Home page‎ > ‎

LE SUORE PAOLINE VENDONO IL FILM SUPERBLASFEMO L'ULTIMA TENTAZIONE DI CRISTO

LE SUORE PAOLINE VENDONO IL FILM SUPERBLASFEMO L'ULTIMA TENTAZIONE DI CRISTO

 
 

CENTRO ANTI-BLASFEMIA

LE SUORE PAOLINE VENDONO IL FILM SUPERBLASFEMO L'ULTIMA TENTAZIONE DI CRISTO

Le suore Paoline, vendono in tutto il mondo,con i loro audiovisivi il film

più crudele e blasfemo, "L'Ultima Tentazione di Cristo",di M.Scorsese.

Qui ormai siamo davvero nel potere di Satana, infatti qui Gesù perfino costruisce croci, crocifigge, ammazza,

aiuta i romani ad uccidere gli ebrei.

Qui Gesù, si ribbella all'Onnipotente, non vuole la missione ma sposare la cugina M.Maddalena.

Questa fissazione se la porterà in croce, dove dove Satana, lo inganna, e lui credendosi libero, immagina

di fare sesso e figli,con la prima e seconda moglie,e perfino pecca con la cognata, la quale pure
avrà figli da lui.

Quante orribili, bestemie, ma per i Paolini, questo film è evangelico.

 

Ecco le prove:

Questo è la pagina web,del sito;portale cattolico
di Jesus.it,gestito dai paolini,dalla parrocchia
Sacra famiglia di Cinisello Balsamo.
In questa pagina c'è la recensione positiva del
film L'Ultima tentazione,ed anche in finale viene specificato
che il film è distribuito dalla San Paolo.

RECENSIONE

The Last Temptation of Christ

 

L'ultima tentazione di Cristo


di Martin Scorsese


 

 

 

USA, 1988

colore

Formato: 35mm - Arriflex ­

Technicolor

Durata: 159'

Genere: Religioso/Drammatico


 

Interpreti:

Willem Dafoe (Gesù di Nazareth), Harvey Keitel (Giuda Iscariota), Paul Greco (Simone lo Zelota), Verna Bloom (Vergine Maria), Barbara Hershey (Maria Maddalena), David Bowie (Ponzio Pilato), Roberts Blossom (Maestro anzia­no), Steve Shill (il centurione), Barry Miller (Geroboamo),Victor Argo (l'aposto­lo Pietro), Gary Basaraba (l'apostolo Andrea), Irvin Kershner (Zebedeo), Michael Been (l'apostolo Giovanni), Paul Herman (l'apostolo Filippo), John Lurie (l'apostolo Giacomo), Leo Burmester (l'apostolo Nataniele), Alan Rosenberg (l'apostolo Tommaso), Andre Gregory (Giovanni Battista), Peggy Gormley (Marta, sorella di Lazzaro), Randy Danson (Maria, sorella di Lazzaro), Tomas Arana (Lazzaro), Harry Dean Stanton (San Paolo), Robert Spafford (uomo alle nozze), Doris von Thury, Del Russel, Nehemiah Persoff (rabbino), Donald Hodson (sadduceo), Peter Berling (mendicante), Juliette Caton (angelo), Mohammed Mabsout, Ahmed Nacir, Mokhtar Salouf, Mahamed Ait Fdil Ahmed (altri Apostoli)

Voce di Satana nella versione originale: Leo Maks.


 

Gesù di Nazareth, giovane falegname ebreo, poichè sta fabbricando croci su commissione degli invasori romani, è considerato dai suoi uno sprege­vole collaborazionista. Soffre di incubi e si trova a lottare con una voce misteriosa che gli fa credere di essere il figlio di Dio mandato a salvare l'umanità, ruolo da lui paventato più che abbracciato, per cui è preda di crisi caratterizzate da convulsioni al limite dell'attacco epilettico. Uscito da una di queste crisi, sente il bisogno di confidarsi con Maddalena, una pubblica peccatrice, quasi per farsi perdonare di aver lavorato per i Romani. Non cede però alle lusinghe con le quali viene allettato dalla donna e si ritira nel deserto. Reduce dal deserto inizia a predicare con grida minacciose e, brandendo un cuore sanguinolento che si è strappato


