Blog‎ > ‎

Debian 6 (squeeze) live su usb

posted Feb 16, 2011, 1:34 AM by Mauro Caprioli   [ updated Feb 17, 2011, 11:20 PM ]

Dalla versione 6 di Debian (The Universal Operating System) è possibile scaricare una versione live per usb che permette sia l'utilizzo come live, sia l'installazione al boot o dalla live in esecuzione.
Tutto perfetto, ma... la procedura indicata per rendere bootable il dispositivo usb crea un partizione di dimensioni fisse e non permette l'estensione della partizione a tutta la dimensione del dispositivo usb. In pratica, pur avendo un dispositivo usb di dimensioni superiori all'immagine debian live (circa 1.1GB) viene riformattato al solo spazio necessario, 1.1GB appunto.

Ripercorriamo tutte le tappe necessarie:
  1. Download Debian live usb-hdd: http://cdimage.debian.org/cdimage/release/current-live/i386/usb-hdd/debian-live-6.0.0-i386-gnome-desktop.img
  2. Scrivere l'immagine della live su usb con Image Writer for Windows (https://launchpad.net/win32-image-writer). ATTENZIONE: questo passaggio sovrascrive tutto il contenuto del dispositivo usb. A questo abbiamo un dispositivo usb non sfruttato in tutta la sua capacità con una sola partizione da 1.1GB (salvo creare poi altre partizioni con lo spazio libero rimasto). Da qui possiamo estrarre il contenuto usb in una directory temporanea e riformattare il dispositivo usb con una sola partizione che ne occupa tutta la capacità. Tutto questo passaggio ha il solo scopo di avere a disposizione il contenuto dell'immagine live e può essere ottenuto anche con altri tool (MagicDisk, WinRar, UniversalExtractor).
  3. Copiare tutti i file presenti nell'immagine live Debian nel dispositivo usb.
  4. Download di syslinux.exe (versione .zip per Windows, directory win32): http://www.kernel.org/pub/linux/utils/boot/syslinux/
  5. Rendere bootable il dispositivo usb:
    syslinux.exe -m -a -d /syslinux z:
    dove z: e la lettera di unità dove è montato il dispositivo usb.
A questo punto il dispositivo usb è pronto per essere utilizzato.

Se la macchina da cui si vuol fare il boot con la live Debian non supporta il boot da usb, consiglio di utilizzare Plop Boot Manager: seguire le istruzioni per il boot da floppy.

L'utilizzo di un sistema live non consente il salvataggio delle impostazioni o di altre modifiche perchè è un sistema preinstallato in sola lettura e quindi le modifiche vengono perso con il riavvio della macchine che lo ospita. Tuttavia, da questa release, Debian live supporta la persistenza, cioè la scrittura delle modifiche su un supporto scrivibile. E' possibile utilizzare un altro supporto riscrivibile diverso dalla usb contenente la live oppure una partizione sulla stessa usb o ancora un file immagine all'interno della partizione contenente la live.
Per creare un file immagine occorre utilizzare i seguenti comandi:
$ dd if=/dev/null of=live-rw bs=1G seek=1 # for a 1GB sized image file
$ /sbin/mkfs.ext2 -F live-rw

E' indispensabile che il file immagine si chiami live-rw; infatti, al boot scegliendo l'opzione live e premendo il tasto di TAB, si dovrà aggiungere il parametro persistent per caricare il file immagine e mantenere tutte le modifiche al sistema.

Comments