COME SOSTENERE LA FONDAZIONE CASA DE SENIBUS – JOANNIS

SOSTIENI LA SCUOLA DELL’INFANZIA
CON ASILO NIDO INTEGRATO
“FONDAZIONE CASA DE SENIBUS” DI JOANNIS

CON IL TUO “5 PER MILLE”

 

Anche nell'anno 2017, è possibile destinare la propria quota del “5 per mille”

alla Fondazione Casa De Senibus – Scuola dell’infanzia di Joannis.

 

E’ sufficiente compilare lo spazio riservato al “5 per mille” sulle dichiarazioni dei redditi (modello CUD, modello 730, modello Unico) nel seguente modo:

  • FIRMARE NEL RIQUADRO “Sostegno del volontariato, delle associazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e Fondazioni riconosciute …”;
  • INDICARE IL SEGUENTE CODICE FISCALE

                                                                         81001170307

NELLO SPAZIO COLLOCATO SUBITO SOTTO LA FIRMA.


à      Comunica, quindi, al tuo commercialista, al tuo CAF, o a chi compila la tua dichiarazione dei redditi, il desiderio di destinare il tuo “5 per mille” alla Fondazione Casa De Senibus.

 

Il “5 per mille” non è un’imposta in più: semplicemente il contribuente può decidere come deve essere utilizzata una parte delle imposte che già deve pagare.

Anche chi non deve presentare la dichiarazione dei redditi può compilare la scheda relativa al “5 per mille" allegata al modello CUD e consegnarla in busta chiusa ad un ufficio postale, ad uno sportello bancario, al CAF, al commercialista, etc. che la riceve gratuitamente. Sulla busta occorre scrivere DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF e indicare cognome, nome e codice fiscale del contribuente.

 

Il 5 per mille è una buona azione che non ti costa nulla ma ti permette di destinare parte delle tue tasse ad un ente che conosci e che si trova vicino a casa tua.

Per molti anni la Fondazione ha potuto finanziarsi grazie alle rendite del patrimonio costituito soprattutto da terreni. Queste rendite, vista la loro svalutazione, sono ormai insufficienti a coprire le spese di gestione e la scuola sopravvive grazie alle rette di frequenza e ai contributi elargiti da enti pubblici e da privati. Visti i tempi che corrono questi contributi tendono man mano a diminuire. Solo grazie a un deciso impegno personale e a continue iniziative (la pesca di beneficenza durante la festa di San Carlo di Aiello, la raccolta del ferro, la festa del ringraziamento, la vendita di libri e dolci durante le sagre paesane, etc) il consiglio di amministrazione riesce, a fatica, a far quadrare il bilancio.

Per motivi di trasparenza e perché tutti possano verificare come vengono utilizzate le risorse disponibili, alleghiamo gli ultimi bilanci e la tabella riassuntiva dei contributi comunali ricevuti dal 2006 al 2015.

Bilancio 2012 : clicca qui

Bilancio 2013: clicca  qui
Bilancio 2014: clicca  qui
Bilancio 2015: clicca  qui

New     Bilancio 2016: clicca  qui  


New   Contributi dal Comune di Aiello dal 2006 al 2016: clicca qui



E' per questo che chiediamo il sostegno di tutti.
Diversi sono i modi per sostenere la Fondazione Casa De Senibus e le sue attività:

MEDIANTE LA DESTINAZIONE del “5 PER MILLE” dell’IRPEF 

imposta sul reddito delle persone fisiche - compilando lo spazio riservato allo scopo sulle dichiarazioni dei redditi (modello CUD, modello 730, modello Unico) nel seguente modo:

Firmare nel riquadro “Sostegno del volontariato, delle associazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni riconosciute …”;

Indicare il CODICE FISCALE 81001170307 della Fondazione Casa De Senibus nello spazio collocato subito sotto la firma.

Il 5 per 1000 è una buona azione che non ti costa nulla ma ti permette di destinare parte delle tasse che versi allo Stato a un ente che conosci e che si trova vicino a casa tua, un ente che sicuramente impiegherà in modo corretto e trasparente, nell'interesse dei bambini,  i fondi ricevuti.

In questa TABELLA è possibile visionare un riepilogo
dei fondi raccolti grazie alla donazione del 5X1000 negli anni dal 2009 al 2014: clicca su TABELLA 

ATTRAVERSO LE EROGAZIONI LIBERALI

di qualsiasi importo, effettuate esclusivamente con bonifico bancario
(del quale dovrai conservare la ricevuta rilasciata dalla banca),
A FAVORE DELL’ IBAN IT31C0855163600000000100759 intestato alla Fondazione Casa De Senibus
Via L. Da Vinci, 5 - Joannis specificando che la somma è erogata per l’innovazione tecnologica, per l’edilizia scolastica o per l’ampliamento dell’offerta formativa. Per queste donazioni sono previste (Legge 40 del 02 aprile 2007, G.U. n. 77 del 02.04.2007) le seguenti agevolazioni:
per le persone fisiche, è possibile beneficiare di una detrazione dall’IRPEF, in misura pari al 19%;
per gli enti non commerciali: anche per essi è possibile beneficiare dello stesso beneficio delle persone fisiche;
per le imprese: sono deducibili dal reddito d’impresa le erogazioni liberali, nel limite del 2% del reddito d’impresa dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000 annui.
ATTRAVERSO LA DONAZIONE DI MATERIALE DIDATTICO

di cancelleria, giochi, arredamenti ed ogni altra tipologia di bene che può essere utilizzato da una scuola.