dalla cintura, urla che l'amore del prossimo salverà il mondo. In nome di questa filantropia salva Maddalena dalla lapidazione, rinfacciando corruc­ciato agli esecutori le loro personali colpe. Poi raccoglie un gruppetto di rozzi discepoli, si fa battezzare nel Giordano da un Giovanni Battista urlante ed invasato, e torna nel deserto per meglio ascoltare la voce di Dio. Qui successivamente un cobra, un leone ed una specie di fuoco fatuo guizzante rappresentano le prime tentazioni che il combattuto e vacillante protagonista subisce. Dopo riprende con più foga la sua missione: guari­sce un cieco, trasforma l'acqua in vino, fa risorgere Lazzaro, scaccia i ven­ditori dal Tempio di Gerusalemme e vi fa un grottesco ingresso a dorso d'asino, in mezzo ad un gruppetto di fanatici osannanti. Riesce poi a con­vincere il discepolo Giuda a tradirlo, per trovare la forza di superare la paura e portare così a termine la propria missione. Dopo aver compiuto un sanguinoso rito di cena sacrificale, si ritira nell'Orto degli ulivi, dove si sente di nuovo combattuto e insicuro. Viene arrestato tramite il "fedele" Giuda, condotto davanti a Pilato, condannato e torturato. Sale sul Golgota portando la croce e viene crocifisso. Mentre agonizza, ha un'ultima tenta­zione ad opera di una bambina-angelo: un'allucinazione da torturato morente durante la quale il protagonista si sposa con Maddalena e la rende madre. Dopo la morte di lei, sposa la sorella di Lazzaro e amoreg­gia contemporaneamente con la cognata. Poi mette su una famiglia nume­rosa, invecchia e si trova sul letto di morte, dove, redarguito aspramente da Giuda, ha la sorpresa di dover constatare che l'innocente bambina­ angelo altro non è che l'ultima incarnazione di Satana. Terminata l'alluci­nazione, Gesù si ritrova sulla Croce a morire e risorgere per la salvezza del mondo.

Tratto dal romanzo del cretese Nikos Kazantzakis. Rigorosa l'impostazione della vicenda: Gesù, vero Dio e vero uomo, immola sul Calvario tutte le debolezze dell'umanità, soffrendo appieno tutti i dolori e le sofferenze della nostra natura. Di qui l'ultima tentazione, quella della normalità, tentazione superata e vinta nella fedeltà della sua missione redentrice.

Note

Prima proiezione: 12 Agosto 1988.

Candidatura all'Oscar per la miglior regia a Martin Scorsese.


 

Soggetto:  Dal romanzo O teleutaios peirasmos di Nikos Kazantzakis

Sceneggiatura: Paul Schrader

Fotografia: Michael Ballhaus

Musiche: Peter Gabriel

Montaggio: Thelma Schoonmaker

Scenografia: John Beard

Costumi: Jean-Pierre Delifer

Coreografie: Lahcen Zinoune

Effetti: Industrial Light & Magic (ILM). Dino Galiano (supervisore effetti speciali), Craig Barron (super­visore effetti visivi)

Produzione: Barbara De Fina per Universal Pictures ­Cineplex-Odeon

Distribuzione: Reteitalia - Vip

Distribuzione video: Cic Video, San Paolo Audiovisivi, Universal Pictures Video




-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 
 
Questa pagina web,testimonia la distribuzione del film dalla
San Paolo,è un sito laico,con fini pubblicitari e commerciali.



 
Questa pagina web,dalle Filippine,dice che il
film era vietato finchè,non fù scoperto che veniva
prodotto in audiovisivo digitale da una casa cattolica.
 
( N.B.Leggere sotto il titolo Banned Movie)
 
 
 
Questa è la recensione in inglese del portale Jesus.it,una recensine,che vi consigliamo di tradurre per vedere come è positiva.
 
