trasferimento e mobilità - 21 maggio 2007
 
From: xxxxxxxxxxxxxxxx
Sent: Monday, May 21, 2007 2:12 PM
Subject: trasferimenti art.4 DM - 14 maggio 2007

Gentile prof. Pagliarini,
a proposito di tale articolo, vorrei sottoporle il mio problema.
Sono professore associato di statistica e rientro fra coloro che,
a seguito di non so bene quale "arcano", è stata d'ufficio inquadrata
su Taranto. Da diversi anni ho chiesto di rientrare a Bari presso la
facoltà di Economia ma, pare che sia molto difficile in quanto mi è
stato detto che i posti su Taranto sono blindati. La domanda che le
sottopongo è questa: Questa legge potrebbe agevolare la mia richiesta di nulla-osta?
Oppure riguarda solo sedi differenti? La ringrazio per la risposta e le chiederei dei
suggerimenti per poter risolvere il mio problema.
La ringrazio per l'attenzione e la saluto cordialmente
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
P.S.: La mia richiesta di nulla-osta è stata fatta secondo
quanto richiesto dall'art. 2 del regolamento sulla mobilità interna.
 
--------------------------------------------------------------------------------------------------
gentile collega
l'art.4 del DM 14/5/07 sugli incentivi per la mobilità può essere utilizzato solo per trasferimento in altra sede  non ubicata nella stessa Regione alla quale appartiene quella di provenienza. Per il suo trasferimento a Bari deve essere attivata la normale procedura di trasferimento. La Facoltà di economia di Bari mette a concorso per trasferimento un posto, sussistendo tutte le condizioni perché possa farlo,  coloro che sono interessati concorrono. Per la mobilità interna, invece, si procede secondo il regolamento fissato dall'ateneo e dalla Facoltà. Purtroppo il suo caso non rientra nella mobilità interna se, come dice, i posti su Taranto sono blindati. Una possibilità può essere lo scambio con un altro docente di Bari dello stesso raggruppamento che abbia interesse a trasferirsi a Taranto. Le due Facoltà, di Bari e Taranto, potrebbero facilmente dare il nulla-osta. cordialmente
Alberto Pagliarini