Catechismo di M. Lutero

IL PICCOLO CATECHISMO

di Martin Lutero

Stampato nella prima metà del maggio 1529 per l'istruzione cristiana dei bambini, nel XVI secolo esso veniva pubblicato in tutte le lingue europee. Non esiste nazione nel mondo che non conosca questo Capolavoro del Riformatore. Il testo è stato ricavato dalla versione della ELKI CELI reperibile in formato PDF. http://bollutnet.nemesistemi.it/archivio/LuteroPiccoloCatechismo1959.pdf

I Dieci comandamenti. Io sono il Signore, Iddio tuo. (1) Non avrai altro Dio al di fuori di me. (2) Non nominerai il nome del Signore, tuo Dio, invano. (3) Santificherai il giorno del Signore. (4) Onorerai tuo padre e tua madre, affinchè tu abbia benessere e lunga vita in terra. (5) Non ucciderai. (6) Non commetterai adulterio. (7) Non ruberai. (8) Non dirai falsa testimonianza contro il tuo prossimo. (9) Non desidererai la casa del tuo prossimo. (10) Non desidererai la moglie del tuo prossimo, nè il suo servo, nè la sua serva, nè i suoi dipendenti, nè il suo bestiame o tutto ciò che e suo.

Il Credo. Io credo in Dio, Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra ed in Gesù Cristo, Nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, pari sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, mori e fu sepolto. Discese all’inferno, il terzo giorno risuscitò Bai morti, salì al cielo, siede alla destra di Dio, Padre Onnipotente, di là ha da venire a giudicare i vivi ed i morti. Credo nello Spirito Santo, la Santa Chiesa Cristiana, la Comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne e la vita eterna. Amen.

Il Padre nostro. Padre Nostro che sei nei cieli, sia santificato il Nome Tuo, venga il Regno Tuo, sia fatta la Volontà Tua come in cielo, cosi anche in terra, dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti, come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen.

Il Sacramento del Santo Battesimo. Il Signore nostro Gesù Cristo dice: « Andate in tutto il mondo, ammaestrate tutti i popoli e battezzateli nel nome del Padre e del Figliuolo e dello Spirito Santo ». (Matteo 28:19); «Chi crede e viene battezzato, è salvo; ma chi non crede, e condannato» (Marco 16:16).

Il Sacramento dell'Altare o della Santa Cena. Il nostro Signore Gesù Cristo, nella notte in cui fu tradito, prese il pane, rese grazie, lo ruppe e lo diede ai Suoi discepoli, dicendo: «Prendete, mangiate, questo è il mio Corpo che vien dato per voi. Fate questo in memoria di me.
Parimenti, dopo aver cenato, prese pure il calice, rese grazie e lo diede loro, dicendo: « Prendete e bevetene tutti. Questo Calice è il mio Sangue, che viene sparso per voi, per il perdono dei vostri peccati. Fate questo ogni volta che ne berrete, in memoria di me». (1 Corinzi 11:23-29; Matteo 26:26-29; Marco 14:22-25; Luca 22:17-22).