Cantare la Liturgia delle Ore



REPERTORIO NAZIONALE CEI
(per rispettare un po' di più le norme liturgiche....)
LISTA CANTI IN PDF

Liturgia del giorno dal sito CEI

Il Santo di Oggi

Pagina dedicata al Salmo Responsoriale

Musica di Dio, giubilo del cuore
Sito di musicologia liturgica a cura dell'amico M°Alessio Cervelli.


"Cantate al Signore un cantico nuovo, la sua lode risuoni
nell'adunanza dei santi"


"Siamo stati ammoniti di cantare al Signore un cantico nuovo. L'uomo nuovo sa qual è il cantico nuovo. Il cantare è espressione di gioia, e, se pensiamo a ciò con un po' più di attenzione, è espressione di amore. Perciò colui che sa amare la nuova vita, conosce anche un cantico nuovo. Dobbiamo dunque sapere cosa sia questa vita nuova, a causa del cantico nuovo. Infatti tutto appartiene ad un unico regno, l'uomo nuovo, il cantico nuovo, il testamento nuovo. Perciò l'uomo nuovo canterà il cantico nuovo e farà parte del testamento nuovo.

Non c'è nessuno che non ami, ma bisogna vedere che cosa ama. Dunque non veniamo ammoniti a non amare, ma a scegliere l'oggetto del nostro amore. Ma che cosa scegliamo, se prima non veniamo scelti? Perché non siamo in grado di amare, se prima non siamo amati. Ascoltate l'apostolo Giovanni: Amiamo anche noi, perché egli per primo ci amò . Tu cerchi per l'uomo il motivo per il quale debba amare Dio, e non troverai affatto, se non perché Dio per primo lo ha amato. Colui che noi abbiamo amato ha dato se stesso, ha dato affinché noi potessimo amarlo. Che cosa egli abbia dato affinché noi lo amassimo, ascoltatelo in modo più chiaro dall'apostolo Paolo: L'amore di Dio, dice, è stato riversato nei nostri cuori. Da dove? Forse da noi? No. Da chi dunque? Dallo Spirito Santo elargitoci.

Avendo dunque tanta fiducia, amiamo Dio da Dio. Ascoltate più chiaramente lo stesso Giovanni: Dio è amore, e chi dimora nell'amore, dimora in Dio, e Dio dimora in lui. Non è sufficiente dire: L'amore è da Dio. Chi di noi oserebbe dire ciò che è stato detto: Dio è amore?. Lo disse colui che sapeva ciò che aveva.

Dio, a farla breve, si offre a noi. Ci dice: Amatemi e mi avrete, perché non potete neppure amarmi, se non mi avrete.

O fratelli, o figli, o stirpe cattolica, o seme santo e supremo, o rigenerati e nati in modo soprannaturale in Cristo, ascoltate me, anzi per mezzo mio: Cantate al Signore un cantico nuovo. Ecco, dici, io canto. Tu canti, certamente canti, lo sento. Ma la vita non abbia mai a testimoniare contro le tue parole.

Cantate con la voce, cantate con la bocca, cantate con i cuori, cantate con un comportamento retto: Cantate al Signore un cantico nuovo. Mi chiedete che cosa dovete cantare di colui che amate? Senza dubbio vuoi cantare di colui che ami. Cerchi le sue lodi da cantare? L'avete sentito: Cantate al Signore un cantico nuovo. Cercate le lodi? La sua lode risuoni nell'assemblea dei santi. Il cantore, egli stesso, è la lode che si deve cantare. Volete dire le lodi a Dio? Voi siete la lode che si deve dire. E siete la sua lode, se vivete in modo retto."

Sant'Agostino.
 




