News‎ > ‎

Angolo-riflesso

pubblicato 12 ago 2013, 02:02 da Antonia Colamonico   [ aggiornato in data 3 mar 2015, 10:16 ]

Gioco di posizioni nelle proiezioni storiche


Aspetto Autoreferenziale nelle Osservazioni

Il soggettivismo nelle Scienze-Metodi di Ricerca

Ultimissima!

http://www.ziogiulius.altervista.org/img%20index/closh.gif

Quaderno di biostoria n° 8.



L'osservatore è il decisore che dà la piega, con relativa inclinazione di significato, alla forma del suo osservato, il quale resterà incastonato, come una gemma in un anello, nel modo organizzativo del decisore stesso che tra una molteplicità di significati possibili seleziona quello funzionale alla sua stessa rilevazione-narrazione. In tale relazione incarnata di osservato-osservatore-osservazione
, a sistema unico, ogni scienza o ogni scrittura-opera è un evento al singolare che si porge come ordito per gli ulteriori intrecci dei nuovi osservatori-creatori di significati storici, spendibili negli eventi che verranno.

Ogni rilevazione è il risultato di uno sguardo-lente lettore che si è misurato con un complesso sistema ordinato, ne ha isolato delle traccie e su quelle intuizioni informative ha imparato ad organizzare il suo sistema ordinato di lettura significativa. Nella relazione lettura-vita è l'osservatore stesso, quale negoziatore di significati, ad assumere la funzione di ordinatore di senso-valore storico.

La vita non è né ordinata, né disordinata. Ordine e disordine sono solo i due poli di organizzazione in cui l'individuo-lettore si muove in relazione alla sua capacità di lettura che gli dà una molteplicità di sfumature di sguardi. Ogni sguardo è un livello più o meno chiaro di comprensione. Non tutti gli individui storici presentano le medesime competenze osservative e organizzative, quello che per alcuni è chiaro, per altri confuso e viceversa
, per cui si può parlare di ricchezza di sguardi che danno una forma a multi-sfaccettatura alla realtà. Ogni faccia è un modo particolare di leggere con relativa possibilità di rispondere alla vita; più saranno le ipotesi di risposta e più saranno amplificate le probabilità di restare nella storia.

In una scienza dello sguardo necess
ita apprendere il come diversificare le letture per rendere l'osservatore mentalmente attrezzato a rispondere, sviluppando modelli diversificati di costruzione di realtà. ... (Da A. Colamonico. Il piglio eco-biostorico, premessa.
© 2013)

Buona lettura!

Biohistory Epistemology




Acquaviva delle Fonti, 12 agosto 2013.


Comments