09 Conclusione

Capitolo 9 - Conclusione

Prima di chiudere il discorso, vorrei proporre alcune poche cose per te da considerare e sulle quali meditate.


(1) Dato che tutti e ciascuno per natura sono da considerarsi peccatori per natura, considera che non importa se i loro peccati fattivi siano pochi o tanti, grandi o piccoli. La tua natura di peccatore ti ha già sottoposto alla maledizione della legge.

(2) Considera che è per questo stesso motivo hai già una ragione sufficiente per umiliarti, per ravvederti dai tuoi peccati. per fuggire dall’ira a venire. e per considerare dannata la tua anima.

(3) Considera che il tempo non gioca a tuo favore: che più passa e più aumenta il tuo peccato, e che l’esecuzione del giudizio potrebbe venire su di te in qualsiasi momento.


(4) Rifletti sul tuo ultimo giorno ogni qual volta vai a letto: se questa notte dovessi morire, saresti pronto oppure no?

(5) Sappi che è cosa ben triste mettersi a giacere per morire e non sapere dove tu sia destinato, se siano gli angeli buoni o quelli cattivi a portarti via da questo miserabile mondo.

(6) Ricordati spesso quale grande benedizione sia l’essere salvati, andare in paradiso e dimorare con Dio e con Cristo per l’eternità.

(7) Considera quanto dolce sarà per te il pensiero della tua salvezza allorché ti scoprirai in paradiso, mentre altri stanno ruggendo all’inferno.


Il Signore Gesù Cristo sia con il tuo spirito. Amen.


Comments