Avvento e Natale 2016
Lucernario ai primi vespri della
Prima domenica di avvento
PDF TRATTO DAL SITO CEI >>>


PAGINA SITO TEMPO DI AVVENTO>>>

SUSSIDIO CEI  >>>


Immacolata
Concezione

leggi tutto>>>







Prima melodia per il Rito della Messa
dal sito dell'Istituto diocesano di musica sacra di Asti
leggi tutto >>>

                     Domeniche del Tempo Ordinario - Anno C                



Solennità di tutti i Santi
Solennità di tutti i Santi

2 Novembre
A cura del M° Giuseppe Verardo
https://sites.google.com/site/archiviocantiaz/home/archivio1/defunti/salmi%20defunti%20verardo.pdf?attredirects=0&d=1
Commemorazione dei fedeli defunti
Salmi Responsoriali PDF


Symbolum ’77: si può cantare altro alla Comunione

Non è una novità: in chiesa siamo pigri! Pensiamo a cosa accade in genere nelle nostre comunità qualche minuto prima che il sacerdote faccia il suo ingresso per celebrare la Sacra Eucaristia. «Cosa cantiamo?».

Batto ancora sullo stesso chiodo, perché vorrei che ci fosse maggiore serietà e consapevolezza, soprattutto in chi ha la responsabilità del canto liturgico. Siamo dei fenomeni nel saper trovare giustificazioni per ogni cosa. «Sì, però…».

(di C.Paniccià su "Emmausonline")

leggi tutto >>>


MELODIE PER IL

leggi tutto>>>



MESSA

SECONDI VESPRI



SANTISSIMA TRINITA'
>>> Leggi tutto





SOLENNITA'
DI
PENTECOSTE

>>> Link

SALMI RESPONSORIALI
PER LA VEGLIA DI PENTECOSTE

a cura del M° Giuseppe Verardo

(PDF)



ASCENSIONE
DEL
SIGNORE


>> Leggi tutto

Domeniche del Tempo di Pasqua
Consigli per i canti e i commenti alle letture
delle domeniche del tempo di Pasqua

>>Leggi tutto

SALMI RESPONSORIALI
PER LA VEGLIA DI PENTECOSTE

a cura del M° Giuseppe Verardo

(PDF)



Giornata diocesana dei Ministranti e dei Pueri Cantores
1 Maggio  2016
al Santuario di San Romano


Giubileo dei Cori
13 Maggio 2016 - Cattedrale
(LEGGI TUTTO....)


L'ARTICOLO

Che noia quel

Salmo responsoriale biascicato

Pessima consuetudine di non considerarlo Parola di Dio

>> Leggi tutto


TRIDUO PASQUALE
» Leggi tutto
INDICAZIONI PRATICHE
PER LA LITURGIA DEL TRIDUO PASQUALE

»SCARICA PDF1
»SCARICA PDF2

News
Sussidio CEI per
il tempo di Pasqua


Completo con liturgia, canti e salmi responsoriali ascoltabili
>> Leggi tutto


(all'interno: Indicazioni sulla liturgia, riflessioni, canti da imparare e i salmi responsoriali con l'MP3 per l'ascolto, di facile apprendimento)


ASSOCIAZIONE ITALIANA "SANTA CECILIA"
Per la Musica Sacra

Tre giorni di Formazione

Liturgico-Musicale

Convegno Nazionale sul tema

"Penitenza ed Eucaristia, fonti di Misericordia"

ASSISI 7-10 MARZO 2015

» Sito dell'Associazione Santa Cecilia

» Scheda d'Iscrizione e informazioni (PDF)


Link Esterno

PRESENTAZIONE DEL
SIGNORE AL TEMPIO
(2 febbraio)

Per la Chiesa di Gerusalemme, la data scelta per la festa della presentazione fu da principio il 15 febbraio, 40 giorni dopo La nascita di Gesù, che allora l’Oriente celebrava il 6 gennaio, in conformità alla legge ebraica che imponeva questo spazio di tempo tra la nascita di un bambino e la purificazione di sua madre. Quando la festa, nei secoli VI e VII, si estese in Occidente, fu anticipata al 2 febbraio, perché la nascita di Gesù era celebrata al 25 dicembre.

