Ischia, i libri  Liga Lapinska


 

MINAPIPPO BAUDOMARADONA

INGLESE ARABO CINESE COREANO FRANCESE
GIAPPONESE PORTOGHESE RUSSO SPAGNOLO

BENVENUTI AI TIFOSI DEL NAPOLI Foto gratis Maradona

Support independent publishing: buy this book on Lulu.Libri 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40

HOME

BENVENUTI

LA TUA FOTO

LIBRI

RECENSIONI

AUTORI

TRADUTTORI

RECENSORI

ILLUSTRATORI

MUSICISTI

ATTORI

STATISTICHE

STAMPA

PROMOZIONI

MARADONA

AUTORI

Bruno Mancini
Luciano Somma

Elena Mancini

Roberta Panizza

Italo Zingoni

Liga Lapinska

Marta Zemgune

Arturo Pennarola

Autori vari

TRADUTTORI

Pamela A.tto Franz
Alessia Gioia
Liga Lapinska

RECENSORI

Isabella M. Affinito
Angelo Roja
Elena Mancini
Roberta Panizza

ILLUSTRATORI

Vera Mancini
Pamela A. Franz
Rosa Monti
Vincenzo Trani
Alicia A. Miño
Elena Mancini
Christian Preziosi

Liga Lapinska

MUSICISTI

Nicola Pantalone

ATTORI

ARTETEKA

PROMOZIONI

Gratis
Aziende Bruno
Aziende Mancini
Alberghi
Stranieri
Tifosi
Maradona
Aziende

LIBRI

Catalogo 1
Catalogo 2
Catalogo 3

BRUNO

Libri 1
libri 2
libri 3
libri 4
libri 5
libri 6
libri 7
libri 8
libri 9
libri 10
… 11..
… 12..
… 13..
… 14..
… 15..
… 16..
… 17..
… 18..
… 19..
… 20..
… 21..
… 22..

FOTO CALCIO

Foto calcio 1
Foto calcio 11
Foto calcio 12
Foto calcio 13
Foto calcio 14
Foto calcio 15
Foto calcio 16
Foto calcio 17
Foto calcio 18
Foto calcio 19
Foto calcio 110
Foto calcio 111
Foto calcio 112
Foto calcio 113
Foto calcio 114
Foto calcio 115
Foto calcio 116
Foto calcio 117
Foto calcio 118

Ischia, pubblicità gratis per Aziende


Poesia e dintorni

Z73.it Il nuovo motore italiano

ISCHIA, PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE


Hotel Parco Verde Ischia

Hotel Delfini Ischia

PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE

Statistiche avanzate accessi per il tuo sitoPUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE

C E D O L A L I B R A R I A

da spedire a:

M.G.s.a.s. Via Gemito 27

Ischia Porto (Na) Italia

emmegiischia@gmail.com

http://emmegiischia.googlepages.com

Non esiste oggetto che più di un libro possa

aggiungere valore al vostro augurio.

La mia isola - Catalogo

Vi prenoto

Racconti

Bruno Mancini

Per Aurora volume primo

pag. 112

€ 13.00

Bruno Mancini

Per Aurora volume secondo

pag. 126

€ 13.00

Bruno Mancini

Per Aurora volume terzo

pag. 166

€ 15.00

Bruno Mancini

Per Aurora volume quarto

pag. 124

€ 13.00

Bruno Mancini

Come i cinesi volume primo

pag. 146

€ 14.00

Bruno Mancini

Come i cinesi volume secondo

pag. 116

€ 12.00

Elena Mancini

Vertigini

pag. 176

€ 15.00

Poesie

Bruno Mancini

Dedicate e preferite

pag. 100

€ 11.00

Bruno Mancini

Agli angoli degli occhi

pag. 100

€ 11.00

Bruno Mancini

Segni

pag. 56

€ 8.00

Luciano Somma

Immagini

pag. 48

10.00

Bruno Mancini

Davanti al tempo

pag. 188

€ 16.00

Bruno Mancini

La sagra del peccato

pag. 92

€ 9.00

Bruno Mancini

Incarto caramelle di uva passira

pag. 56

€ 8.00

Roberta Panizza

Le mille porte

pag. 62

€ 10.00

Luciano Somma

Alba di domani

pag. 70

€ 10.00

Elena Mancini

Senza poesia


pag. 135

€ 13.00

Italo Zingoni

Al mattino stropicciando il sole

pag. 70

€ 13.00

Disegni

Vera Mancini

Non bagnare i sassi

pag. 110

€ 28.00

Varie





Luciano Somma


Brividi di Ricordi - Poesie e Racconti Brevi

pag. 60

€ 10.00

Verserò l'importo, maggiorato da spese postali, a vostra semplice richiesta.

