Belga‎ > ‎

Belga 15

Articolo 15

Del Peccato Originale

Noi crediamo che, per mezzo della disobbedienza di Adamo, il peccato originale si è esteso a tutto il genere umano;1 esso è una corruzione dell'intera natura, ed un vizio ereditario, di cui sono inficiati anche i piccoli infanti nel grembo della loro madre,2e che produce nell'uomo ogni sorta di peccato, servendogli di radice,3 in cui è così spregevole ed enorme davanti a Dio che è sufficiente per condannare il genere umano,4 e non viene abolito neppure per mezzo del battesimo, o del tutto sradicato, visto che ne escono sempre gli zampilli come da una deplorevole sorgente; sebbene non sia imputato a condanna ai figli di Dio, ma perdonato per la sua grazia e misericordia, non affatto al fine che essi si addormentino, ma affinchè il sentimento di questa corruzione faccia sovente gemere i fedeli, desiderando d’essere liberati dai corpi di questa morte.5

Per questo noi rigettiamo l'errore dei Pelagiani i quali dicono che questo peccato non è altra cosa che un'imitazione.

________________________

1Romani 5:12-13; Salmo 51:7; Romani 3:10; Genesi 6:3; Giovanni 3.6; Giobbe 14:4.

2Isaia 48:8; Romani 5:14.

3Galati 5:19; Romani 7:8; Romani 7:10; Romani 7:13; Romani 7:17-18; Romani 7:20; Romani 7:23.

4Efesini 2:3; Efesini 2:5.

5Romani 7:18; Romani 7:24.

Comments