A Roma, la presentazione fu unita a una cerimonia penitenziale che si celebrava in contrapposizione ai riti pagani delle «lustrazioni».  » Leggi tutto


XXV Rassegna Diocesana Cori Parrocchiali

Dopo il solenne ingresso di Mons. Andrea Migliavacca e l’apertura del giubileo straordinario della misericordia,  il nuovo anno 2016  ci presenta un’imminente quaresima, il periodo in cui si svolge l’annuale Rassegna Diocesana dei Cori parrocchiali che è giunta alle sue  “Nozze d’Argento”  arrivando alla sua venticinquesima edizione.

Quest’anno le quattro serate saranno così articolate:

Sabato 20 Febbraio Chiesa parrocchiale di San Giuseppe – CAPANNE  (Serata Dedicata ai cori di bambini e ragazzi sotto i 18 anni)
Sabato 27 Febbraio Chiesa Abbaziale di San Bartolomeo Ap. – CAPANNOLI
Sabato 5 Marzo Chiesa Collegiata di S. Giovanni Ap.ed Ev. - SANTA MARIA A MONTE
Sabato 12 Marzo Chiesa Arcipretura di S. Leonardo – CERRETO GUIDI

La prima sede di Capanne è dedicata ai cori di bambini e ragazzi per recuperare la serata di incontro corale dei cori di voci bianche nel consueto Concerto di Natale che quest’anno non ha avuto luogo in quanto sarebbe caduto nella vigilia dell’ingresso di Mons. Vescovo a san Miniato. Le altre sedi sono a disposizione di tutti gli altri cori che desiderano partecipare.
Il tema della Rassegna di quest’anno, in linea con il giubileo che stiamo vivendo è la MISERICORDIA, di conseguenza uno dei 3 brani che il coro
porterà in rassegna dovrà ispirarsi a questo tema.

Commento Liturgico Musicale
S.Messa di inizio del Ministero Episcopale del Vescovo Andrea Migliavacca
di Luca Sollazzi

"Io sono la porta , dice il Signore

chi entra per me, sarà salvo;

entrerà e uscirà e troverà pascolo"

 

Con questa antifona inizia, anche per San Miniato, il Giubileo della Misericordia. Il nuovo Vescovo Andrea entra dalla porta elevando nelle sue mani il Vangelo, l¿annuncio di salvezza e di misericordia del Signore al Suo popolo.

La processione con i confratelli nell'piscopato e i presbiteri prosegue sulle note di Botor: "Misericordias Domini". L'amore di Dio, carità paterna dal cuore di madre è l'oggetto del canto che il coro intona con l'assemblea, un modo per elevare un "magnificat" dalle parole diverse da quelle di Maria, ma che richiamano ugualmente la potenza e allo stesso tempo la fedeltà del Signore verso ogni credente, verso chi, in umiltà, sa che Egli è fedele a se stesso e non tradisce la sua bontà senza fine. » Leggi tutto



Il «Repertorio nazionale

dei canti per la liturgia»

Uno strumento di studio e lavoro per

l'animatore musicale delle celebrazioni


Dal 2008 la Chiesa cattolica italiana ha un suo Repertorio Nazionale dei canti per la liturgia, cioè uno strumento contenente 384 canti selezionati. Non è una pubblicazione di poco peso, perché ha seguito l’intero iter di un libro liturgico e tale occorre considerarlo

» Leggi tutto





Servizio per l'animazione liturgica
in ogni parrocchia

CANTARE IL SALMO RESPONSORIALE
(Proposte per tutto l'Anno liturgico "C")

Tempo di Avvento C

Documenti Sulla liturgia

Pueri Cantores

 
Domeniche del Tempo di
Avvento - Anno A


 Domeniche del Tempo Ordinario - Anno C


LITURGIA DEL GIORNO

Liturgia
del
Giorno

 
   
Articoli segnalati:

 

       

Pagine secondarie (1): Cantare la Liturgia delle Ore