Case History. La storia di Qbr.it


Dal 2003 ad oggi, la storia di un grande social network italiano gratuito

 

INDICE

 

prefazione

CHAT, DATING E SOCIAL NETWORK. Una introduzione alla ricerca

 

capitolo 1

INTERNET. Quando la comunicazione diventa strategia militare

 

capitolo 2

CHAT.  Internet per chiacchierare 

 

capitolo 3

DATING. Internet per amore

 

capitolo 4

SOCIAL NETWORK. Internet come la vita

 

capitolo 5

DA MYSPACE A NETLOG. Giro del mondo in 8 social network

 

capitolo 6

CASE HISTORY. La storia di Qbr.it

capitolo 6

Case History. La storia di Qbr.it

Qbr.it nasce nel 2003 e nel 2004 è preso in gestione da Nascar web agency partenopea leader nella progettazione dell’identità visiva, nella comunicazione on-line e nel web marketing. Nel suo progetto originario, Qbr è molto vicina al mondo delle discoteche e della vita notturna partenopea. Nel primo anno di vita conta 1.000 accessi unici giornalieri.

Qbr, dando vita ad un vero e proprio social network, si inserisce perfettamente nella logica del web duepuntozero: quel modo tutto nuovo di intendere internet che si fonda sui concetti di interazione e condivisione dell’utente. Quest’ultimo, infatti, si trasforma in autore di contenuti e diventa il responsabile della loro diffusione in rete. < xml="true" ns="urn:schemas-microsoft-com:office:office" prefix="o" namespace="">

Ogni utente di Qbr dispone di una “My Home”, uno spazio dove può caricare proprie foto, video, avere una lista di amici, leggere i messaggi ricevuti e monitorare la propria popolarità in base al numero di visite del proprio profilo.

Gli anni dal 2004 ad oggi, sono per Qbr di crescita e miglioramenti. A settembre 2005 è on-line la nuova piattaforma chat con nuove funzionalità: Qbr arriva a 8.000 accessi unici giornalieri.

Ad ottobre 2006 nasce la nuova piattaforma video. Ad Aprile 2007 ha inizio il progetto editoriale Qbr Magazine: suddiviso in 12 canali tematici e 59 sottocanali. Realizzato per informare, intrattenere, divertire gli utenti della propria community. Gli articoli sono aggiornati quotidianamente e viene data agli utenti la possibilità di commentare tutti gli articoli pubblicati, offrendo loro in tal modo anche spazi di partecipazione e discussione.

Qbr Magazine è una finestra aperta sul mondo e sulla società con un' attenzione speciale verso quegli argomenti di particolare interesse per il target di riferimento, che comprende una fascia d’età dai 16 ai 27 anni di entrambi i sessi.

Nel luglio del 2007 lo staff di Qbr è il primo a mettere a punto il RUR, Real User Rank, un algoritmo che determina, attraverso l’effettiva partecipazione alle attività della community, l’indice di realtà dell’utente.” Il Real user rank attribuisce un valore a ciascun utente, da 0 a 10 e visibile all'interno del profilo, calcolato in base alla sua reale partecipazione alle attività della community, e non più alla sua anzianità di registrazione. In questo modo, vengono facilmente individuati gli utenti fake, e a tutti i membri reali della community viene offerto un ambiente sicuro in cui interagire.

Da Giugno 2007, tramite strategie SEO, QBR inizia un progetto di delocalizzazione: Qbr aprendosi ad un utenza non solo regionale, distribuendosi quindi più uniformemente sul territorio nazionale.

Nell'ottobre 2007 Qbr festeggia i 300.000 mila utenti registrati,

ed il suo magazine stringe due partnership editoriali con Endemol: una per il canale Love Sex, con GAY.tv, l'altra per il canale Cinema TV con ilCandidato.tv. Viene inoltre arricchita notevolmente la sezione dedicata al  gossip.

Il progetto che è in cantiere attualmente invece è ancora più ambizioso e prevede l'internazionalizzazione di Qbr, attraverso un futuro portare multilingua (in 5 lingue) ed un magazine in due lingue (italiano ed inglese).