affinché fossimo santi e irreprensibili davanti a lui nell'amore ... In lui siamo anche stati scelti per un'eredità, essendo predestinati secondo il proponimento di colui che opera tutte le cose secondo il consiglio della sua volontà" (Efesini 1:4,11).
  • Dio ha predestinato alcune creature umane all'ira ed altre alla gloria. "E che dire se Dio, volendo mostrare la sua ira e far conoscere la sua potenza, ha sopportato con molta pazienza i vasi d'ira preparati per la perdizione?" (Romani 9:22-23).
  • I piani ed i propositi di Dio sono immutabili. "Il piano dell'Eterno dimora per sempre e i disegni del suo cuore per ogni generazione" (Salmo 33:11).

Commento

La D/R 12 presenta la grande verità che Dio ha stabilito dall'eternità in ogni suo dettaglio tutto ciò che deve accadere nel corso del tempo in ogni parte del Suo creato. Chiamiamo questo i Suoi decreti, i quali sono sempre saggi, liberi e santi.

  • I decreti di Dio sono sempre saggi (sapienti) perché in perfetta armonia con la Sua perfetta sapienza che, per il raggiungimento dei fini che ha prefissato, si avvale dei mezzi più giusti ed appropriati.
  • I decreti di Dio sono sempre liberi nel senso che essi non sono condizionati da nulla e da nessuno. Nessuno l'ha costretto o influenzato a decidere e realizzare in un modo o in un altro ciò che decide di fare.
  • I decreti di Dio sono "santi" perché essi sono in perfetta armonia con la Sua perfetta santità, e quindi completamente esenti dal male o dal peccato.

I decreti di Dio non sono da considerarsi decisioni arbitrarie, come le concezioni pagane di "fato" o "fortuna". decreti di Dio sono sempre secondo il consiglio della Sua volontà. Dietro ai decreti di Dio vi è sempre la mente ed il cuore di un Dio personale.

La natura dei decreti di Dio è quella della immutabilità. Essi non possono essere cambiati ed è assolutamente certo che essi andranno a pieno compimento. "Il piano dell'Eterno dimora per sempre e i disegni del suo cuore per ogni generazione" (Salmo 33:11).

I decreti di Dio includono ogni cosa ed avvenimento, nulla di escluso. Essi includono tutto ciò che è accaduto nel passato, accade nel presente ed accadrà nel futuro.

I decreti di Dio includono ciò che noi chiamiamo avvenimenti "casuali" o "accidentali". "Si getta la sorte nel grembo, ma ogni decisione viene dal SIGNORE" (Proverbi 16:33); "Poi in preghiera dissero: «Tu, Signore, che conosci i cuori di tutti, indicaci quale di questi due hai scelto ... Tirarono quindi a sorte, e la sorte cadde su Mattia, che fu incluso tra gli undici apostoli." (Atti 1:24,26);"Micaia disse: «Se tu torni sano e salvo, non sarà il SIGNORE che avrà parlato per bocca mia». E aggiunse: «Udite questo, popoli tutti!» ... Ma un uomo scoccò a caso la freccia del suo arco, e ferì il re d'Israele tra la corazza e le falde; perciò il re disse al suo cocchiere: «Svolta, portami fuori dal campo, perché sono ferito»" (1 Re 22:28,34); "Gesù gli disse: «In verità ti dico che tu, oggi, in questa stessa notte, prima che il gallo abbia cantato due volte, mi rinnegherai tre volte»" (Marco 14:30).

I decreti di Dio includono pure gli atti peccaminosi delle creature umane.

  • "Ma ora non vi rattristate, né vi dispiaccia di avermi venduto perché io fossi portato qui; poiché Dio mi ha mandato qui prima di voi per conservarvi in vita. ... Non siete dunque voi che mi avete mandato qui, ma è Dio. Egli mi ha stabilito come padre del faraone, signore di tutta la sua casa e governatore di tutto il paese d'Egitto" (Genesi 45:5,8);
  • "Se un uomo pecca contro un altro uomo, Dio lo giudica; ma se pecca contro il SIGNORE, chi intercederà per lui?» Quelli però non diedero ascolto alla voce del loro padre, perché il SIGNORE li voleva far morire" (1 Samuele 2:25);
  • "...quest'uomo, quando vi fu dato nelle mani per il determinato consiglio e la prescienza di Dio, voi, per mano di iniqui, inchiodandolo sulla croce, lo uccideste" (Atti 2:23).

Nell'affermare ciò che la Bibbia chiaramente insegna, cioè che i decreti di Dio includono anche gli atti peccaminosi delle creature umane, dobbiamo guardarci da due errori:

  • I decreti di Dio non rendono Dio l'autore del peccato né Lo rendono responsabile del peccato;
  • Il fatto della pre-ordinazione non cancella la responsabilità umana per i propri peccati.

La bibbia insegna sia la pre-ordinazione che la responsabilità umana. Quindi noi dovremmo credere ed affermare entrambe le cose anche se, francamente, non siamo in grado di conciliarle o armonizzarle. Se noi abbandoniamo la fede o nella pre-ordinazione o nella responsabilità umana, cadiamo immediatamente in grossolani errori che contraddicono l'insegnamento biblico in molti punti. È meglio e più saggio accettare ciò che la Bibbia insegna con semplice fede e confessare "una santa ignoranza" al riguardo di segreti misteri che non ci sono stati rivelati come questo.

Dobbiamo distinguere fra pre-ordinazione e predestinazione. Si applica il concetto di pre-ordinazione al riguardo di tutto ciò che accade nell'universo creato; si parla di predestinazione al riguardo del destino eterno di creature umane ed angeliche.

Ulteriori questioni

Forse che è un atto egoista o sbagliato da parte di Dio fare ogni cosa soprattutto per la Sua propria gloria? No, perché Dio è l'Autore di ogni cosa, ed ogni cosa esiste per la Sua gloria al di sopra di ogni altra cosa. Sarebbe egoista e peccaminoso per l'essere umano fare questo. dato però, che Dio è l'Essere supremo, e non esiste altro essere al di sopra di Lui, è del tutto appropriato che Dio voglia perseguire la Sua propria gloria.

Perché molti fanno obiezione alla dottrina sui decreto? Molte delle obiezioni a questa dottrina non si basano sulla Scrittura, ma sul ragionamento e sulla filosofia umana. È comune fra coloro che si oppongono a questa dottrina farne una caricatura assurda e poi demolirla con grande sfoggio di indignazione. Nel trattare di una questione di questo tipo, nessun argomento che non assuma, in modo completo e dettagliato, i vari testi biblici sui quali questa dottrina è fondata, non ha alcun valore contro la dottrina dei decreti di Dio. Le opinioni umane, i ragionamenti e la filosofia non hanno alcuna rilevanza contro le affermazioni della Parola di Dio. Considereremo più avanti altre obiezioni alla dottrina sulla predestinazione.


Comments