CICLISMO NEL TEMPO


QUANDO
"LA GAZZETTA"
 APRIVA COL CICLISMO...
  

 







COPERTINE DE
"LA DOMENICA"
CORRIERE"
Scene dal Giro d'Italia. Coppi e Bartali, i beniamini degli sportivi, ricevono ad ogni tappa il caloroso saluto dei loro ammiratori. E l'entusiasmo è tale da mettere persino in pericolo, qualche volta, l'incolumità dei due campioni...

(disegno di Walter Molino)

Colpo di scena al Tour. Hugo Koblet, il più forte corridore ciclista svizzero, gran favorito nel 40° Giro di Francia, abbordando troppo velocemente una curva in discesa nella prima tappa dei Pirenei, dopo l'Aubisque, esce di strada e capitombola riportando serie ferite così da doversi ritirare dalla corsa.

(disegno di A. Torchio)

"Ad majora, Fausto". Con queste parole augurali il Papa ha congedato Fausto Coppi dopo averlo ricevuto e trattenuto a cordiale colloquio a Castelgandolfo, congratulandosi con lui per la conquista del titolo di campione del mondo su strada. Il Pontefice ha donato a Coppi una grande medaglia d'argento con l'immagine dell'Assunta.(disegno di Walter Molino)



La fine di un grande campione. Allo "Sportpaleis" di Anversa, mentre si disputava il Gran Premio della Stampa sportiva i corridori ciclisti Van Looy, Voorting e Stan Ockers investivano il collega Sterckx proprio nel momento in cui questi stava rientrando in pista per riprendere la corsa. Tutti caddero; tre si rialzarono, l'ex-campione del mondo, invece, rimase per terra svenuto. Portato all'ospedale dove gli fu riscontrata la frattura del cranio, fu sottoposto a un intervento chirurgico. Stan Ockers spirava il giorno dopo senza aver ripreso conoscenza.
(disegno di Walter Molino)


Su questa pagina :
foto inedite, riviste, poster, emissioni filateliche e altro per far rivivere
ad appassionati e non
il ciclismo
dal secondo dopoguerra
ai giorni nostri

 

CARTOLINE CON

ALEJANDRO MARTIN
"FEDERICO"
BAHAMONTES




Vincitore Tour de France 1959





Miglior scalatore
Giro d'Italia 1956
Vuelta Espana 1957-58
Tour de France 1954-58-59-62-63-64





Due volte Campione di Spagna






ARNALDO
PAMBIANCO
VINCITORE DEL GIRO D'ITALIA 1961
sopra durante la vittoriosa
Milano-Torino del 1960

sotto al Tour de France 1962


COSTANTE
GIRARDENGO  
VINCITORE DEL GIRO D'ITALIA
NEL 1919 E NEL 1923
sopra nel 1914 durante la 3^ tappa
Lucca-Roma vinta in volata
sotto al Campionato Italiano 1913
il primo di 9 successi consecutivi






MARIO CIPOLLINI e
SILVIO MARTINELLO
compagni di squadra alla Saeco 1996






FELICE
GIMONDI
VINCITORE PARIS-ROUBAX 1966 (sopra)
GIRO D'ITALIA 1967 - 1969 - 1976
TOUR DE FRANCE 1965
VUELTA ESPANA 1968
141 vittorie da professionista
sotto al Trofeo Laigueglia 1968




Comments