Nome………… Cognome…………

Indirizzo…… Città……………

Data………… Firma……………

Liga Lapinska

GLI STUDI

1996 Scuola media, Jelgava - sezione serale.

1995 Corso e certificato di conoscenza della lingua italiana, Università di Lettonia con superamento del relativo esame.

1995 Frequenza di studi presso l’Università di Lettonia - facoltà di pedagogica e psicologia.

LE ESPERIENZE DI LAVORO:

1991-1992 Sorvegliante in collegio musicale di Jelgava.

1991-1996 Traduzioni dall’italiano e dal tedesco per il Seminario cattolico di Riga.

1997-2000 Insegnante della lingua italiana con certificato rilasciato dall’azienda SIA Remember Riga.

2002-2005. Consigliere comunale di Jelgava.

2002-2005 Membro del gruppo di vendite all'asta. Membro della commissione per la privatizzazione delle case - Comune di Jelgava.

2002-2007 Traduzioni private.

LE ATTIVITA’:

1997 Partecipazione al Seminario per giovani attori, con poesie in lettone.

Le mie poesie sono pubblicate sui giornali "Zemgales Zinas", "Literatura un Maksla", "Diena".

2001-2005 Partecipazione nell’organizzazione delle elezioni in Jelgava ed in altre località.

Ho fondato e guido la sezione in Jelgava del partito "Nuovo Centro"

LE ESPERIENZE E LE ABILITA’:

parlo lettone, russo, ed italiano

posso scrivere e leggere in italiano

posso scrivere e leggere il tedesco e l’inglese con l’aiuto del dizionario

Capisco un poco il latino, lo zingaro e lo spagnolo.

Esperienze in lavori sociali tra la gente, anche in problemi legali.

Abilità dicomputer: utilizzo di Word ma non specializzazione

Pēdējais vasaras trolejbuss

Pa dzeltenām lapām manī brauc.

Debesis, jāatzīst ne tuvu, ne tālu

Mūs, taurenīšus vairs nesatrauc.

Liesas sliedes uz rudeni rūs,

Blāvi skatlogi garām aizpeld,-

Nomods uz ilgu tumsiņu būs...

Ringrazio Bruno Mancini per questa sua apprezzata libera interpretazione

L’ultimo filobus d’estate

mi supera e va via:

via come un foglio giallo

nell’afa senza vento.

Il cielo, certo, non c’e vicino, non c’e lontano

non ci preoccupa, farfallini, più.


Sì, farfallini, sì, fiori della rugiada

mentre rotaie magre ed arrugginite per l’autunno

e pallide vetrine vi nuotano attraverso.

Allora, la sveglia sarà per la lunga ombretta...

Ma, forse,

forse per la luce

in una sera di pipistrelli,

forse per il buio

in un’altra frequenza,

succede di tutto:

sopra tutti i soli ed i destini

s’alza logoro e calmo cielo.

Vēja atrautas durvis

Un aizkaltis zāles stiebrs

Dažreiz mēs visi esam no koka

Ļauj ar sīkputniem salaisties

Dažreiz mēs visi esam no koka

Un uguns jau tam klāt

Kāds vienmēr filmē, kāds kļūdās

Un atbild, bet nejautā.

Liecina vaļā atrautas durvis,

Liecina aizmīts, bet tomēr asns,

Dažreiz mēs visi esam no koka.

Kāda sausa vasara-nāk.

Ringrazio Bruno Mancini per questa sua apprezzata libera interpretazione

La porta, aperta dal vento,

e uno stelo d’erba secca.

A volte siamo tutti di legno

dove i piccoli uccelli possono sostare.


A volte siamo tutti di legno

e il fuoco é gia vicino.

