Home page‎ > ‎

Palestra della Mente: - L'Atelier delle Idee.


 
Centro Studi di Biostoria

Il Filo
S.r.l.

Via S.no Ventura, 47/d
Acquaviva delle Fonti (BA)
Italy


-Tel. 080 4035889 -




1a Palestra della Mente in Italia (28° Premio Euroassemblaggio Milano - Spoleto 2001 -  Milano 13 Ottobre 2001 alla Prof. Antonia Colamonico per l'idea e la realizzazione della Palestra per la Mente.




"Imparare a leggere i silenzi di parole, apre la porta della mente/cuore e ti permette di vedere nella "nicchia" più profonda del tuo interlocutore.
A. Colamonico






"
Banchi di particelle trasparenti ed umide
si incontrano nell'aria sopra le colline cambiano le forme le loro direzioni ... e il vento le porta. Sono pensieri."  (Anonimo)




  •  Esempi di perCorsi d'Apprendimento.



Il Learning a Scuola

Verso una didattica individualizzata

Al Cenacolo della Conoscenza: Caleidoscopie Disciplinari

Il Cenacolo della Geografia della Conoscenza

Il Cenacolo della Parola



 




"L’universo non è che un geroglifico immenso, un grumo di segni, una conchiglia, un nido indecifrabile agli occhi della mente e del cuore.
"
G. Cristini



"La parola è una particella topologica, come un "guanto" si presta ad essere rovesciata, allargando il significato al non detto... al non definito... in tale suo essere disponibile al nuovo verso di senso, costruisce gli spazi di vita, dentro e fuori di noi."
da Biostoria, A Colamonico



La Palestra della Mente 
Laboratorio Didattico-Cognitivo


La Mente è uno spazio "naturale" biofisico, che si presta ad essere organizzato, come un terreno agricolo che con tecniche di preparazione si trasforma in un habitat idoneo alla produzione, ad esempio di grano.

La produzione di un copioso o magro raccolto, è vincolata alle relazioni vitali che si edificano tra il seme-habitat-fattori climatici… 

Se un terreno agricolo è funzionale alla produzione di raccolti, anche la mente lo è alla costruzione di immaginazione e di risposte storiche. 

Una "testa" ben organizzata, produrrà una "chiarezza mentale" che aiuterà il singolo e di riflesso la Società ad agire in modo appropriato e veloce, accorciando distanze e superando pregiudizi.


La costruzione di conoscenze richiede grandi capacità progettualidecisionalicreative e operative che non sono date all’atto della nascita, che non possono essere acquisite, una volta per sempre, nei banchi di scuola, ma che necessitano di un continuo affinamento, potenziamento, ripensamento e miglioramento. 

Tale "lavorio di riordino" implica un saper lavorare intorno alle azioni, per valutarne, prima di compierle, le portate storiche a breve, a medio, a lungo temine:

dalle valutazioni nascono le nuove idee, come la capacità a disegnare gli scenari di futuro.


Immaginare il nuovo equivale ad essere allenati alla vita, poiché Vivere è un apprendere a confrontarsi con la Realtà di tutti i giorni.

La Palestra della Mente, come Learning Organizer, è il luogo dove tutti possono imparare:
  • a conoscere la propria mente,
  • a misurarsi con la propria intelligenza e con i propri limiti,
  • ad apprendere le tecniche per migliorarsi,
  • a confrontarsi con gli altri,
  • ad approfondire le letture intorno alla dinamica biostorica, per saper dare valore alle idee e alle azioni. 






Gli Ordini Complessi in uno sguardo a 5 dimensioni







© 2010 - Il Filo s.r.l.
Antonia Colamonico - e-mail:


Gioco "numeri e Civiltà"

pubblicato 03 ott 2010, 06:40 da Antonia Colamonico

Obiettivi del gioco:

Svincolare il concetto di numero dalla sua rappresentazione, introducendo simultaneamente differenti sistemi di numerazione che fanno parte del bagaglio latente dei giocatori.

Mettere in luce il legame tra il concetto di numero e la quantità per recuperare il concetto di cardinalità.



http://palestredellamente.blogspot.com/2008/09/palestra-della-mente-gioco-numeri-e.html

1-1 of 1