Efficienza energetica

L'uso razionale dell'energia e la sua produzione da fonti rinnovabili può essere:
- un vantaggio economico
- un impegno etico
- un approccio verso la conversione ecologica

Beneficiari della consulenza:
- proprietari di immobili
- amministratori di condominio
- gestori di patrimoni immobiliari
- imprese e professionisti
- titolari di attività terziarie, produttive, agricole o sportive
- amministratori pubblici

SERVIZI OFFERTI
  • Certificazione energetica degli edifici (APE)
Svolgo attività di certificazione energetica degli edifici in Regione Piemonte.
L'attestato di prestazione energetica (APE) è un documento che attesta le prestazioni energetiche di un edificio o di un immobile. Secondo il D.Lgs 192/2005 e il D.L. 63/2013 è obbligatorio dotarsi  dell'APE in caso di nuove costruzioni, interventi sull'esistente (manutenzione ordinaria, straordinaria, ristrutturazione e risanamento conservativo) che insistono su oltre il 25% della superficie dell'involucro dell'intero edificio. L'APE è obbligatorio in caso di vendita o locazione dell'immobile e per la modifica o il rinnovo dell'impianto termico. Le caratteristiche energetiche degli edifici a seguito di questa attività risultano certificate in conformità alla normativa vigente.
  • Diagnosi energetica degli edifici
Obiettivo della diagnosi
L'analisi delle condizioni dello stabile ha come obiettivo il conseguimento di un risparmio energetico, il miglioramento del comfort e la tutela dell'ambiente nel pieno rispetto della norma UNI CEI/TR 11428 secondo il seguente processo. 


Attraverso l'analisi dei consumi e dei reali profili di utilizzo sono in grado di proporre interventi migliorativi al fine di consentire al cliente di ridurre significativamente i consumi della bolletta energetica e incrementare il valore di mercato dell'immobile. 

Bilancio e modello energetico reale dell'edificio (elettrico e termico).
Primo passo della diagnosi è la creazione del bilancio energetico reale dell'edificio che si ottiene dalla simulazione del suo comportamento termico e dall'analisi dei consumi reali. Le variabili considerate (temperature interne ed esterne, utilizzo e gestione, consumi di acqua, qualità dell'involucro e degli impianti, etc.) sono reali, misurate, mentre nella certificazione energetica sono standardizzate. Pertanto ogni diagnosi è "adatta" all'utenza in quanto ogni edificio è un caso a sè. 
Il fabbisogno di energia di ogni edificio preso in esame viene scomposto per:
- climatizzazione invernale ed estiva
- produzione di acqua calda sanitaria
- ventilazione
- illuminazione e altri usi elettrici.

Proposte migliorative.
Gli interventi di miglioria possono riguardare, anche contemporaneamente:
- la riduzione del fabbisogno energetico migliorando l'isolamento dell'involucro opaco e trasparente, riducendo i consumi di acqua calda sanitaria, controllando la ventilazione (recupero di calore) e aumentando l'efficienza dei corpi illuminanti;
- la riduzione del fabbisogno di energia degli impianti aumentandone l'efficienza di generazione, distribuzione, regolazione ed emissione;
- l'aumento dell'energia prodotta da fonti rinnovabili utilizzando tecnologie quali solare termico, fotovoltaico, biomasse, pompe di calore in sostituzione o integrazione degli impianti tradizionali.  
Di ciascun intervento viene realizzata una fattibilità tecnica e una analisi costi/benefici con relativi tempi di ritorno dell'investimento. Le analisi degli interventi vengono poste a confronto tra loro per poter determinare, in funzione degli obiettivi e delle risorse economiche a disposizione, priorità delle attività future pianificando eventualmente la realizzazione degli interventi in tempi successivi. Si supporta il cliente fornendo consulenza riguardante la richiesta e gestione degli incentivi, degli sgravi fiscali e dei finanziamenti per interventi di risparmio energetico.
Su richiesta può essere eseguita la gestione dei consumi a intervento realizzato per verificare il raggiungimento degli obiettivi o evidenziare eventuali anomalie di funzionamento.