Qualcuno sempre scatta il film.

Qualcuno si sbaglia.

Qualcuno risponde, ma non chiede mai.


Si è testimoni di una porta aperta,

che mostra, calpestato,

oltre l’uscio un germoglio,

comunque, ancora, ovunque.

A volte siamo tutti di legno

quando, secco, l’estate verrà.

Šī dzīve kā drupana zeme

Kad pieceļos, atbirst nost

Atpakaļ siltos kapos

Un sviedrainos tīrumos.

Es iesēju-uzauga zāle

Bet varbūt, ka nezāle bija.

Visādas suliņas ar zaļoksnas

Protams, ka appļaustīja.

Es iekodu- auglī rūgtā

Bet vēlāk, kad pierod, nekas.

It kā saldens pēc asinīm

Un drusciņ pēc tabakas

Es piecēlos- un jau lidoju

It kā man būtu spārni.

Nemaz vēl ne caurspīdīgi,

Nemaz vēl ne augstu pāri.

Ringrazio Bruno Mancini per questa sua apprezzata libera interpretazione

E’ questa vita come un suolo sbriciolato.

Quando mi alzo, allora scorre giù

indietro nelle tombe calde

e nei campi umidicci di fatiche.


Ho seminato ed è cresciuta l’erba

ma forse era l’erbaccia.

Succhi aspri e amari,

certo qualcuno mi ha insegnato,acerbi, tignosi,

qualcuno mi ha stretto il labbro,

per mordere acri frutti mai più maturi.

Ho masticato frutti amari,

certo qualcuno mi ha insegnato.

Ma poi, ma poi con l’abitudine

ma poi con l’abitudine non fa più male

ma poi, ma poi è come un dolce sangue

profumato

ma poi, ma poi è come tabacco nella gola

profumato.


Mi sono alzata e già volo via

quasi come avessi ali

nemmeno ancora trasparenti

nemmeno ancora pronte a sostenermi

tra il cielo e la terra,

altamente sopra,

tra il cielo e la terra

7.

Tur vītolu miglā

Tur slapjā zālē.

Es viendien aizgāju tālāk

Vēl ilgi pa dzīslām migla

Vēl ilgi mērcēja zāle

Kā zeme, es ilgojos, ilgojos

Laikam jau stiprāk sāls

Laikam jau vairāk saules

Un tārpus, kas čakli lodā,

Un velēnu smaržīgu, smagu.

Kā dievs es ilgojos, ilgojos

Pavisam agrīnu putnu

Un naivu, atvērtu seju-

Kā pilsēta ilgojos, ilgojos,

Gaišus vilcienus naktī

Nost barjeras, vilciens var iebraukt,

Ja vien zinātu ceļu...

Ringrazio Bruno Mancini per questa sua apprezzata libera interpretazione

Là, nella nebbia dei salici,

là, nell’erba bagnata,

una volta ho annasopato più profandamente,

mentre a lungo per il mio sangue

passeggiava la nebbia.

sì come a lungo in me cresceva l’erba.

 

Come la terra mi desidero molto,

forse per il sale, più forte,

di più

forse per il sole, più sicura,

di più.

E per il suolo pesante e fresco.

 

Come il Dio mi desidero molto,

per gli uccelli imbelli, più forte,

di più

e per le facce aperte, ingenue, più sicura,

di più.

E per i lombrichi, che diligentemente vagano.

 

Come la città mi desidero molto,

per i treni splendidi nella notte, più forte,

di più

e per le barriere abbassate, più sicura,

di più.

E per il treno che si può fermare.

 

Se solo sapessi la strada…!


Vienalga jau, kādā krāsā iela

Vienalga jau, kurā logā ir bēda,

Un ledājos, laikam nelūstošos,

Lielas un maziņas, sarkanas pēdas.

Vienalga, apakšā ūdens vai pļava

Vai varbūt debesis septītās

Es saule būšu vai tārpiņš lunkans,

Es puķe būšu vai revolveris,

Es zinu, ka nepietiek, zinu, ka maz.

Nekad es nebūšu, nebūšu Tu.

Nekad Tu nekļūsi, nekļūsi es.

Un ledus nekūst, bet apakšā pļava

Apakšā ūdens rūcošs un melns.