 
 
 
 
*****************************************************

Ecco una recensione ch dice la verità sul film superblasfemo "L'Ultima tentazione di Cristo 

Il Gesù di Scorsese,non ti salva,è fantasia.

di walter

Gesù,esiste ha detto se due o tre si uniscono nel mio nome,io sarò in mezzo a loro.Gesù è sceso dal cielo,ha detto di essere pane sceso dal cielo.Gesù era il verbo che si fece carne,era perfettisimo,era l'agnello di Dio che toglie i peccati del mondo.Gesù chiedeva a chi lo voleva seguire,di amarlo più di tutto,lasciare casa,famiglia averi,e possibilmente restare vergini,farsi eunuchi per il regno.Gesù,vuole che venga presto il regno dei cieli,li i risorti saranno come gli angeli,non potranno sposarsi,perché saranno figli della resurrezione, non potranno più morire,saranno figli di Dio.Gesù è già Figlio di Dio, veramente è Dio,chi vede Lui vede il Padre.Gesù,è nato tramite lo Spirito Santo,senza rapporti impuri.Gesù essendo Dio,trasfigurò e divenne tutto luccicante davanti agli apostoli,non poteva fare sesso,sposarsi,la S.Eucaristia,non può fare sesso,ne la S.Trinità, ne Dio,quello giudaico-cristiano,certo i dei pagani vanno con animali e praticano l'incesto.Gesù,consiglia a chi può di restare vergine, cosa che lui avrebbe fatto anche se fosse stato solo un S.profeta,un uomo,come gli esseni. Gesù,ha vinto Satana,e il mondo,perfino dava questo potere agli apostoli,di esorcizzare in suo nome,Gesù vedeva Satana scendere dal cielo,cercare gli apostoli e vagliarli come il grano,Gesù disse che Satana,il principe di questo mondo non poteva fare nulla contro di Lui. Gesù,chiamò Pietro Satana,solo perché,non accettava che Lui morisse,figuriamoci come manda via qualsiasi diavolo tentatore,per cose più gravi.Gesù,guidato dallo Spirito Santo,andò nel deserto, per farsi tentare dal demonio,ma sono tentazini esterne,due solo provocazioni,quella del pane,e del pineacolo,la terza,qui Satana gli chiede di essere adorato,è chiaro che Gesù,stesso non si può fare questa tentazione.Per Gesù,le tentazioni interne a peccare sono peccati,come il solo guardare un donna,per desiderarla è adulterio. Gesù,in vista,delle tentazioni interiori,ci chiede,se il tuo occhio ti fa inciampare cavatelo,è meglio entrare nel Regno senza un occhio, che finire all'inferno. Gesù,è venuto ad insegnarci la verità,Lui è Via Verità Vita. Ora chi crede in questo Gesù dei Vangeli,si salva,può guarire,può diventare Santo come S.Antonio. Chi crede nei falsi Gesù,inventati da atei comunisti,come il greco Kazantzakis,perde tutto,la vita e l'anima e la gioia. Kazantzakis si è inventato un Gesù,che si ribbella a Dio,costruisce croci,crocifigge,un assassino.Poi è pure schizofrenico,vuole colpire, vuole,uccidere,vuole prendere le donne,ma ha paura. Un Gesù,talmente peccatore,che dice di essere il santo della bestemmia, un Gesù,attaccato alle cose terrene,vuole sposarsi si frega del regno. Un Gesù,che lotta con le voci della sua mente malata,non sa se è Satana o Dio a parlargli.Un Gesù,talmente sciocco,che si fa guidare da Giuda.In croce scambia Satana per un angelo,e si diverte a fare sesso con tre donne,la prima e la seconda,non soddisfatto seduce la cognata, la quale gli darà,anche lei dei figli,questo adulterio è vietato dalla legge di Mosè.Un Gesù,che vuole per sé la vita peccaminosa molto lontana dagli insegnamenti evangelici. Il romanzo si conclude con questa verità,è stato il pazzo Paolo a inventarsi il cristianesimo,che Gesù è risorto e il resto,Gesù nella visione si scaglia per questo contro Paolo,lo chiama bugiardo. Scorsese,ha fatto il film copiando tutto il romanzo. Scorsese ha sbagliato,chissà sé il vero Gesù lo perdonerà.

 

http://www.mymovies.it/pubblico/articolo/?id=196688

CENTRO ANTI-BLASFEMIA
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Comments