Opere di difesa costiera


Obiettivo da raggiungere
Consolidare gli antichi passaggi sul lungomare tra San Giovanni e i Magazzini attraverso la realizzazione di opere di difesa costiera

Breve descrizione  

La costa di San Giovanni, le Grotte, Schiopparello e Magazzini è manifestamente soggetta a erosione per l'azione diretta di venti da nord-nordest e di dei venti da nordovest
Per il ripristino dei passaggi costieri sono necessari alcune opere puntuali di difesa costiera

Segue un primo elenco non ancora esaustivo delle criticità e delle opere necessarie 
--------------------------------------------------
La costa del Piazzale del parcheggio del Chicchero davanti alla concessione della lega navale è stata erosa per il cedimento della diga foranea a difesa dell'abitato 
si propone il riaffioramento dei massi ciclopici e l'eventuale integrazione
-------------------------------------------------------
Lungomare di S. Giovanni, 

Consolidare le fondamenta del muretto del lungomare, opera di difesa dell'abitato dal mare erose nel tratto di 20 metri prospicente il Mulino 
ripristinare il passaggio pedonale tra il muro di confine del podere San Marco e il mare
Lunghezza del tratto su cui intervenire 170 m., Ampiezza 2-3 m 
La fascia costiera sulla quale si intende operare è in erosione, probabilmente a causa di un effetto di rifrazione delle onde sulla diga di S. Giovanni.
Una parte del tratto costiero è già stato oggetto negli anni ’60 di un intervento di protezione mediante posa in opera di massi ciclopici e ricostituzione del passaggio pedonale soprastante.
L’intervento intende ripristinare questa passaggio con le stesse modalità realizzative che permetteranno di usufruire nuovamente del tratto costiero adesso non agibile e garantiranno una adeguata protezione del muro di confine.
Il passaggio pedonale ha anche un interesse archeologico minore, è visibile a pochi metri dalla riva i resti di colata di un antico forno per la fusione del ferro, l’utilizzo di quest’area per questo genere di attività è comunque ben conosciuto e segnalato.
L’intervento si inserisce nel contesto storico-archeologico dell’area delle Grotte 
(150 €/m * 170 m + IVA = 30000 €)
----------------------------------------------------------------------
Schiopparello
Ricostruzione dei ponticelli in pietra rosa sullo scolo dei fossi........
---------------------------------------------------------------------
La Chiusa, il Pedicaio
Ripascimento della fascia costiera in prossimità del fosso del Molinaccio ora fosso di Val di Piano e sotto il muro di recinzione a mare del Podere la Chiusa
(150 €/m * 200 m + IVA = 36000 €)



Soggetto realizzatore
Si propone che l'intervento sia realizzato dalle autorità competenti:
Regione Toscana
Comune di Portoferraio

Costo totale 
 Euro 300.000 
 Da reperire nei fondi europei 

Realizzazione con altre iniziative


Tempi di realizzazione 
?? gg

Risultati attesi, indicatori
Ripristino della fruizione dell'antico percorso pedonale costiero



















Necessità di opere di difesa costiera ................

















Comments