Indice dell'Annuario della Nobiltà Italiana (XXXI^ edizione)



 

Gentilissimi amici, iscritti, simpatizzanti, studiosi vari e semplici curiosi di materie storiche, araldiche e genealogiche, questa volta il nostro Club, sempre in collaborazione con la Redazione dell'Annuario e la S.A.G.I., è orgoglioso e lieto di offrire finalmente ai suoi iscritti ed tutti voi il definitivo ed interessantissimo Indice generale di tutte le famiglie comprese nella presente XXXI^ edizione dell'Annuario della Nobiltà Italiana.

 

Questo Indice generale dell'Annuario della Nobiltà Italiana (che attualmente è in corso di distribuzione a coloro che l’hanno acquistato in prevendita) completa e conclude la nostra famosa serie degli elenchi familiari e nobiliari tratti dalla detta opera.

 

L’elenco in questione (ed il solo indice si compone di ben 726 pagine!) comprende tutte le numerosissime famiglie nobili e "notabili" italiane, per un totale di circa 48.000 famiglie (fra rami principali, rami minori, etc.), sommando tutte le varie tipologie di famiglie repertoriate nella presente edizione.

 

L’INDICE GENERALE assomma in questo modo:

 

 

 

Concludendo questa breve presentazione aggiungiamo quindi solo poche considerazioni.

 

Lo spessore dell’opera, la profondità e la vastità delle informazioni storiche, genealogiche, araldiche delle numerosissime famiglie repertoriate confermano, ancora una volta, laddove ve ne fosse stato bisogno, che l’Annuario della Nobiltà Italiana, nostante ipotetici errori, vuoti ed imperfezioni (purtroppo comuni in opere di tali portate) costituisce davvero la summa delle opere di questo settore, il punto di riferimento definitivo, il non plus ultra.

 

Perché davvero non esiste in Italia (e nemmeno nel mondo) nessuna opera che per la vastità di informazioni, completezza e profondità dei dati e per i criteri selettivi rigorosi e scientifici impiegati possa paragonarsi anche solo lontanamente a quest’opera.

 

Anche se crediamo che il miglior giudizio ed il pieno apprezzamento lo lasceremo dare ai lettori dell’opera i quali tutti, esperti o semplici curiosi, potranno comprendere, chi più e chi meno, l’immnenso valore di questa opera.

 

Ringraziamo infine, ancora una volta, la S.A.G.I. ed la Redazione dell'Annuario e speriamo di aver fatto cosa gradita ai nostri iscritti ed ai nostri lettori.

 

Grazie

 

La Segreteria del Club Annobit


Comments