morosità condomini



                                                                                                       MOROSITA’


E' doveroso da parte dell’amministratore agire tempestivamente,nell’interesse del Condominio, contro i condomini morosi per evitare che il protrarsi della morosità possa pregiudicare fortemente l’interesse di tutti i condomini nei rapporti con i fornitori, collaboratori e dipendenti.
L’amministratore, come espressione istituzionale,può procedere con la richiesta del decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo e questa formalmente, non richiede alcuna delibera assembleare.
Prima di procedere con il deposito del ricorso per decreto ingiuntivo, è necessario inviare al condomino moroso un atto di costituzione in mora.
In caso di mancata risposta, seguirà la scelta di un legale di fiducia cui affidare l’incarico per procedere giudizialmente con decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo.
Il condominio normalmente deve anticipare un fondo spese al legale.
Questi in linea di massima recupererà, in tutto o in gran parte le spese legali con la richiesta di condanna del condomino moroso al pagamento delle spese, diritti e onorari di lite.
In alcuni regolamenti di condominio prevista l’applicazione di penalità a carico dei condomini che ritardano i pagamenti delle quote condominiali,tali pene sono, normalmente, espresse con un interesse di mora percentuale da applicarsi sulla somma di cui è ritardato il pagamento.
Il calcolo dell’interesse di mora va fatto a partire dalla data di scadenza (o termine) per il pagamento della quota condominiale, data o termine che può indifferentemente risultare nel regolamento di condominio, oppure nella delibera assembleare di approvazione del preventivo della gestione.
Le somme introitate a titolo di interessi di mora dovranno essere accreditate, in ragione delle rispettive quote di comproprietà, a tutti i condomini (ivi compresi i ritardatari nei pagamenti).
In linea di principio, ove il regolamento di condominio non contenga alcuna disposizione a riguardo, un interesse di mora dovrebbe spettare ugualmente al Condominio, per i ritardati pagamenti di cui trattasi,ma solo nella misura dell'interesse legale in corso.


Comments