Comunità di Sant'Egidio

La presenza della Comunità di Sant'Egidio presso la Basilica della SS. Annunziata ha avuto inizio nella primavera dell'anno 2000 in occasione delle celebrazioni della Settimana Santa. Da allora ogni sera la Comunità si ritrova nella Basilica  per la preghiera serale.
 
Col tempo, la presenza e i servizi svolti dalla Comunità si sono via via accresciuti. A partire dall'autunno del 2009, in accordo con i Frati Minori, titolari della parrocchia, la Comunità di Sant'Egidio si è fatta carico della custodia della Basilica e dei locali del convento che nel frattempo sono diventati la sede principale di tutte le attività della Comunità.

La Comunità di Sant'Egidio nasce a Roma nel 1968, all’indomani del Concilio Vaticano II. Oggi è un movimento di laici a cui aderiscono più di 60.000 persone, impegnato nella comunicazione del Vangelo e nella carità a Roma, in Italia e in 73 paesi dei diversi continenti. E' "Associazione pubblica di laici della Chiesa". Le differenti comunità, sparse nel mondo, condividono la stessa spiritualità e i fondamenti che caratterizzano il cammino di Sant’Egidio:


La preghiera, che accompagna la vita di tutte le comunità a Genova e nel mondo e ne costituisce un elemento essenziale. La preghiera è il centro e il luogo primario dell’orientamento complessivo della vita comunitaria.
La comunicazione del Vangelo, cuore della vita della Comunità, che si estende a tutti coloro che cercano e chiedono un senso nella vita.

La solidarietà con i poveri, vissuta come servizio volontario e gratuito, nello spirito evangelico di una Chiesa che è "Chiesa di tutti e particolarmente dei poveri" (Giovanni XXIII).
L'ecumenismo, vissuto come amicizia, preghiera e ricerca dell'unità tra i cristiani del mondo intero.
Il dialogo, indicato dal Vaticano II come via della pace e della collaborazione tra le religioni, ma anche come modo di vita e come metodo per la riconciliazione nei conflitti.


Comunità di Sant'Egidio di Genova

Piazza della Nunziata 4, 16124 Genova
Telefono 010 24 68 712
Mail s.egidiogenova@gmail.com

Per approfondimenti: www.santegidio.org