La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.
(Art. 9 della Costituzione della Repubblica Italiana)

PER TUTELARE IL NOSTRO PATRIMONIO CULTURALE BISOGNA CONOSCERLO ... 
A PARTIRE DAI GIOVANI E DALLA CITTA' IN CUI VIVIAMO

Arch'è è un'Associazione  fondata il  7 maggio 2007  con lo scopo di promuovere una cultura della conoscenza, tutela e valorizzazione del nostro patrimonio culturale e ambientale, con particolare attenzione all'archeologia urbana e alla città di Ferrara. 
Collabora con il Liceo Ariosto dove ha la sede operativa e con cui ha stipulato  una convenzione triennale  rinnovabile. 
Si occupa  delle cinque aree   del Laboratorio Didattico di Archeologia urbana "Nereo Alfieri", dove 15  pannelli storici ripercorrono la  storia stratificata del luogo che gravita su parte della corte d'onore, degli orti e dei  giardini  di Palazzo da Castello-Prosperi-Sacrati.
In alcune occasioni  apre alla città i cancelli di Corso Biagio Rossetti 4  e di corso Ercole I Este 25a, nel Quadrivio dei Diamanti. 
Propone, su richiesta, laboratori  agli studenti dell'Ariosto, attività culturali  e conferenze aperte anche alla città .

Collabora strettamente con la Fondazione Giorgio Bassani con lo scopo di mantenere viva la memoria dello  scrittore ferrarese che è stato studente del Liceo Ariosto e che, come socio fondatore e presidente nazionale di Italia Nostra, ha lottato in difesa del paesaggio e dell'ambiente.

DOVE SIAMO? la sede operativa è presso il  Liceo Ariosto, Via Arianuova 19, Aula Barbantini 

COSA FACCIAMO? manteniamo in funzione il laboratorio, organizziamo viaggi, visite guidate e iniziative culturali. 

  2020 

 CHIUSI PER CORONA VIRUS

 IL LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA URBANA DEL LICEO ARIOSTO NEGLI SPAZI DI PERTINENZA  DI PALAZZO DA CASTELLO- PROSPERI- SACRATI

  LA SEDE FERRARESE DELLA FONDAZIONE GIORGIO BASSANI NELLA CASA DI LUDOVICO ARIOSTO


###############
 
DA FEBBRAIO A FINE MARZO 2020


Apertura straordinaria della Fondazione  Giorgio Bassani  ognI sabato dalle ore 10.00 alle 12.30  

La sede ferrarese Fondazione Giorgio Bassani, che si trova nella casa di L. Ariosto, via Ariosto 67, apre ogni sabato mattina per i visitatori   dalle ore 10.00 alle 12.30 a cura di Silvana Onofri, membro del Comitato Scientifico della Fondazione e Presidente dell’Associazione Arch’è. 
Visite guidate gratuite.

Per gli studiosi visite su appuntamento
-------------------------------------------------------------------- 
2019
--------------------------------------------------------------------
15 novembre 2019
 Parole e luoghi bassaniani. L' "orto dove sepeliscono gl'ebrei". 
via delle Vigne 22

Il 15 novembre 2019, alle 10,30, per ricordare l'eccidio del Castello raccontato da Bassani in "Una notte del '43", Paola Bassani, figlia dello scrittore, la giovane studiosa Fabiana Garofalo e Silvana Onofri, presidente dell'Associazione Arch'è, accompagnano i visitatori attraverso i cinque settori del cimitero ebraico di via delle Vigne 22, soffermandosi in particolare sui luoghi di sepoltura di Giorgio Bassani e dell'amico Ugo Teglio, una delle vittime dell'eccidio.

Durante la visita si ricercheranno anche le tracce dei personaggi della produzione letteraria dello scrittore presenti al Cimitero ebraico, luogo in cui il laico Bassani ha voluto fortemente essere sepolto per sua volontà testamentaria. L'attrice Gioia Galeotti Rizzo leggerà brani di Bassani.

La visita, organizzata da Arch’è Associazione Culturale N. Alfieri, Fondazione Giorgio Bassani e Liceo Ariosto, è gratuita.
cell. 3400773526 

###########

2020
12 E 13 SETTEMBRE 2020

 Dopo il lungo periodo di sospensione forzata di tutte le nostre iniziative,  stiamo riprendendo la vita normale di Arch’è con la partecipazione (per il terzo anno) al Festival  Interno verde che si tiene nel giardino/orto della casa di Ludovico Ariosto il 12 e il 13 settembre prossimo dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19

Riprendiamo in questo modo il bel progetto, che abbiamo sospeso per il Corona virus e che avevamo concordato con la sezione Arcigay Ferrara "Gli occhiali d'oro" e con la Fondazione Giorgio Bassani e che abbiamo adattato alle esigenze attuali.

Siamo quindi In via Ariosto 67, nella casa che ospita la Fondazione Giorgio Bassani, le cui finestre, in attesa della riapertura della Fondazione,  saranno spalancate sul giardino.   Lungo il percorso di visita un pannello illustrativo e parole d’inciampo tratte da “Gli occhiali d’oro” di Giorgio Bassani, accompagnano i visitatori a una panchina arcobaleno che, posta in fondo al giardino, allude al dottor Fadigati, personaggio chiave del romanzo breve dello scrittore.

In questa occasione sarà  riaperto anche l’orto, generalmnte chiuso e che nel ‘500 occupava tutto l’isolato, arrivando fino alla chiesa di San Benedetto.