Carlo Menzinger‎ > ‎I nostri libri‎ > ‎

Il narratore di Rifredi

IL NARRATORE DI RIFREDI

Massimo Acciai Baggiani, le opere e il quartiere 



Rifredi, un antico quartiere da scoprire, seguendo i passi e le parole di uno scrittore che ci vive, Massimo Acciai Baggiani, il “Narratore di Rifredi”, un autore a tutto tondo che ha scritto e pubblicato romanzi, racconti, commedie, poesie, saggi, articoli; uno scrittore amante del fantastico, dalla fantascienza al fantasy, ma con i piedi ben radicati nel territorio, che siano Firenze, il suo quartiere di Rifredi, le terre di origine dei suoi genitori (Casentino e Mugello), o le amate alpi friulane attorno a Sappada.

Massimo Acciai Baggiani da anni si muove con prolifica verve narrativa, affrontando i temi più disparati, collaborando con riviste e altri autori, realizzando spesso opere a più mani, curando antologie e riviste. Questo volume, cerca di farcelo conoscere e di lasciarci una testimonianza di Rifredi in questi primi anni del XXI secolo, attraverso le sue opere.

 

Il volume, curato da Carlo Menzinger di Preussenthal, anche egli autore residente a Rifredi, ospita oltre all’analisi delle opere di Massimo Acciai Baggiani e una sua intervista, alcuni racconti, poesie e articoli di entrambi su Rifredi e le testimonianze di chi lo ha conosciuto, come Marco Bazzato, Matteo Nicodemo, Stefi Pastori, Simonetta Della Scala, Rossana D’Angelo, Francesco D’Agostino e Mariella Bettarini.

IL  NARRATORE DI RIFREDI può essere acquistato on-line su: 

Lulu

 Lulu.com Logo

oppure scaricato gratuitamente qui.


Titolo: Il narratore di Rifredi
Sottotitolo: Massimo Acciai, le opere e il quartiere
Autore e curatore: Carlo Menzinger di Preussenthal
Co-autori: Massimo Acciai Baggiani, Marco Bazzato, Matteo Nicodemo, Stefi Pastori, Rossana D'Angelo, Francesco                      D'Agostino, SImonetta della Scala, Mariella Bettarini
Paperback 241 pagine
Edizione: 1
codice ISBN- 978-0-244-74437-3
Editore: Lulu
Data di pubblicazione: 22/12/2018
Prezzo di copertina: € 15,00
Copertina: foto di Italo Magnelli

Comments