IL SILENZIO E' DENTRO ....NON ATTORNO

"Lo yoga non è altro che una filosofia del benessere. 

Il suo obiettivo non è quello di sviluppare muscoli o resistenza atletica, piuttosto quello di incrementare la forza interiore e la vitalità attraverso la disciplina mentale. 

L'Hatha Yoga, così come qualsiasi altro metodo di lavoro che coinvolge il corpo, consiste in una serie di esercizi prestabiliti. Questi esercizi , chiamati posture (o Asana) hanno l'obiettivo di promuovere il rilassamento e la calma ma allo stesso tempo migliorano la forma fisica senza essere vigorosi o stancanti. 

Ciascuna postura offre un beneficio differente ed è l'effetto combinato di tutti gli esercizi, secondo l'intendimento dello Yogi, a fortificarlo di fronte alle difficoltà quotidiane."


Tratto da Dio e' Felicita' - Ed. Pramiti

___________________________________

L’Occidente ha spesso interpretato lo Yoga in generale, e l’Hatha Yoga in particolare, soprattutto come una pratica fisica incentrata sul corpo ma in realtà sappiamo bene che non si tratta soltanto di una attività ginnica.

La parola Yoga deriva da una parola sanskrita che vuol dire “unire”. Questa vera e propria scienza distingue il nostro sé quotidiano, che include il corpo fisico e la personalità, e il Sé universale, che include tutta la creazione di cui siamo parte integrante, ed il suo obiettivo è lasciar andare l’eccessiva identificazione con il sé quotidiano e la sofferenza con i conflitti che ne derivano.

Lo yoga è l’unione del sé individuale (Atman) con il Sé universale (Brahman) attraverso la quale riscopriamo il nostro vero Sé la cui natura è verità, consapevolezza, beatitudine (Sat Chit Ananda).

Si narra che in origine lo Yoga fosse riservato solo alle divinità, in particolare agli dei. Shiva però acconsentì ad impartire gli insegnamenti sullo yoga a sua moglie Parvati ed il luogo scelto per impartire tali insegnamenti era una grotta, in riva all’oceano. Un pesce che si trovava nei pressi li ascoltò ed, applicandoli, si trasformò in un essere umano. A questo punto, visti gli innegabili benefici in termini evolutivi, chiese ed ottenne il permesso di trasmettere gli insegnamenti dello yoga anche agli esseri umani. Venne chiamato Matsyendra, che vuol dire pesce diventato uomo, e da lui prende nome una delle posizioni di torsione più famose dell’Hatha yoga, Matsyendrasana.

_______________________________


Clicca per maggiori dettagli sui nostri corsi di Hatha Yoga e Asthanga 


 Per tutti i corsi e' necessaria la prenotazione


 La prima lezione di prova e' gratuita


Si consiglia di praticare a stomaco vuoto


 Si richiede la puntualità 
(in caso di ritardo a lezione avvertire l'insegnate x telefono)


La frequenza può essere monosettimanale, bisettimanale o a frequenza libera


Per dettaglio modalità e costi clicca qui