Apakšā debesis- nogurušas.

Pāri pēdiņas – taciņa toties katram sava.

Pari pedinas-toties katram savas

Elena Mancini

Ringrazio Elena Mancini per questa sua apprezzata libera interpretazione

Non importa
il colore della strada,
o in quale finestra
è la disgrazia:
non più.
In ghiacci eterni
grandi e piccole
tutte le rosse tracce.
Non importa.
Se sotto dorme
acqua o prato.
Forse
sarò settimo cielo,
o sole
o agile piccolo verme.
Sarò fiore
o rivoltella.
C'è poco
lo so:
non basta.
Mai sarò te
mai diventerai me.
Il ghiaccio non disgela,
ma sotto...
sotto c'è prato,
c'è nera acqua macchiata ,
sotto c'è un cielo stanco.
Oltre le tracce
ognuno
avrà
la sua strada.


 

 

 Kamēr laiks nav atstājis mūs,
Varbūt atstāsim laiku mēs?
Sejās- svešajās ciparnīcās,
Rokās- radušās ņemt un ņemt.
Bet paņemt nevar ne roka, ne zobs,
Bet palaist nevar. Es atskatos.
Es atskatos atpakaļ. Viss ir tumšs,
Pat pēdējais, salstošais ugunskurs

Ringrazio Elena Mancini per questa sua apprezzata libera interpretazione

Il tempo
non ci ha lasciato...
lasciamo
-forse-
noi il tempo?
Nelle facce.
Nei vuoti quadranti.
Nelle mani
abituate a prendere.
Ma né mano né dente
si lasciano catturare.
Guardo indietro:
tutto è buio,
ultimo gelato fuoco.

Vuoi leggere altre mie poesie in Lettone ed in italiano? vai>>>>>>>>>>>>>

 Vuoi vedere altri miei dipinti?

Vai a >>>>


Per Aurora volume primo Bruno Mancini

Premi vinti dal nostro sito.
VOTAMI NELLE CLASSIFICHE

SPORT
LAVORO
MUSICA
SHOPPING

HERACLEUM

I libri

aggiungono valore agli auguri

aumentano il pregio dei regali

sigillano ricorrenze importanti

donano intensità emotive

sprigionano emozioni

PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE

PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE


Per Aurora volume secondo Bruno Mancini

I libri

offrono esperienze insostituibili

contengono patrimoni di conoscenze

arricchiscono competenze

spandono seduzioni

suscitano serenità

diffondono culture

possiedono fascino

infondono distensione

non ingannano

ammaliano

sono tranquillità

sono suggestioni

Per Aurora volume terzo Bruno Mancini

I libri

sono tentazioni

sono lusinghe

illusioni

sogni

vita

noi

PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE

PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE

Come i cinesi volume primo Bruno Mancini

Scrivi una recensione

PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE

PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE

Prepara una traduzione

Come i cinesi volume secondo Bruno Mancini

Le foto delle vostre aziende fungeranno da copertina per libri di grandie intensità emotiva che potrete regalare ai vostri clienti importanti

Dedicate e preferite Bruno Mancini

Scrivi una recensione

Prepara una traduzione
PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE
PUBBLICITA' GRATIS PER AZIENDE

Agli angoli degli occhi Bruno Mancini

Aggiungi pubblicità alle tue aziende con informazioni ed immagini

Segni Bruno Mancini

Componi una copertina con le più belle foto delle tue aziende

Davanti al tempo Bruno Mancini

Aggiungi una pagina con la musica che hai creato

La sagra del peccato Bruno Mancini

Premia la tua cultura acquistando libri dal nostro catalogo

Incarto caramelle di uva passita Bruno Mancini

Entra nella galleria dei nostri autori.

Entra nella galleria dei nostri autori.

Per Aurora volume quarto Bruno Mancini

Proponiti cone traduttore di lavori letterari.

Non bagnare i sassi Bruno Mancini

Dipingi?

Scrivi canzoni?

Sei un artista?

Vuoi essere dei nostri?

Contattaci.

“Finalmente Poesia” dell’anno 2004 Procida

ELEZIONI

COMUNALI

2007

BARANO

LACCO AMENO

CASAMICCIOLA