TEMPO ORDINARIO  
I consigli per ogni domenica

MERCOLEDI DELLE CENERI
 TEMPO DI QUARESIMA
 

Mercoledi

delle ceneri

I Domenica

II Domenica

III Domenica

IV Domenica

V Domenica


 







UN CANTO DA USARE DURANTE TUTTO L'ANNO LITURGICO

Cristo Gesù,
Tu sei Misericodia del Padre.
Ti chiediamo Grazie per Maria madre della Misericordia.

[PDF] - [YOU]



NOSTRA PAGINA DEDICATA 
Cantare il Salmo
in ogni
occasione

IN ALTERNATIVA
Semplici melodie dalla
Diocesi di Pistoia








Cantare Kyrie, Gloria,
Credo, Sanctus ... e molto altro...
 





http://santamariavedute.altervista.org/musica/mli.htm
 
RACCOLTA DI
TANTI CANTI
E PARTITURE CORALI
a cura del Coro
"S.Maria delle Vedute"
FUCECCHIO
 
 


Vi Segnaliamo:
Cosa cantiamo oggi? Criteri per la scelta dei canti della messa



Cantare la Liturgia delle Ore




http://new.psallite.net/

http://www.corodiocesidiroma.com/


https://musicadellaliturgia.com/


 
articoli ___________________________

06.02.19
UN NUOVO FASCICOLO:
CANTI PER IL TEMPO QUARESIMALE
"Nel tempo di grazia e conversione celebriamo il mistero pasquale con canti di preghiera e lode al Signore, compiendo insieme in spirito e verità il solenne cammino quaresimale". Questo percorso Liturgico Musicale, nasce dalla semplice esigenza di arricchire e non sostituire, il repertorio Musicale della Quaresima, a motivo del quale in vari anni ci siamo trovati, insieme a don Salvatore Lazzara a non sempre saper dare risposte ai tanti fedeli animatori liturgico musicali, in relazione al repertorio quaresimale, che spesso non e' facilmente rintracciabile. [...]

02.02.19

NELLE CHIESE DI OGGI SI CANTANO SOLO CANZONETTE [*]Parola di RiccardoMuti... la musica è un servizio liturgico per dare a Dio ciò che c’è di più bello -   di Rino Cammilleri

Riccardo Muti è uno dei più grandi direttori d'orchestra del mondo e non ha bisogno di presentazioni. È stato anche insignito, nel 2001, del Premio per la Cultura Cattolica a Bassano del Grappa, il che lascia supporre che sia un credente, anche se il Maestro non ha mai enfatizzato la sua fede. Frugando nel web ho trovato alcune sue dichiarazioni del 2011, pronunciate in occasione della cittadinanza onoraria conferitagli a Trieste e riportate dall'agenzia Asca il 21 maggio di quell'anno. Non so a quali domande abbia risposto, ma forse qualcuno, dato il personaggio e il suo credo personale, deve avergli chiesto che cosa ne pensa dell'attuale musica liturgica. Il titolo riassuntivo del lancio è: "Non capisco le canzonette in chiesa". Proprio così: canzonette. E se lo dice lui[...] +  [VIDEO]



28.01.19
L'educazione musicale dei futuri preti
Ogni tanto mi chiedo che ne è della formazione musicale, in ambito liturgico, dei seminaristi: ho l’impressione che, molto semplicemente, venga del tutto tralasciata. Lo dico, in quanto mi capita di toccare con mano quanto il giovane clero – ma anche quello meno giovane – su questo versante navighi a vista, privo di qualche orientamento che non venga dato dal proprio gusto o da convinzioni non tanto appoggiate teologicamente. Ma non voglio cedere in queste righe ad una certa amarezza, poiché davvero detesto accodarmi allo stuolo di chi si lamenta della situazione liturgico-musicale attuale. (musicanellaliturgia.com)
28.01.19
In ossequio a quelli che si riempiono la bocca dell'esclamazione "Ma c'è stato un Concilio", screditando ogni canto che non sia "Camminerò", "Osanna eh!" e "Alleluia delle lampadine",  pubblichiamo il capitolo 4 della Sacrosantum Concilium, riguardante la musica sacra.Buona Lettura! [...]

13.01.19

Canto liturgico: vergogna del cattolicesimo contemporaneo! - Ricordando, ad un anno dalla scomparsa, l'impareggiabile figura del «musicista che suona l'organo», quale si definiva il francese Pierre PINCEMAILLE , desidero citare una sua severa affermazione che condivido in pieno: [...]

24.11.18

Monsignor Frisina al terzo incontro internazionale delle corali in Vaticano -In una cultura contemporanea abituata a “consumare” musica (è sempre in sottofondo nei supermercati, in tv, su internet etc.) “scrivere musica per la liturgia non è facile”. Perché “siamo abituati a non ascoltare più”, ma a sentire senza soffermarci. Ne è convinto monsignor Frisina, direttore del Coro della Diocesi di Roma e autore di più di 500 brani liturgici, che lo scorso fine settimana (23, 24 e 25 novembre) ha incontrato in Vaticano le corali provenienti da tutto il mondo in occasione della Festa di Santa Cecilia, protettrice dei musicisti. Così, in questa realtà, sempre meno “melodica”, in cui si “canta di meno”, diventa sempre più difficile, soprattutto nella musica per liturgia, “esprimere l’uomo, il mistero, il cuore che prega”. [...]