AsapInforma‎ > ‎2017‎ > ‎

SULL’OBBLIGO VACCINALE

pubblicato 12 ago 2017, 04:54 da Ivan Bertotto   [ aggiornato in data 12 ago 2017, 04:55 ]

L’Associazione riceve in questi giorni le preoccupazioni che le scuole manifestano per il lavoro che ricade sulle segreterie che non hanno al loro interno le competenze di verifica su un tema che è delle  Asl. Al tempo stesso gli uffici didattici sono investiti da contestazioni e proteste delle famiglie che, in ansia per l’obbligo di legge e l’imminente scadenza, sono smarrite di fronte alla mole burocratica imposta. Né serve a tranquillizzare gli animi la prospettiva di un differimento delle scadenze.

ASAPI ritiene che vada cercata una soluzione di collaborazione interistituzionale e guarda con attenzione all’esperimento di snellimento procedurale del protocollo tra l’Asl di Frosinone e l’USR Lazio. L’esportazione nazionale di tale esperimento consentirebbe alle scuole di fornire alle Asl di competenza gli elenchi degli iscritti e alle Asl di valutare la regolarità vaccinale caso per caso e di inviare i certificati direttamente alla scuola, permettendo inoltre di attivare le procedure previste per recuperare le mancanze vaccinali degli studenti.

I sistemi informatici lo consentono con relativa semplicità e in fondo questo è il principio di sussidiarietà a cui scuole e Asl devono conformarsi nell’interesse degli utenti.

Comments