Francesco Reale


Chitarra Classica & Mandolino


  

Francesco Reale nasce a Piano di Sorrento (Napoli) nel 1988.
All'età di nove anni inizia lo studio del mandolino dimostrando subito spiccate doti artistiche. Successivamente si esibisce come mandolinista in varie formazioni cameristiche locali, come l'Orchestra Stabile Mandolinistica Surrentum, diretta dal M° Vincenzo Schisano, ed in qualità di solista nella Georges Bizet Guitare Ensemble.
Dai dodici anni orienta la sua formazione musicale verso lo studio della chitarra che diviene strumento prediletto di espressione artistica.
A tredici anni si aggiudica il secondo posto (primo posto non assegnato) al Concorso nazionale giovani musicisti "Città di Sant'Antonio Abate". L'anno successivo, sotto la guida del M° Armando d'Esposito, consegue con il massimo dei voti il diploma di compimento inferiore di chitarra classica presso il Conservatorio "Giuseppe Martucci" di Salerno.
Come chitarrista intraprende presto un'intensa attività concertistica, esibendosi in varie rassegne e manifestazioni, tra cui Classica Estate, una delle più importanti rassegne musicali della Penisola Sorrentina (alla quale viene invitato per cinque edizioni consecutive a partire dal 2003), e tre edizioni della Lectura Dantis, rassegna culturale organizzata dal Comune di Piano di Sorrento, dove interpreta in 30 interventi alcune delle opere più significative della letteratura chitarristica.
Nell'ambito della stagione concertistica internazionale 2007-2008 organizzata dall'Associazione Musicale "A.Vivaldi" di Sapri (Salerno) tiene un concerto che Le Cronache del Mezzogiorno recensisce molto favorevolmente per l'esecuzione virtuosa, l'ampio respiro e la suggestione del programma proposto.
Ha inoltre al suo attivo oltre cento concerti sia come solista che in varie formazioni cameristiche, tra le quali il Sorrento Guitar Trio, il Torroba Guitar Quartet, la Georges Bizet Guitare Ensemble, i gruppi Neapolitan Sounds e Body and Samba, in cui collabora con alcuni dei maggiori musicisti partenopei.
Con il duo voce-chitarra Il Sospiro e il Gioco, nato recentemente con spirito filologico, interpreta con il soprano Antonella Russo i capolavori del Barocco napoletano.
Dopo la maturità scientifica e dopo aver sostenuto da autodidatta con valutazione 10/10 il diploma di compimento medio entra al Conservatorio "Giuseppe Martucci" di Salerno, dove si diploma nel 2008, nella classe del M° Vincenzo Amabile, con il massimo dei voti e la lode.
Nello stesso anno partecipa come allievo effettivo alla masterclass di analisi, interpretazione e tecnica strumentale tenuta dal cubano Leo Brouwer presso l'Auditorium Ponchielli di Latina ed al corso di perfezionamento musicale a numero chiuso  tenuto dal M° Oscar Ghiglia presso l' Accademia Musicale Chigiana di Siena, corso che gli permette di confrontarsi con alcuni dei più emergenti chitarristi del panorama internazionale. 
Recentemente ha partecipato ad alcuni dei più importanti concorsi di chitarra, aggiudicandosi il primo premio al XV Concorso Internazionale ANEMOS svoltosi a Roma al teatro Tor Bella Monaca.
Il suo repertorio da solista include opere di Dowland, Scarlatti, Bach, Giuliani, Legnani, Paganini, Aguado, Sor, Mertz, Tarrega, Barrios, Castelnuovo-Tedesco, Ponce, Tansman, Turina, Moreno-Torroba, Villa-Lobos, Rodrigo, Segovia, Britten, Walton, Lauro, Piazzolla, Brouwer, Dyens, Domeniconi.
Suona su chitarra del maestro liutaio Alessandro Marseglia.

Gallery fotografica            Recensioni