56 Il Participio

Il Participio presente
•Si presenta come un aggettivo della II classe ad una sola terminazione
Ha valore attivo ed esprime un’azione contemporanea a quella della reggente
•Si forma dal tema del presente
–Con la vocale tematica della coniugazione
–Le desinenze ns, ntis
Il Participio Presente

Participio presente declinazione

Traduzione del participio presente
•Il participio presente in funzione nominale
–Si traduce con l’aggettivo o il sostantivo corrispondente
–Oppure con una proposizione relativa
Sidera cursum navigantibus ostendunt - le stelle mostrano la rotta ai naviganti
•Le stelle mostrano la rotta a coloro che navigano
•Il participio presente in funzione verbale – il participio congiunto
–Il participio corrisponde a una proposizione subordinata temporale o causale contemporanea alla reggente
–In forma implicita si traduce con il gerundio presente
Ver, prata floribus vestiens, hominum animos delectat – la primavera, rivestendo i prati di fiori, rallegra gli animi degli uomini
•Participio presente = contemporaneità
–Il participio presente esprime un’azione contemporanea a quella della reggente
Discipuli audiunt magistrum narrantem – gli scolari ascoltano il maestro che narra
Discipuli audiebant magistrum narrantem – gli scolari ascoltavano il maestro che narrava
Discipluli audient magistrum narrantem – gli scolari ascolteranno il maestro che narrerà

Participio perfetto
•Il participio perfetto si presenta come un aggettivo della I classe
•Esprime un’azione anteriore a quella del verbo della reggente
Ha valore passivo – lo possiedono solo i verbi transitivi
•Si forma dal tema del supino con l’aggiunta delle terminazioni –us, -a, -um


Traduzione del participio perfetto
Il participio perfetto in funzione nominale
–Si rende in italiano il corrispondente participio passato in funzione di aggettivo
Con una proposizione relativa
•Marcus epistulam in tabula positam legit – Marco ha letto la lettera posta (che era posta) sul tavolo
Il participio perfetto in funzione verbaleparticipio congiunto
–Corrisponde a una proposizione subordinata temporale o causale anteriore all'azione della reggente
–In forma esplicita può essere tradotto con un participio passato o con un gerundio passato passivo
•Hannibal, a Scipione superatus, in Asiam confugit – Annibale vinto (essendo stato vinto, dopo che fu vinto, poiché fu vinto) da Scipione, si rifugiò in Asia

•Participi perfetti neutri sostantivati
–Alcuni participi perfetti neutri sono usati come sostantivi
factum – il fatto; dictum – il detto; responsum – la risposta; promissum – la promessa; imperatum – il comando